SEI NAZIONI: KIRWAN ANNUNCIA IL XV ANTI FRANCIA

per la partita fra Italia e Francia.

20/mar/2003 18.33.07 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 20 marzo 2003

 

 

SEI NAZIONI: KIRWAN ANNUNCIA IL XV ANTI FRANCIA

Roma – Come annunciato ieri, il CT della Nazionale italiana ha diramato, in contemporanea con l’annuncio della Nazionale francese, la formazione che domenica (23 marzo) affronterà la Francia per il quarto turno del Torneo delle Sei Nazioni 2003 (Stadio Flaminio, ore 15).

Da notare soprattutto il rientro di Diego Dominguez nel XV iniziale. Il mediano di apertura ha infatti pienamente recuperato dal colpo al viso (orecchio) subito qualche tempo fa. Sull’avvicendamento nel ruolo di mediano di apertura John Kirwan ha commentato con piacere: “Ramiro Pez ha fatto davvero un gran bel lavoro quando gli ho chiesto di entrare in campo. E’ un piacere, e questo per qualsiasi tecnico – prosegue il CT – poter scegliere fra due grandi professionisti come Diego e Ramiro”.

Dominguez, che nell’ultimo incontro giocato, contro l’Irlanda, ha superato quota 1000 punti in partite internazionali (comprese quelle con i Pumas, mentre sono 983 i punti messi a segno con la maglia azzurra), torna quindi a dirigere il gioco dell’Italia mentre, fra le altre novità, c’è anche il ritorno in squadra, dal primo minuto, del pilone Andrea Lo Cicero.

Questa la formazione annunciata da John Kirwan:

15 Mirco BERGAMASCO; 14 Nicola MAZZUCATO, 13 Paolo VACCARI, 12 Giovanni RAINERI, 11 Denis DALLAN; 10 Diego DOMINGUEZ, 9 Alessandro TRONCON (cap.); 8 Matthew PHILLIPS, 7 Aaron PERSICO, 6 Andrea DE ROSSI; 5 Mark GIACHERI, 4 Cristian BEZZI; 3 Ramiro MARTINEZ, 2 Carlo FESTUCCIA, 1 Andrea LO CICERO.

A disposizione: 16 Fabio ONGARO, 17 Leandro CASTROGIOVANNI, 18 Santiago DELLAPE’, 19 Scott PALMER, 20 Matteo MAZZANTINI, 21 Ramiro PEZ, 22 Andrea MASI.

 

 

SEI NAZIONI: ANCHE LAPORTE ANNUNCIA IL SUO XV

Parigi – Dopo aver verificato in fondo le condizioni dei propri giocatori (ieri in 4 erano fermi per problemi gastro-intestinali) il CT della Francia, Bernard Laporte ha annunciato oggi la formazione che domenica affronterà l’Italia.

FRANCIA

15 Poitrenaud (St Toulousain); 14 Rougerie (Montferrand), 13  Castaignède (Saracens),  12 Traille (S. Pau),  11 Garbajosa (St. Toulousain); 10 Michalak (St. Toulousain), 9 Yachvili (Biarritz);  8 Harinordoquy (S. Pau),  7  Magne (Montferrand), 6 Betsen (Biarritz); 5 Brouzet (Montferrand), 4 Pelous (St. Toulousain - cap); 3 Marconnet (St. Toulousain), 2 Ibanez (Castres), 1 Crenca (Agen).

A disposizione:  16 Rué (Agen), 17 Milloud (Bougoin), 18 Auradou (St Francais), 19 Tabacco (St Francais), 20 Ellissalde (St. Toulousain), 21 Merceron (Montferrand), 22 Clerc (St. Toulousain).  

 

 

SEI NAZIONI: MARATONA E CIRCOLAZIONE

Roma – Nella mattinata di domenica si svolgerà la Maratona della Città di Roma. Per l’occasione verranno chiuse diverse strade e alcune di queste coinvolgono l’accesso allo Stadio Flaminio. La cosa quindi potrà provocare alcuni disagi per gli spettatori che dovranno raggiungere il Flaminio per la partita fra Italia e Francia. Per quel che riguarda le zone limitrofe allo Stadio, la Questura di Roma ha fatto sapere che la zona del Villaggio Olimpico verrà chiusa al traffico fino al completamento dei passaggi della maratona e per raggiungere lo Stadio Flaminio sarà possibile passare solo da Corso Francia (dirigendosi verso il alto sud dello Stadio) o dalla Via Flaminia (dal centro di Roma) o Viale Tiziano in direzione Nord.

La Questura ha inoltre annunciato che verrà ripetuto il servizio, completamente gratuito, di trasporto urbano, con mezzi dell’ATAC che da Piazza delle Canestre (Villa Borghese) trasporterà tutti gli spettatori che lo desiderano, verso lo Stadio.

 

 

LA SFIDA CON LA FRANCIA INIZIA DOMANI CON GLI EMERGENTI

L’Aquila – La sfida targata Italia – Francia del week-end si apre domani a L’Aquila con una partita tra la Selezione Italiana Emergenti e la Selezione Universitaria Francese. Si gioca nello Stadio Tommaso Fattori con calcio d’inizio previsto per le ore 16.30. Impegno davvero importante per gli emergenti azzurri (con età media sui 22 anni) che si troveranno di fronte la squadra Campione del Mondo per Università cui l’età media è superiore (25 anni).

Questa la formazione annunciata dal tecnico Pino Lusi:

ITALIA

15 Onori (Lottomatica Roma); 14 Accorsi (Marchiol Silea), 13 Canavosio (Iranian Loom S. Donà), 12 Galleschi (Marchiol Silea), 11 Varrella (Ghial Amatori e Calvisano); 10 Pucciariello (S. Donà), 9 Leonardi (Lazio & Primavera), 8 Mannato (Lottomatica), 7 Pavanello M. (Ruggers Tarvisium) 6 Ventricelli (Cus Roma); 5 Tumiati (APS Petrarca Padova), Parisse F. (Conad L’Aquila); 3 Pietrosanti (Lottomatica), 2 Intoppa (Ghial), 1 Bocchini (Arix Viadana).

A disposizione: 16 Alessi (Lofra), 17 Orquera (Lofra Cucina Mirano), 18 Peralta (FemiCZ Cus FEBO), 19 Angeloni (Conad), 20 Vella (Lofra), 21 Bombacci (Reggio Emilia), 22 Mandelli (Ghial).

Arb. Stefano Mancini (Frascati) gdl Francesco Pier’antoni (Roma) e Antonino Siracusano (Roma).

 

 

SEI NAZIONI: ANNUNCIATA LA NAZIONALE “A”

San Donà – Al temine dell’allenamento di questa mattina a Jesolo, i tecnici della Nazionale “A”, Franco Bernini e Alessandro Ghini, hanno comunicato la formazione che sabato prossimo, 22 marzo, affronterà la Francia “A” a San Donà, nel match in programma alle 15.30 allo stadio del Rugby di via Tarvisio.

ITALIA “A”

15 Massimo Ravazzolo; 14  Mattia Dolcetto, 13 Diego Saccà, 12 Cristian Zanoletti, 11 Roberto Pedrazzi; 10 Francesco Mazzariol (cap.), 9 Pietro Travagli; 8 Salvatore Garozzo, 7 Andrea Benatti, 6 Enrico Pavanello; 5 Marco Bortolami, 4 Federico Minello; 3 Carlos Nieto, 2 Andrea Moretti, 1 Gianluca Faliva.

 A disposizione: 16 Sebastian Busato, 17 Mario Savi, 18 Fabio Gumiero, 19 Silvio Orlando, 20 Andrea Cavalleri, 21 Darrel Eigner, 22 Walter Pozzebon.

 

 

SEI NAZIONI UNDER 21: SCELTA L’ITALIA ANTI FRANCIA

Noceto (PR) –  Dal quartier generale di Fontanellato (Parma) i tecnici dell’Under 21 azzurra che sabato prossimo affronterà i pari età francesi a Noceto (ore 16), per il quarto turno del Sei Nazioni di categoria, hanno scelto il XV (più i 7 a disposizione) che scenderanno in campo fin dal primo minuto di gara.

Rispetto alla formazione schierata in campo a Newbury contro l’Inghilterra, i tecnici Andrea Cavinato e Carlo Orlandi, hanno apportato tre modifiche: nella linea tre quarti Santillo passa all’ala lasciando il posto con la maglia n.15 a Di Maura (e con conseguente spostamento di Ghidini in panchina); in terza linea Bergamin prende il posto di Bresolin, con la maglia n.6.

Nel clan azzurro si respira aria di grande determinazione, su tutti il CT Andrea Cavinato: “Se i francesi hanno intenzione di portare a casa la vittoria dovranno dare veramente il massimo – esordisce il CT. Nel corso della settimana di preparazione abbiamo studiato a lungo il gioco dei francesi che è la squadra che fra tutte fa in campo un gran movimento. Di conseguenza con Orlandi abbiamo indirizzato il lavoro della squadra verso la conquista ed il mantenimento del possesso di palla. Siamo soddisfatti dell’impegno dei ragazzi che sono sicuro  entreranno in campo con grinta e grande determinazione.”

La formazione: 15 Di Maura (Overmach Parma); 14 Nitoglia L. (Lazio & Primavera), 13 Chillon (APS Petrarca PD), 12 Ghidini (Am. & Calvisano), 11 Santillo (Sannio); 10 Marcato (APS Petrarca PD), 9 Picone (Cap., Benetton TV); 8 Parisse (Benetton TV), 7 Persico (Arix Viadana); 6 Bergamin (Benetton TV); 5 Pavanello (Rovigo), 4 Montani (Benetton TV); 3 Staibano (Overmach Parma), 2 Arganese (Castres), 1 Russo (Gr.A.N. Rugby Parma).

A disposizione: 16 Rizzo (APS Petrarca), 17 Ferraro (APS Petrarca PD), 18 Sbaraglini (Benetton), 19 Bresolin (Mogliano), 20 Brancoli (Overmach), 21 Tempestini (Prato), 22 Doglioli (APS Petrarca Padova).

 

 

SABATO A ROMA ANCHE LA NAZIONALE FEMMINILE

Colleferro - E' iniziato ieri sera a Colleferro il raduno della Nazionale Femminile in vista dell'incontro di sabato 22 marzo contro la Francia (Impianti CUS Roma in Viale Tor di Quinto, calcio d’inizio ore 11.30).

Subito una defezione per le azzurre di Cococcetta: Paola Nacca, una delle veterane del gruppo, ha dovuto rinunciare per la frattura di un dito, al suo posto è stata chiamata la giovanissima Roxana Michelini del Prato. Ma tutto il gruppo di Cococcetta è molto giovane, con ben otto ragazze nate dopo l'80 e quattro esordienti: si tratta  di Schiavon Valentina, Mestriner, Zangirolami e Pavan.

Oggi doppia seduta di preparazione per le azzurre: in mattinata allenamento a reparti separati, nel pomeriggio, invece, un collettivo con lanci di gioco.

Il  tecnico aquilano, al suo esordio sulla panchina azzurra, ha scelto la probabile formazione che affronterà le francesi sabato:

15 Veronica Schiavon; 14 Elena Bisetto, 13 Paola Zangirolami, 12 Silvia Pizzati, 11 Gloria Pavan; 10 Veronica Schiavon, 9 Elisa Facchini; 8 Elena Sartorato, 7 Daniela Gini, 6 Giuliana Campanella; 5 Paola Agostinelli, 4 Gioia Buratto;  3 Alessandra Mestriner, 2 Licia Stefan (CAP.), 1 Maria Sanfilippo.

A disposizione: Sara Sacerdote, Sonia Pace, Erika Morri, Roxana Michelini, Simona Castellini, Silvia Peron, Silvia Gaudino.

 

Una curiosità: sono state designate per la prima volta in occasione di una partita internazionale in Italia, due giudici di linea donne. Ad assistere l’arbitro romano Paolo Ventura, infatti, saranno Federica Guerzoni (Ferrara) , già arbitro nel Campionato Nazionale Femminile, e la romana Allegra Bennett, arbitro regionale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl