RUGBY NOTIZIE: AZZURRI RESTITUITI AI CLUB IN PIENA EFFICIENZA

RUGBY NOTIZIE: AZZURRI RESTITUITI AI CLUB IN PIENA EFFICIENZARUGBY NOTIZIE a cura dell'Ufficio Stampa FIR

28/nov/2005 07.27.44 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
RUGBY NOTIZIE a cura dell'Ufficio Stampa FIR

Roma, 28 novembre 2005

AZZURRI RESTITUITI AI CLUB IN PIENA EFFICIENZA
6 NAZIONI: RADUNO PER 30 A ROMA IL 18 DICEMBRE

Lione (Francia) - Conclusasi nel week-end la fase agonistica, la
stagione autunnale del grande rugby prosegue all’insegna di eventi
promozionali ed organizzativi di rilievo, con sede in Francia, Paese
organizzatore della prossima Coppa del Mondo del 2007.
Ieri a Parigi si è celebrata presso il Pavillon d’Armenonville
l’assegnazione degli “Awards” dell’anno da parte dell’ IRB, la
Federazione Mondiale del Rugby. La rappresentanza italiana era composta
dai Vice Presidenti federali Nino Saccà e Zeno Zanandrea, dal
Consigliere Federale Alessio Distinto, oltre che naturalmente dal C.T.
Pierre Berbizier e dal Team Manager Azzurro Carlo Checchinato.
Quest’ultimo da oggi è a Lione per partecipare alla riunione dei Team
Manager delle varie nazionali avente per oggetto il programma
organizzativo dell’evento.

Seppure a distanza, Checchinato ha continuato a seguire le vicende
azzurre ed a fare il punto della situazione dopo la conclusione
dell’impegnativo trittico dei Jaguar Test Match.
“Un bilancio generale positivo. A parte l’infortunio al ginocchio di Lo
Cicero, abbiamo restituito ai club 30 giocatori in piena efficienza
nonostante la durezza degli incontri. Sta bene anche Galon con cui ho
parlato telefonicamente questa mattina. Per lui il colpo al capo di
sabato è solo uno spiacevole ricordo. Il merito di questa invidiabile
situazione va a tutto lo staff: dagli allenatori al settore
medico-sanitario, al preparatore fisico. Tutti hanno lavorato con
grande capacità, misura e competenza. E’ assolutamente inconsueto a
livello internazionale che una campagna di un mese termini con un solo
giocatore con problemi fisici, peraltro di natura traumatica.
Restituiamo ai loro club giocatori in ottime condizioni fisiche e
mentali, anche quelli che hanno giocato poco o niente perché hanno
sempre svolto allenamenti integrativi.”

In vista del prossimo Torneo delle Sei Nazioni che inizierà il 4
febbraio a Dublino contro l’Irlanda, gli Azzurri si ritroveranno fra 20
giorni per un breve raduno in programma a Roma dal 18 al 21 dicembre.

__________________________________________
Ufficio Stampa e Comunicazione
Federazione Italiana Rugby
Tel. +39.06.45.21.31.12
Fax +39.06.45.21.31.87
stampa@federugby.it
www.federugby.it

Stadio Olimpico - Curva Nord
Foro Italico - 00194 Roma
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl