COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY - I GIORNATA DI CAMPIONATO SERIE A1 FFOO VS FIRENZE

I giornata Serie A, Girone A Fiamme Oro Rugby - Consiel Rugby Firenze 25-10 (4-0) LA CRONACA Le Fiamme Oro partono con il piede giusto e, nell'anticipo della prima giornata di campionato, battono il Firenze, vendicando la sconfitta casalinga dello scorso anno.

Persone Cristiano Morabito, De Gaspari, Luigi Mone, Centrale, Francesco Cirillo, Sven Valsecchi Consiel Firenze Rugby, Passacantando, Fabio Cocivera, Giuseppe Di Stefano, Filippo Santi, Jacopo Bastiani, Paolo Ghelardi, Nicola Benetti, Roberto Mariani, Luca Martinelli, Rios, Giovanni Massaro, Sven Valsecchi, Nicola Benetti Roma, Ippolito, Rosa
Organizzazioni Salvan, Guardia di Finanza, Assicurazioni Generali, Polizia di Stato
Argomenti sport, calcio, rugby

01/ott/2011 19.58.50 Cristiano Morabito - Responsabile Ufficio Stampa F Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I giornata Serie A, Girone A

Fiamme Oro Rugby – Consiel Rugby Firenze 25-10 (4-0)

 

LA CRONACA

Le Fiamme Oro partono con il piede giusto e, nell’anticipo della prima giornata di campionato, battono il Firenze, vendicando la sconfitta casalinga dello scorso anno.

È Nicola Benetti a rompere l’equilibrio dei primi minuti, in cui il Firenze aveva costretto la squadra di casa nella propria metà campo, raccogliendo un pallone e schiacciandolo tra i pali al 13’, per i primi cinque punti della stagione, sette grazie alla trasformazione. Sette minuti dopo, al 20’, è ancora l’apertura cremisi a mettere a segno altri tre punti dalla piazzola, portando lo score sul 10 a zero per il team della Polizia di Stato. La squadra dei coach Valsecchi e Salvan prende sempre più fiducia costruendo molte azioni e portando i propri uomini a ridosso della linea di meta avversaria. Al 24’ Giovanni Massaro, dopo un’azione multifase, trova un buco nelle maglie della difesa dei gigliati e, resistendo a due placcaggi, deposita il pallone al di là della linea segnando altri cinque punti sul tabellino. La reazione del Firenze è affidata ad un calcio di punizione, grazie al quale Rios mette a segno i primi tre punti per i toscani. I successivi dieci minuti sono tutti di marca cremisi, con il XV della polizia che chiude gli avversari costantemente nei propri 22, finchè al 37’, dopo un bel calcio a scavalcare del mediano di mischia delle Fiamme, Luca Martinelli, il capitano Roberto Mariani raccoglie il pallone al volo schiacciandolo all’altezza della bandierina. La successiva trasformazione di Benetti chiude il punteggio del primo tempo sul 22 a 3 per i padroni di casa.

La seconda frazione di gioco vede gli uomini allenati da Paolo Ghelardi entrare in campo più determinati, anche grazie ai cambi effettuati che rivoluzionano completamente la prima linea toscana. Ma sono le Fiamme a mettere a segno i primi punti dalla piazzola con il solito Benetti. Ed è 25 a 3 per i padroni di casa. Il Firenze dei secondi quaranta minuti è, però, diverso. Soprattutto dal punto di vista della fisicità E gli scontri si fanno più duri. All’11’ i gigliati in maglia bianca fanno le prove generali e, per pochissimo, con Jacopo Bastiani, non vanno in meta. È la difesa delle Fiamme ad evitare i cinque punti portando il giocatore toscano fuori dal campo. Ma è solo un campanello d’allarme, perché, cinque minuti dopo, gli ospiti segnano la loro unica meta della partita con il capitano Filippo Santi, trasformata da Rios. Sono i due pacchetti di mischia a fare la partita nel secondo tempo e coach Valsecchi ne aumenta il peso facendo entrare il neoacquisto Giuseppe Di Stefano al posto del pilone Fabio Cocivera. Il finale di partita è tutto di marca Fiamme, con alcune occasioni sul finire del tempo ed una meta annullata dal signor Passacantando per un precedente passaggio in avanti, che poteva valere il punto di bonus in classifica. Il match si chiude sul 25 a 10 per i padroni di casa e i primi quattro punti del campionato. “Abbiamo giocato bene – ha commentato il coach cremisi Sven Valsecchi – soprattutto nel primo tempo. Sul finire del match abbiamo avuto qualche problema di disciplina con troppi calci subiti. Per le prossime partite lavoreremo soprattutto su questo. Complessivamente sono soddisfatto della nostra prestazione, anche perché affrontavamo una delle squadre più forti del girone”.

Alla fine della partita il Vice Capo della Polizia Francesco Cirillo e il Direttore Centrale degli Affari Generali della Polizia di Stato Luigi Mone, hanno premiato il man of the match, Nicola Benetti, e il capitano del Firenze Filippo Santi.

 

I TABELLINI DELLA PARTITA

 

Fiamme Oro: Mariani, Rosa, Sapuppo, Massaro, De Gaspari, Benetti, Martinelli, Frezza (10’ st Cerasoli), Vedrani, Zitelli, Santelli, Flammini (33’ st Maestri), Cerqua, Moscarda (2’ st Vicerè), Cocivera (25’ st Di Stefano)

A disp: Pettinari, Calandro, Andreucci, Boarato,

All. Sven Valsecchi

 

Consiel Firenze Rugby 1931: Cummins, Randelli (12’ st Genua), Rios, Menon, Bastiani, Passaleva, Billot (10’ st Morace), Fortunati Rossi, Santi, Ippolito (37’ pt Parri), Soldi, Vella, Bianco (6’ pt Lunardi), Ferraro (16’ st Leoni), Cagna (16’ st Chiostrini)

A disp: Fanelli, Borsi

All. Paolo Ghelardi

 

Arbitro: Passacantando (L’Aquila)

 

MARCATORI:

PRIMO TEMPO: 13’ m Benetti tr Benetti (7-0); 20’ cp Benetti (10-0); 24’ m Massaro nt (15-0); 26’ cp Rios (15-3); 37’ m Mariani tr Benetti (22-3)

SECONDO TEMPO: 4’ cp Benetti (25-3); 16’ m Santi tr Rios (25-10)

 

NOTE

Cartellini Gialli: -

Cartellini Rossi: -

Spettatori: 400 ca.

 

Crush military watch “man of the match”: Nicola Benetti

 

 

Roma, 1 ottobre 2011

 

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio stampa Fiamme Oro Rugby
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl