COMUNICATO STAMPA N. 8 FAR MILAZZO RUGBY

02/nov/2005 14.20.29 Milazzo Rugby Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

FAR MILAZZO RUGBY TRAVOLGENTE

 

 Non c'è stata partita nel derby siculo-calabro della quinta giornata del campionato di serie B. Il Far Milazzo ha travolto il Cosenza, che pure si era presentato al Grotta Polifemo forte del suo terzo posto in classifica. La verità, va detto, è che i mamertini senza la penalizzazione oggi sarebbero saldamente al comando del loro girone, e hanno confemato sul campo questa supremazia, realizzando ben 15 mete, 10 delle quali trasformate dal solito Rodriguez, un autentico “fuori quota” di questa categoria. I calabresi hanno cercato di opporre resistenza, ma ben presto si è capito che il team di Tito Cicciò era in grande giornata. Una di quelle giornate le quali non c'è storia per nessuno. È successo sette giorni addietro ad Avezzano, si è ripetuto questo pomeriggio al Grotta Polifemo, dove numerosi supporters hanno esultato sia per le giocate sia per le mete, alcune delle quali spettacolari, realizzate dai vari Bruschetta, Impellizzeri, Dalefo e La Rosa. Neppure il tempo di cominciare, che il Milazzo va in meta con Bruschetta. Poi, tutto in discesa, con la compagine lametina a pressare sempre nella retroguardia dei calabresi, che quasi mai hanno creato difficoltà alla linea difensiva locale. Chiuso il primo tempo sul 40-0, nella ripresa altra accademia - è sembrato un allenamento - e poi la chisura con il netto 75-0.

TABELLINO:

MARCATORI: 7' e 18' mete Bruschetta G., trasforma Rodriguez, 11' meta Rodriguez nt, 22' meta Manzo trasformata Rodriguez, 24' e 36' meta Milazzo trasforma Rodriguez, 39' meta Eco trasforma Rodriguez. 2. Tempo 4' meta Todaro trasforma Rodriguez, 18' meta La Rosa trasforma Rodriguez, 27' meta Milazzo trasforma Rodriguez, 34' Impellizzeri trasforma Rodriguez.

 

MILAZZO: Bruschetta G., Italiano, Greco, La Rosa, Milazzo, Rodriguez, Soprano, Miduri, Nunnari, Imbesi, Manzo, Finocchio (Impellizzeri), Todaro (Amato), Fornaro (Morello), Calabrò (De Gaetano).

 

 COSENZA: Crisci, Sindona, Prassia, Arcuri, Perri, Paese, Cupido, Arbito, Pezzano, Turcuman, Apreda, Fantozzi F., Formisani, Valente, Fantozzi G.

 

ARBITRO: Radetich di Napoli



 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl