COMUNICATO STAMPA N. 22 FAR MILAZZO RUGBY

10/feb/2006 09.34.23 Milazzo Rugby Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Il campionato di serie B maschile osserva la seconda settimana di sosta
consecutiva in concomitanza col Sei Nazioni, ma il Far Milazzo domani
ritornerà in campo. In programma infatti c’è il recupero col Torre del
Greco, partita il mese scorso è stata rinviata perché la compagine campana
non aveva la disponibilità del rettangolo di gioco.
A Milazzo la compagine di Cicciò vinse agevolmente, anche se questa partita
continua a rimanere sub judice in quanto è quella della mega penalizzazione
inflitta dalla Lega per la questione del tesseramento di Alessandro Gattuso
che giocò solo pochi minuti nel finale. Una questione della quale però la
presidentessa Ketty Forestiere non intende parlare. Pensiamo alla partita,
la dirigenza sta lavorando per risolvere questo problema causato da un
cavillo che non dovrebbe essere insormontabile. Quindi in merito a questo
continuo a dire che sono fiduciosa. Il mio appello è invece rivolto ai
ragazzi affinché scendano in campo determinati perché da Torre del Greco
dobbiamo tornare con una bella vittoria ed il bonus. So che si sono
rafforzati con l’arrivo di elementi di una certa esperienza ma è chiaro che
non possiamo temerlo”. “Il Milazzo quando è in giornata non teme e non è
inferiore a nessuno - aggiunge il tecnico Tito Cicciò e quindi dopo la
vittoria col Colleferro mi attendo un seguito sia come prestazione sia come
risultato, in vista della partita ostica della prossima settimana con l’
Avezzano. Ormai il campionato non ci dà tregua”. Il tecnico annuncia che a
Torre del Greco sarà un Milazzo “determinato, pimpante e soprattutto meglio
messo sotto il profilo atletico. In questi quindici giorni abbiamo
effettuato dei richiami atletici per colmare la lacuna che ci portava
qualche scompenso anche sotto il profilo tattico nel corso degli 80 minuti.
Tra i giocatori c’è moderato ottimismo. “Puntiamo alla conquista della
seconda vittoria consecutiva - prosegue il direttore sportivo Carmelo
Mastroeni - ufficialmente per mettere altro fieno in cascina ma è chiaro che
ormai non possiamo più nasconderci, vista la nostra classifica che non ci
permette di sbagliare se vogliamo ancora sperare. Siamo slla carta favoriti
ma occorre però rimanere sempre con i piedi per terra e affrontare qualsiasi
avversario con la stessa grinta e determinazione che ha caratterizzato la
nostra ultima partita. Il Torre del Greco da alcune settimane si è
dimostrada squadra che ha sempre venduto cara la pelle e dunque non
sottovalutiamolo”.


L’addetto stampa



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl