COMUNICATO STAMPA N. 7 FAR MILAZZO RUGBY

- che non riuscivano a capacitarsi sul come la partita gli era sfuggita di mano,

02/nov/2005 14.20.37 Milazzo Rugby Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

IL FAR MILAZZO RAGGIUNGE L’ACCORDO

CON LA SCAVOLINI CENTER

 

Cresce l’entusiasmo attorno al Milazzo Far di rugby che oltre alla vittoria con il temibile Avezzano, ridimensionato nel suo domicilio, brinda ad un nuovo traguardo nel settore del marketing e della promozione. E’ stato infatti raggiunto l’accordo con la Scovolini Center dei fratelli Munafò di Milazzo che dunque supporteranno per quest’anno la squadra. “Speriamo di portare fortuna - affermano gli imprenditori mamertini - ad un Milazzo rugby che svolge un ruolo importante perché valorizza i giovani e poi riesce al tempo stesso a ritagliarsi un ruolo importante nel panorama rugbystico nazionale, visto che lo scorso anno la serie A è stata sfiorata e quest’anno si è in corsa”.

Ed in effetti il Far Milazzo, in attesa di ricevere i punti tolti dalla Lega per un cavillo che riteniamo possa essere superato ha le carte in regola per vincere questo girone.

Lo scorso ad Avezzano infatti il Milazzo era stato costretto alla resa. Stavolta è passato col piglio della grande squadra.

“E’ stata una battaglia con i locali - che erano reduci dalla sconfitta col Cus Roma - che non riuscivano a capacitarsi sul come la partita gli era sfuggita di mano, con gli avversari che riuscivano a conquistare campo e con Rodriquez che centrava i pali da ogni posizione. La meta nel finale è stato soltanto un modo per rendere meno amara la sconfitta. Dicevamo dell’inizio disastroso del Milazzo, attaccato sempre nelle touche. Quindi la meta dei locali e poi il successivo calcio di Babbo che facevano presagire la seconda sconfitta consecutiva. Quindi la carica e la riscossa con le due mete di Rodriquez e poi gli altri punti.

Soddisfatto anche il presidente Forestieri. “Ci tenevo a vincere questa partita perché lo stop col Colleferro mi bruciava un po’ e i ragazzi sono stati grandissimi. Speriamo ora di avere i punti e ritornare in vetta alla graduatoria”. Festeggiato dai compagni, Pablo Rodriquez mantiene la consueta serenità. “Un successo davvero prezioso per noi - afferma - visto che venivano da una fase non proprio eccellente ma non per colpa nostra, sotto il profilo dei risultati, ma credo che anche sette giorni fa, senza quella meta annullata si poteva festeggiare. Adesso dobbiamo continuare così”.

 

                                                                  L’addetto stampa



 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl