Presentati a Treviso gli Europei under 18 di rugby - comunicato stampa 2/04.04.06

Presentati a Treviso gli Europei under 18 di rugby - comunicato stampa 2/04.04.06

Allegati

04/apr/2006 10.54.42 Europei under 18 rugby Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 Comunicato stampa 2/04.04.06

  

Presentati a Treviso gli Europei under 18. Oltre un migliaio di partecipanti da 30 paesi per una grande festa del rugby

 

 

E' stata presentata presso la Provincia di Treviso la sesta edizione dei Campionati Europei under 18 di rugby, che si svolgeranno tra l'8 e il 15 aprile in Veneto e Friuli. Saranno oltre un migliaio i partecipanti alla manifestazione, tra giocatori, allenatori, accompagnatori e arbitri, oltre ai numerosi appassionati attesi al seguito delle 30 squadre al via. Un'interessante occasione di promozione per il territorio, come ha sottolineato anche l'assessore allo sport della Provincia di Treviso Stefano Busolin. "Siamo soddisfatti del ritorno degli Europei under 18 nella nostra provincia a distanza di due anni dalla positiva esperienza del 2004", ha affermato Busolin, "la manifestazione porterà nella Marca e in tutta l'area coinvolta un grande numero di turisti ed è quindi un evento al quale guardiamo con particolare attenzione. Ricordo che nel 2005 gli appuntamenti sportivi hanno condotto in Provincia di Treviso ben 400.000 presenze. Ma al di là dell'aspetto economico, guardiamo con uno speciale affetto alla palla ovale, una disciplina molto radicata a Treviso, dove sono in moltissimi ad essere cresciuti a "pane e rugby", da sempre".

Il consigliere della Federazione Italiana Rugby Enore Bagatin ha sottolineato le capacità organizzative del Comitato delle Venezie, a cui quest'anno è stata assegnata anche la Coppa Europa femminile (23-29 aprile a San Donà di Piave). "Gli Europei under 18 sono la conferma della considerazione conquistata dal Civ presso la federazione internazionale Fira-Aer", ha spiegato Bagatin, "manifestazioni di alto livello come questa rappresentano un importante momento di promozione per il nostro sport".

Prendono parte all'organizzazione 19 società di otto province di Veneto e Friuli, mentre gran parte delle delegazioni alloggeranno a Jesolo, sede operativa degli Europei. Proprio al Palaturismo di Jesolo, in sintonia con lo spirito aggregativo che caratterizza il rugby, si svolgerà nella serata di sabato 15 aprile il maxi "terzo tempo" finale con oltre 1.200 invitati. "Ci sono vicini nello sforzo organizzativo le istituzioni e i club, che mettono a disposizione gli impianti ma soprattutto le proprie risorse di volontariato per la riuscita della manifestazione", è il commento del manager degli Europei under 18, Tullio Rosolen.

Inghilterra e Francia, vincitrici delle ultime due edizioni, si confermano come favorite d'obbligo. Fra gli outsider la Scozia e l'Irlanda, novità assoluta del torneo. L'Italia allenata da Andrea Sgorlon prova ad inserirsi fra le migliori dopo il quarto posto dell'anno scorso a Lille, con un calendario che è però subito in salita: gli azzurrini dovranno infatti vedersela con l'ostica Irlanda nel turno d'esordio a Paese (domenica 9 alle 16).

Abbinata al torneo un'interessante iniziativa di Vodafone, partner tecnologico degli Europei, che offre alla community del rugby la possibilità di ricevere gratis via sms programmi e risultati delle partite. Per attivare il servizio è sufficiente inviare un messaggio al numero Vodafone 340.4399029 con il testo "rugby on".  

 

 

 

 

 

 

Ulteriori informazioni sulla manifestazione nel sito www.rugbyeu18.org.

 

 

 

 

 

 

 

Elvis Lucchese

Ufficio Stampa Europei u.18

347.8328572

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl