COPPA DEL MONDO IN AUSTRALIA UNO SPIRAGLIO SUL CALENDARIO AZZURRO

02/mag/2003 16.28.50 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 2 maggio 2003

 

COPPA DEL MONDO IN AUSTRALIA

UNO SPIRAGLIO SUL CALENDARIO AZZURRO

Sydney – Si è aperto oggi uno spiraglio nella disputa tra la Federazione Italiana Rugby ed il Comitato Organizzatore locale della Coppa del Mondo 2003 in Australia, in programma nei mesi di ottobre e novembre. Ieri ed oggi, infatti, si è tenuta nella capitale del New South Wales la prevista “Convention” fra tutti i manager delle formazioni finaliste ai prossimi Mondiali, presenti anche alcuni allenatori. Per l’Italia, il Team Manager Marco Bollesan e l’Assistant Manager, Luca Lussi.

La problematica  più importante affrontata è stata quella relativa al calendario, penalizzante l’Italia, della poule D,  quella con Nuova Zelanda, Italia, Galles, Canada e Tonga che vede gli Azzurri disputare 4 partite in 14 giorni contro i 22 per la Nuova Zelanda, i 21 per il Galles, i 18 per il Canada.

Marco Bollesan ha sostenuto strenuamente la causa italiana  argomentando, a parte le connotazioni antisportive di tale calendario, le altre implicazioni negative, quali le problematiche di infortunio connesse alla disputa di partite così gravose da giocarsi ogni 3 giorni, che rappresentano una vera minaccia per l’integrità fisica dei giocatori.

Altro monito -  che riguarda gli stessi interessi economici della Coppa del Mondo -  è il poco interesse all’acquisizione dei diritti televisivi da parte dell’Italia, certo non interessata ad un Torneo che vede  la squadra azzurra pregiudicata in partenza,  a causa di condizioni tecnico-organizzative assolutamente  inique, il proprio cammino nella competizione. Altro argomento sostenuto da Bollesan è stato quello dell’indignazione  dei tantissimi italiani di Australia che in questo calendario vedono una vera e propria  discriminazione verso il proprio Paese. La causa italiana è stata, per giunta, espressamente e fortemente sostenuta dai rappresentati dell’Inghilterra, della Scozia e della stessa Francia. Nessuna risposta immediata è arrivata dal Comitato Organizzatore Australiano, d'altronde questa non era la sede in cui si potessero prendere delle deliberazioni, ma gli australiani hanno promesso di considerare attentamente il problema e di darvi una nuova risposta. Certamente, la FIR non nutre eccessive aspettative sulla questione, anche se i media locali sono tutti in subbuglio, Marco Bollesan rilascia interviste di fuoco ed in tantissimi tifano per l’Italia.

Domani Bollesan farà il suo rientro in patria per riferire della missione al Presidente Giancarlo Dondi.

 

COPPA EUROPA FEMMINILE A MALMO

DOMANI FINALE 3° POSTO SVEZIA - ITALIA

Malmo (Svezia) – La Nazionale Azzurra Femminile domani affronterà a Malmo (ore 13) la Svezia per la finale 3°-4° posto della Coppa Europa Femminile .. In semifinale, ieri, le azzurre di Andrea Cococcetta sono state sconfitte nettamente dalla Spagna per 29 a 5. Nell’altra semifinale vittoria di stretta misura, 9-0 (3 calci piazzati), della Francia sulla Svezia.

La formazione Italiana:

15 Schiavon Valentina (Riviera del Brenta); 14 Pavan (Benetton Treviso), 13 Zangirolami (Treviso), 12 Peron (Treviso), 11 Bisetto (Treviso); 10 Schiavon Veronica (Riviera), 9 Facchini (Treviso); 8 Gini (CUS Roma), 7 Sartorato (Treviso), 6 Nacca (Treviso), 5 Agostinelli (Treviso), 4 Buratto (Riviera); 3 Sanfilippo (Messina), 2 Stefan (capitano - Treviso), 1 Mestriner (Treviso).

A disposizione: 16 Corbanese (Treviso), 17 Sacerdote (Perugina), 18 Gaudino (Le Lupe Piacenza), 19 Pace (Riviera), 20 Michelini (GIPSI Prato), 21 Castellini (Perugina), 22 Bettin.


 

CAMPIONATO FINDIDOMESTIC SUPER 10

WEEK END DECISIVO IN TESTA E IN CODA

ROVIGO – PETRARCA, L’AQUILA – SILEA E DERBY DI PARMA

Roma - Fine settimana cruciale per il Campionato Findomestic SUPER 10. A due giornate dalla conclusione, il prossimo turno potrebbe offrire verdetti decisivi sia per la qualificazione delle prima quattro alle semifinali che per quanto riguarda la retrocessione.  Ieri nel recupero disputato a Padova contro L’Aquila, il Petrarca di Ambrosio ha dato dimostrazione di grossa salute superando con 5 mete realizzate (ed assicurandosi il bonus ed i 5 punti) la Conad L’Aquila che se, a sua volta, avesse realizzato 1 punto, avrebbe ipotecato la salvezza in anticipo. Con questo successo il Petrarca  è rientrato alla grande nel giro-semifinali superando in classifica di 1 punto l’SKG Gran Parma, mentre Calvisano, Treviso e Viadana sono ormai qualificate. 

Ambrosio, ieri, raggiunta la quarta meta all’11’ del secondo tempo, ha saggiamente amministrato la squadra disponendo di tutti e sette i cambi e, quindi, domenica a Rovigo (diretta RAISPORT SAT ore 15.25) potrà schierare una formazione rodata, ma anche non particolarmente stressata.

Decisivo a questo punto è il derby parmense fra Gran Rugby ed Overmach, anch’esso posticipo televisivo per la diretta di Tele+ Nero, ore 11.15. Con una sconfitta della formazione  di Romagnoli nel derby ed in  contemporaneamente il successo  dei lanciatissimi padovani a Rovigo, il discorso semifinali sarebbe rapidamente chiuso.

Anche in coda il match posticipato a domenica fra L’Aquila ed il Marchiol Silea con  il successo degli abruzzesi, padroni di casa, metterebbe al parola fine al discorso retrocessione, condannando i veneti. L’andamento di questa partita sicuramente terrà conto del risultato del match disputato domani a Roma tra Lottomatica, bisognosa di realizzare almeno 1 punto di bonus, ed un Calvisano desideroso di mantenersi primo in classifica  a distanza di scurezza dalla Benetton che contemporaneamente fa la “prova” semifinale contro Viadana.

Comunque vadano le cose l’ultima giornata, la 18esima, non vedrà alcun posticipo. Tutte le partite si disteranno sabato 10 maggio in contemporanea alle ore 15.30.

 

La Classifica: Ghial Calvisano 70; Benetton Treviso 64; Arix Viadana 55; Aps Petrarca Padova 43; Skg Gran Parma 42; Overmach Parma 38; Femi Cz Rovigo 26; Conad L’Aquila e Lottomatica Roma 19; Marchiol Silea 13

 

FINDOMESTIC SUPER 10 (17° Giornata)                         Sabato, 3.05.03 – ore 15.30

Lottomatica Roma - Ghial Am. e Calvisano                               arb.  Dordolo N. (Udine)

G.d.l. De Falco (Napoli) e Gregoricchio (Udine).  Quarto Uomo: Zilli (Udine)

Benetton Treviso -  Arix Viadana                                             arb.  Vancini (Milano)

G.d.l.  Smussi (Brescia) e Lauria (Milano). Quarto Uomo: Pulcrano (Bergamo)

                                                                                               Domenica, 4.05.03

Rovigo - APS Petrarca Padova                                                   arb. Mancini (Roma)    *ore 15.30

G.d.l.  Bonacci (Roma) e Pier’Antoni (Roma). Quarto Uomo: Siragusano (Roma)

(Diretta Raisport Sat, collegamento ore 15.25)

Conad L'Aquila - Marchiol Silea                                                    arb.  Peri (Brescia)      *ore 14.30

G.d.l.  Damasco (Napoli) e Duina (Brescia). Quarto Uomo: Podetta (Brescia)

*SKG Gr.A.N. Rugby - Overmach Parma                                      arb. Milan (Rovigo)      *ore 11.30

G.d.l. Dordolo M. (Udine) e Rebuschi (Rovigo). Quarto Uomo:  Perrotta (Venezia)

(Diretta Telepiù Nero, collegamento 11.15)

*Cambio campo: si gioca al “Nando Capra” di Noceto.

 

APS PETRARCA PADOVA - CONAD L’AQUILA, 35-05 (21-05)  - recupero 16° giornata

APS Padova: Soler (61’ Baroni), Faggiotto, Bergamasco (66’ Farsura) (76’ Travagli), Salvan, Francesio, Ngapaku, Dalla Nora, Fitisemanu, Rampazzo (53’ Ohanian), Bortolami, Llanos (61’ Tumiati), Laufs, Muraro, Piovan (41’ Ferraro), Menapace (41’ Matteralia).   All. Ambrosio

Conad L’Aquila: Rossi, Acuna (64 Pietropaoli), Masi, Napoli, Scipioni, Hostiè, Lobrauco (77 Fontanazza), Brignoni, Tarquini (60 Soccorsi), Tagliavento, Parisse (65 Galgano), Fischer, Sanchez, Mazino (76 Alfonsetti), Silva (65 Tripodi).   All.  Vuillemin.

Marcatori:5 Mt Ngapaku tr Ngapaku;  27 Mt Laufs tr Ngapaku;  35 Mt Acuna;  39 Mt Ngapaku tr Francesio;  II° Tempo: 51 Mt Salvan tr Ngapaku;  65 Mt Fitisemanu tr Ngapaku;

Arbitro: .  Mauro Dordolo (Udine) .   Gdl: Milan (Rovigo) e Gregoricchio (Udine). Quarto Uomo: Zilli (Udine)

Note:  Cartellino giallo: al 50’ per Napoli; Man of the match:   Ngapaku (Padova).

 

LE SQUALIFICHE DEL GIUDICE SPORTIVO

Roma –  Il Giudice Sportivo Nazionale  ha reso noti questa mattina i provvedimenti disciplinari adottati in merito alle gare dei campionati nazionali disputate lo scorso week end ed al recupero di Super 10 giocato ieri a Padova. 

SUPER 10

1 gara di squalifica: Alessio Murrazzani (Lottomatica Roma)

SERIE A

3 gare di squalifica: Lorenzo Catani (CUS Firenze); Paolo Sarno (Benevento)

1 gara di squalifica automatica: Federico Ferrero (Am. Alghero) e Shaun McDonough (Paese)

SERIE B

4 gare di squalifica: Federico Franchi (Rieti); Cristian Mancini (Colorno)

2 gare di squalifica: Marcos Munoz (Bassano)

1 gara di squalifica: Fabio Battagello (Livorno); Luca Batagello (Livorno); Michele Durante (Villorba); Giovanni Perissinotto (CUS Padova); Jorge Prezioso (Rho); Marco Zaccagna (Cecina).

1 gara di squalifica automatica: Carlo Dabusti (Parabiago); Gian Marco Prevosti (Botticino)

UNDER 19

2 gare di squalifica: Gianluca Dinucci (CUS Roma); Romolo Mariani (Conad L’Aquila)

 

TORNEO UNDER 15 PACA (FRANCIA)

I TECNICI CONVOCANO 44 GIOCATORI

Roma – In vista del torneo Internazionale P.A.C.A Under 15 che si disputerà a Hyeres in Francia dal 16 al 19 maggio 2003, i tecnici Daniele Pacini, Guy Pardies ed Arturo Bergamasco, hanno convocato 44 giocatori che dovranno presentarsi venerdì 16 maggio 2003, entro le ore 16, presso la pensione S. Giuseppe di Piazza Marello, 2 ad Imperia.

I CONVOCATI: Ambrosio, Nava (R. Firenze ’81); Arecusini, Bacchetti, Castello, Pavanello (Monti R. Rovigo); Bandinelli Lorenzo e Marco, Toccafondi (Gipsi Prato); Balistreri, Scaramuzzi, Simion, Wilson (Benetton Treviso); Bernini, Chiesa, Filacanapa (Livorno Rugby); Botticella, De Blasio, Pica (D.D. IV Circolo); Buccirossi, D’Apice, Nardone, Saginario (CIT Benevento); Credo, Di Domenico (Conad L’Aquila); Mercurio, Verdile, (Pol. Libertà); Amadio Ruggers tarvisium); Battisti (Ist. Comp. Leone XIII), Bocchino (R. Green ’86); Casnaghi (Atofina R. Rho); Cocchiaro (R. Clan Samaritano); De Marchi (Montebelluna 1967); Fadalti (DSilea); Furno (Biella); Locatelli (Lecco Vals. Junior); Mernone (Ostia); Rodriguez (CRC Civitavecchia); Rotella (R. Roma Junior); Taddia (Pieve). 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl