COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY - VI GIORNATA DI CAMPIONATO SERIE A1 FFOO VS LYONS PIACENZA

13/nov/2011 18.16.42 Cristiano Morabito - Responsabile Ufficio Stampa F Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY

 

VI giornata Serie A, Girone 1

Fiamme Oro Rugby – Lyons Piacenza 27-14 (pt 17-6) (4-0)

 

LA CRONACA

Missione compiuta per le Fiamme: battuta la diretta inseguitrice e consolidato il primato nella classifica del Girone 1 della Serie A con 27 punti.

Il Piacenza si è dimostrata un’ottima squadra, mettendo in difficoltà più di una volta il team del duo Valsecchi-Salvan e dando vita ad un match abbastanza equilibrato.

Sono le Fiamme ad aprire le ostilità dopo solo tre minuti: dopo un’azione alla mano Daniele Forcucci, oggi schierato nel ruolo di apertura, riceve il pallone e apre verso il lato sinistro del campo, dove c’è Marco Rosa ad attenderlo. Il trequarti cremisi scarica l’ovale all’accorrente De Gaspari che si invola lungo la linea dell’out. Alla fine dell’azione il pallone arriva nelle mani di Giuseppe Sapuppo, oggi “man of the match”, che la deposita al di là della linea e, con la trasformazione di Benetti, mette in cassaforte i primi 7 punti.

La squadra emiliana, dal canto suo, non resta a guardare e si rende pericolosa in più di un’occasione, pur avendo perso per una botta alla schiena l’apertura neozelandese Haimona dopo poco meno di dieci minuti. Ci vogliono più di venti minuti di continui ribaltamenti di fronte per vedere un’altra segnatura, questa volta dei piacentini, che con un calcio di punizione di Mortali segnano i primi tre punti. Ma due minuti dopo, al 27’, dopo una mischia e una potente maul dei cremisi, Marco Moscarda trova un buco nelle maglie avversarie, passa a Forcucci che scarica sull’accorrente Carlo Cerasoli, il quale schiaccia il pallone tra i pali. Ed è 14 a 3, dopo la trasformazione di Benetti, per la squadra di casa. La reazione del Piacenza è di nuovo affidata al piede di Mortali che porta i Lyons a 6 punti nello score. A chiudere la prima frazione di gioco ci pensa un calcio di Nicola Benetti, oggi implacabile dalla piazzola (5 su 5): 17 a 6 per le Fiamme Oro.

Anche il secondo tempo si apre con due calci per parte, rispettivamente al 3’ con Mortali e al 7’ con Benetti. Al 10’ l’arbitro inglese Halford manda fuori per 10 minuti Matteo Zitelli e le Fiamme sono costrette a giocare in 14. Proprio in inferiorità numerica arriva la quarta meta del team cremisi con Giuseppe Di Stefano che di forza, su passaggio di Marco Rosa, porta il pallone al di là della linea e aggiunge altri 7 punti (trasformazione di Benetti) sullo score: 27 a 9. I Lyons reagiscono e cercano di sfondare la difesa delle Fiamme. Ci riescono al 25’ con Ivan Barani che mette a segno l’unica meta degli ospiti. Piacenza si sente rinfrancata dalla segnatura e continua ad attaccare mettendo in difficoltà il XV della Polizia di Stato. Ma il risultato resta invariato fino alla fine del match. Il tabellone dice 27 a 14 per le Fiamme Oro. Da segnalare l’ottima direzione di gara da parte dell’inglese Halford che ha saputo mantenere le redini del match senza influire sul gioco.

“È stata la partita che ci aspettavamo – ha commentato in chiusura Sven Valsecchi – Sapevamo che Piacenza ci avrebbe messo in difficoltà. Hanno delle ottime individualità e giocano un buon rugby. Noi abbiamo lavorato bene nella settimana di preparazione e oggi abbiamo raccolto i frutti del lavoro fatto. Abbiamo avuto qualche defezione a poche ore dal match che mi hanno portato a rivoluzionare la squadra, ma i ragazzi chiamati in campo oggi hanno risposto bene”.

 

IL TABELLINO

 

Fiamme Oro Rugby: Mariani (28’ st Barion), De Gaspari, Sapuppo, Rosa, Andreucci, Forcucci, Benetti, Cerasoli, Santelli, Zitelli (24’ st Pellegrinelli), Cazzola, Riedi (13’ st Maestri), Cerqua (28’ st Gasparini), Moscarda (40’ st Vicerè), Gasparini (13’ st Di Stefano)

A DISP: Pettinari, Calandro, Baldini

All. Sven Valsecchi – Rocco Salvan

 

Rugby Lyons Piacenza: Rossi (36’ st Alfonsi), Mortali, Buondonno, Barani, Montanari, Haimona (18’ pt Cobianchi), Alfonsi (12’ st Gaudenzi), Fornari (28’ st Soffientini), Barroni, Benelli, Baracchi (1’ st Bance), Petrusic, Paoletti, Wahabi (1’ st Parmigiani), Camero

A DISP: Ferri, Schiavi

All. Giuseppe Paolo Bassi

 

Marcatori: p.t. 3’ m Sapuppo tr. Benetti (7-0); 25’ cp Mortali (7-3); 27’ m Cerasoli tr. Benetti (14-3); 35’ cp Mortali (14-6); 38’ cp Benetti (17-6)

s.t. 3’cp Mortali (17-9); 7’ cp Benetti (20-9); 17’ m. Di Stefano tr Benetti (27-9); 25’ m Barani nt (27-14)

 

Arbitro Halford (England)

Note:

Cartellini Gialli: 10’ st Zitelli; 38’ st Pellegrinelli

Spettatori: 250 ca.

Crush Military watch “man of the match”: Giuseppe Sapuppo

 

Punti classifica: Fiamme Oro Rugby 4 – Lyons Piacenza 0

 

Roma, 13 novembre 2011

 

Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio stampa Fiamme Oro Rugby
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl