COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY - UDINE RFC VS FIAMME ORO 19-18

11/dic/2011 17.51.48 Cristiano Morabito - Responsabile Ufficio Stampa F Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA FIAMME ORO RUGBY

UDINE INTERROMPE LA STRISCIA POSITIVA DELLE FIAMME

LA CRONACA
Udine si conferma in casa come “l’ammazzagrandi” di questo campionato: dopo aver sconfitto sia Firenze che San Donà, stavolta è stato il turno delle Fiamme Oro che perdono l’imbattibilità nel girone proprio contro i friulani. Il pacchetto di mischia, una maggiore disciplina e la precisione nei calci dei ragazzi di Della Nora, sono state le chiavi di un match in cui il XV cremisi ha faticato ad entrare fin dall’inizio. Le molte occasioni perse, i due gialli subiti e un gioco che ha stentato a decollare nell’arco degli ottanta minuti, sono le recriminazioni principali per il team della Polizia di Stato che durante il primo tempo ha subito la migliore organizzazione dei padroni di casa.

Sono dell’apertura cremisi Nicola Benetti i primi tre punti del match dopo 5 minuti, ma a salire in cattedra è invece il mediano dei friulani Bombonati, oggi vera e propria spina nel fianco degli ospiti, che al 10’ e al 15’ prima pareggia e poi porta in vantaggio l’Udine con due piazzati. Le Fiamme rispondono al 24’ con una meta del trequarti Marcello De Gaspari, ma nel giro di sette minuti i padroni di casa mettono a segno un piazzato con Bombonati ed una meta con Ursache (trasformata dal solito Bombonati) portandosi in vantaggio per 16 a 8. L’ultima segnatura del primo tempo è di marca Fiamme con un piazzato di Benetti che chiude i primi quaranta minuti e manda le squadre al riposo sul 16 a 11.

All’inizio della ripresa, vista la superiorità avversaria nei raggruppamenti, i coach Valsecchi e Salvan decidono di cambiare l’intera prima linea del pacchetto cremisi. Ma purtroppo la musica non cambia, anche se le Fiamme del secondo tempo sembrano reagire meglio agli attacchi avversari. Bombonati al 48’ mette a segno altri tre punti per gli udinesi e il match prosegue con gli ospiti che continuano a commettere errori dalla piazzola e a perdere palloni, fino all’80’, quando Mirko Santelli schiaccia il pallone oltre la linea di meta e Nicola Benetti mette a segno i due punti dalla piazzola, portando le Fiamme ad una sola lunghezza dall’Udine (19-18). L’ultima speranza di rimettere in piedi il match per il XV della Polizia di Stato arriva in pieno recupero con un piazzato da circa quaranta metri che Ettore Boarato non riesce a trasformare. Il triplice fischio del signor Traversi chiude il match sul 19 a 18 per i friulani.

“Faccio i complimenti all’Udine – ha commentato il coach cremisi Sven Valsecchi – perché oggi ci hanno messo in seria difficoltà, mettendo a nudo alcune nostre carenze. La loro difesa è stata brava a respingere i nostri attacchi. Da parte nostra, la disciplina, le occasioni mancate, i palloni persi e l’imprecisione al piede sono state le chiavi che, in negativo, hanno incanalato il match sul binario che non volevamo. Domenica prossima ci attende l’ultima partita dell’anno in casa contro il Recco, un incontro che dovremo preparare al meglio, durante il quale non potremo permetterci le distrazioni avute qui a Udine. Ma a casa nostra, e i numeri lo dicono, è tutta un’altra storia”.

Il punto conquistato a Udine consente alle Fiamme Oro di mantenere il primo posto in classifica con 38 punti, otto di vantaggio sul San Donà che oggi ha sconfitto fuori casa il Firenze, scalzandolo dal secondo posto del girone 1 della Serie A.

IL TABELLINO
Udine RFC v Fiamme Oro Rugby 19 – 18 (4-1) (p.t. 16-11)

Udine: Lentini, Lo Schiavo, Mc Ivor, Marconato, Venturato ; Bombonati, Gobbo; Ursache, Francescutti (78 Avoledo), Folla; Giacomini (cap), Giannangeli; Massafra (27 Copetti), Fagnani (43 Mazzini), Taddio (43 Girelli).

All. Dalla Nora

Fiamme Oro Rugby: Barion (60 Boarato), De Gaspari, Sapuppo, Massaro (60 Forcucci), Mariani, Benetti, Martinelli, Zitelli, Vedrani, Santelli, Cazzola, Riedi, Pettinari (45 Cerqua), Viceré (41 Moscarda), Cerqua (35 Cocivera).

All: Sven Valsecchi – Rocco Salvan.

Marcatori: 5 cp Benetti (0-3);  10 cp Bombonati (3-3); 15 cp Bombonati (6-3); 24 Mt de Gaspari (6-8); 29 cp Bombonati (9-8); 31 Mt Ursache tr Bombonati (16-8); 37 cp Benetti (16-11);  II° tempo:  48 cp Bombonati (19-11);  80 Mt Santelli tr Benetti (19-18).

Arbitro: Traversi di Rovigo.

Udine, 10 dicembre 2011

 Cristiano Morabito – Responsabile Ufficio stampa Fiamme Oro Rugby

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl