SUPER 10: DOMANI A CALVISANO E TREVISO SEMIFINALI AL BRIVIDO IN TV

23/mag/2003 17.00.32 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 23 maggio 2003

 

SUPER 10: DOMANI A CALVISANO E TREVISO

SEMIFINALI AL BRIVIDO IN TV

 

Roma – Grande attesa a Calvisano e Treviso per i due retour match di semifinale del Campionato Super 10,  tra Ghial - APS Petrarca Padova e Benetton - Arix Viadana. Il Rugby sta vivendo un finale di stagione bellissimo, mai come questa volta all’insegna del massimo equilibrio. L’andata ha visto la Lombardia vincere sul Veneto 2 -  0,  ora ci si aspetta la riscossa dei veneti.

Nella partita di andata il Ghial Calvisano (primo alla fine della regular season) ha superato a Padova il Petrarca con il mero scarto di 3 punti (13 a 16), mentre a Viadana, i Campioni d’Italia 2002, hanno superato la Benetton con lo scarto di due punti (28 – 26). In teoria, ed anche in pratica, tutto può accadere negli 80’ minuti di gioco in programma domani.

Chi ha visto le partite di sabato scorso ha stilato una graduatoria di meriti tecnici-agonistici che vede in leggero vantaggio, ancora, i possessori dello scudetto. Il match contro la Benetton ha vissuto, comunque, momenti di altissimo livello sul piano tecnico ed emozionale  che lasciano pensare domani ad un'altra grande partita. Due formazioni dotatissime, votate al gioco senza ostruzionismi, con Viadana che si è lasciata preferire per la qualità del sostegno e della manovra dell’ovale e la Benetton per le grandi capacità inventive di alcuni suoi giocatori chiave, per tutti il Barbarian Alessandro Troncon. Nella  graduatoria di valori delle semifinaliste, dunque, Treviso si pone seconda.

Al terzo posto Calvisano che appare in calo rispetto al resto della stagione ed, infatti, ha faticato non poco ad aver ragione a Padova sul Petrarca  per una sorta di inconcludenza nella gestione efficace del pallone, commettendo troppi errori. Il Petrarca sta giocando al limite delle sue possibilità fisiche e tecniche. La sua arma migliore la capacità di difendere ed esaltarsi nei guizzi incoscienti di Mirco Bergamasco. Queste valutazioni sul campo possono anche non trovare conferme. Il passaggio del turno implica tutta una serie di alchimie riguardo il punteggio che nelle partite rende possibile il superamento del rivale.

A Viadana, Treviso per passare alla finale del 31 maggio a Padova deve vincere con 3 punti di scarto e non subire 4 mete per non concedere il bonus agli avversari.  Secondo le ultime informazioni il tecnico trevigiano, Craig Green,  vorrebbe confermare i quindici scesi in campo sabato scorso. Fra i convocati mancherà Canale (infortunio muscolare) mentre la seconda linea Pavanello appare recuperato.  Quanto al Viadana un solo problema per il tecnico Jerome Parwather, quello di Frasca che lamenta problemi muscolari che nella formazione annunciata, la stessa di sabato scorso, viene sostituito da Sandro Ceppolino. Si prevedono molti pullman di tifosi lombardi al seguito. 

Andiamo a Calvisano, dove l’ambiente ha vissuto la settimana cercando di digerire l’insoddisfazione per la prova non assolutamente convincete, ma, comunque, vincente di Padova. L’addetto alla comunicazione della società lombarda, Angelo Bresciani,  è portavoce di questo stato d’animo: “Siamo molto amareggiati della prestazione di Padova. Vincere non basta domani. Dobbiamo vincere con merito ed impegno, con una prestazione al 100%. Il tecnico Doucet lunedì ha dato una bella strigliata a tutti e sono certo domani la musica sarà diversa.

Quanto alla formazione si parte da una rosa di 24, della quale non fa parte  Mulieri per la distorsione cervicale rimediata sabato scorso. Dovrebbe essere l’unica variazione nel XV che scenderà in campo.

Per il Petrarca Padova il grosso vantaggio di presentarsi sul campo di Calvisano da outsider, senza il peso di una grande responsabilità, la condizione psicologica migliore per ottenere dei grandi risultati. In fondo c’è da risalire l’1 - 4 subito nella partita di andata e la differenza sul campo di soli 3 punti.

Purtroppo, però, nella formazione due rinunce pesanti: quella della seconda linea Llaos (lesione al crociato) che complicherà non poco la conquista dei palloni in touche, e quella del capitano Salvan fra i tre quarti (costola fratturata). Rodolfo Ambrosio cercherà, come sua consuetudine, di mischiare le carte all’avversario con una difesa aggressiva ed il turn over della prima linea.

 

FINDOMESTIC SUPER 10 (semifinali di ritorno)                                 sabato, 25.05.03

 

BENETTON TREVISO - ARIX VIADANA                                              arb. De Falco (Napoli)

G.d.l. Vancini (Milano) e Commone (Napoli). Quarto uomo: Conte (Napoli)

Treviso, Stadio “Monigo”, ore 18.15 (diretta TELE+ Nero)

 

GHIAL AM. & CALVISANO - APS PETRARCA PADOVA                   arb. Lombardi (Napoli)

G.d.l. Milan (Rovigo) e Mazza (Napoli). Quarto uomo: Cecere (Napoli)

Calvisano, comunale “S. Michele”, ore 15.30 (diretta RAISPORT Sat)

 

 

SODDISFAZIONE PER IL RUGBY ITALIANO IN  FRANCIA

LE DUE SELEZIONI ITALIANE U.15 SI IMPONGONO AL TORNEO PACA

Hyres (Francia) – Si è concluso con un grande successo per il  rugby italiano il Torneo PACA Under 15, disputatosi a Hyres in Francia. I tecnici azzurri Daniele Pacini, Guy Pardies ed Arturo Bergamasco con i 45 azzurrini convocati hanno predisposto 3 formazioni. Italia 2 ed Italia 3, nel loro cammino sempre vincente, verso la finale hanno superato:

Italia 2 -  Selezione  Var 2, 5 – 0; Sel. Bouches 2, 29 – 0;  in semifinale  Alpes Maritime, 24 – 0;  in finale ha superato Italia 3, 12 – 0

Italia 3 -  Sel.  Alpes Maritime 2, 14 – 0; Sel. Alpes, 40 – 0; in semifinale Sel. Var 2, 15 – 5.

Al torneo hanno partecipato 14 squadre di cui 8 selezioni regionali francesi e si è giocato con  squadre da 12 giocatori in campo più 3 in panchina.  

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl