La LIRE lancia a Monza "Ref-Link" per ascoltare l'arbitraggio dalle tribune

13/apr/2006 05.14.19 Lega Rugby LIRE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LEGA ITALIANA RUGBY D’ECCELLENZA
COMUNICATO STAMPA  n.135 -05/06

 

FINALE SCUDETTO 2006: ASCOLTA L’ARBITRAGGIO CON “REF-LINK”

La LIRE presenta una novità assoluta nel panorama sportivo italiano. Il prossimo 27 maggio a Monza, sarà messo in vendita all’esterno dello stadio “Brianteo” un dispositivo che permetterà al pubblico di seguire in bassa frequenza la direzione di gara.

 

Parma, 13 aprile 2006  - Dopo la moviola in campo, in gergo definita T.M.O. (Television Match Official - video arbitro), il collegamento audio tra arbitro e giudici di linea, e l’audio dell’arbitraggio nelle dirette televisive, la Lega Italiana Rugby d’Eccellenza introduce nel massimo campionato italiano un’altra interessante novità per seguire in maniera più completa e accattivante l’incontro clou della stagione, la finale del Findomestic Super 10 in programma a Monza il prossimo 27 maggio: “Ref-link”.

Di cosa si tratta? Di un semplice radio-ricevitore, collegato in bassa frequenza con il microfono del primo arbitro, a disposizione del pubblico in tribuna. Come detto in precedenza, negli incontri di rugby gli arbitri (primo arbitro, giudici di linea, quarto uomo e TMO) sono in collegamento audio costante, dispongono dunque della possibilità di monitorare lo sviluppo del gioco da angolazioni diverse e in ogni fase. L’arbitro riveste un ruolo molto importante non solo da un punto di vista regolamentare, ma anche sul piano della qualità tecnica del gioco e dello spettacolo. Attraverso costanti segnalazioni vocali aiuta i 30 atleti in campo fornendo loro una serie di indicazioni utili a prevenire o correggere la violazione delle regole; motiva sempre le decisioni ai due capitani delle squadre, unici elementi deputati a parlare con lui; si confronta, ove necessario, con giudici di linea e TMO nella valutazione di situazioni controverse (mete, azioni irregolari, colpi proibiti).

Offrire anche al pubblico presente negli stadi quanto è già fruibile dai telespettatori dei maggiori eventi rugbystici nazionali e internazionali, ovvero la possibilità di ascoltare in diretta le decisioni dell’arbitro, si configura come un’operazione di educazione alla cultura sportiva nella quale, ancora una volta, il rugby si pone all’avanguardia: in termini di trasparenza assoluta sull’applicazione del regolamento; di garanzia e accettazione delle regole del gioco da parte degli atleti e del pubblico; di approfondimento per l’appassionato e introduzione al gioco per il neofita; di continuità del gioco e quindi dello spettacolo. Il dispositivo viene commercializzato con successo da circa due anni in occasione dei maggiori eventi rugbystici in Inghilterra e Francia. 

“Ref-link” sarà messo in vendita a Monza all’esterno dello stadio “Brianteo” il prossimo 27 maggio in occasione della finale Findomestic Super 10, al prezzo popolare di € 5,00.  


Diego Antenozio-Uff.stampa LIRE
Mob. (+39) 335.200.115



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl