Rugby. Super 10. Cronaca gara Venezia v Viadana

29/apr/2006 11.06.06 Rugby Viadana Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CASINO` DI VENEZIA      18

ARIX VIADANA            23

MARCATORI: P.T.:Shutte, 6’ m.Sole tr. Schutte, 13’ c.p. Pietersen, 18’ c.p. Pietersen. S.T.: 2’ c.p. Schutte, 4’ m. Signori tr. Pietersen, 11’ c.p. Schutte, 15’ m. Walker tr. Schutte, 39’ m. Aiello

ARIX VIADANA: Higgs; Accorsi, Masi, Spadaro (23’ s.t. Ceppolino), Gaina; Schutte, Mazzantini (43 s.t. Pedrazzi); Sole, Walker, Stead (34’ s.t. Fotofili); Geldenhuys, Bezzi (33’ s.t. Vella); Rouyet, Ferraro, Aguero (1’ s.t. Savi). A disp.: Savi, Gennari, Vella, Fotofili, Ceppolino, Sacca`, Pedrazzi. All.: Bernini – Muller.

CASINO` DI VENEZIA:Gaugau; Faggiotto, Murgier, Faggin, Common; Pietersen, Bayà (13’ s.t. Marcuglia) Tudori, Tamas (35’ s.t. Boscolo) , McKay; Verling, Signori; Alonso, Aiello, Silva (215. s.t. Frasson) . A disposizione Frasson, Ruffert, , Boscolo, Corazza, Cadorin,2’ Betto, Marcuglia. All.: Ceselin – Trevisol.

ARBITRO:  Mancini (Frascati)

NOTE:P.T.: 6-10. Spettatori 800. Cartellini gialli: al 34’ per Masi. Calci piazzati: Casino` di Venezia 3 su 7 (Pietersen 8 punti), Viadana 5 su 5 (Schutte  13 punti). Man of the match: Josh Sole (Arix Viadana). Punti in classifica: Venezia 1, Viadana 4.

FAVARO VENETO – L’ Arix batte il Casino` di Venezia con molta fatica e rimane appesa ad un esile filo di speranza per i play off che si decideranno all’ ultima giornata. Per il resto la gara di oggi non ha riservato brividi, ma solo tensione da ambo le parti: la pressione sui giocatori era notevole e` questo puo` giustificare in parte ancora il gioco poco redditizio di un Viadana prigioniero dell’ incubo vittoria. Anche Contro un Venezia voloneteroso e grintoso, la truppa giallonera dopo aver mostrato superiorità` tecnica in lungo ed in largo, ha fallito proprio sulle scelte finali, sul voler insistere in giocate complicate ed individuali e nel  non averci messo quella cattiveria che del resto e` mancata per tutta la stagione.

Venezia si e` tenuto in piedi soprattutto grazie alla verve di un pacchetto di mischia protagonista nelle due mete dei lagunari e capace di umiliare nei drive quello di Viadana, le due segnature venete portano la firma di Signori e Aiello entrambe venute nella ripresa.

Il Viadana, dopo una bella partenza con breack nel punteggio di 10 a 0 frutto di un piazzato ed una trasformazione di Schutte e di una meta di Sole (man of the match),  e` via via calato subendo la maggior determinazione ospite a cui sono stati lasciate ben quattro punizioni che Pietersen ha sfruttato solo al 50%.

L’ unica bella fase di gioco del Viadana la si deve rilevare nella ripresa con la splendida meta di Walker costruita con abilita` da i tre quarti, ma quanti tentativi di sfondamento e quante energie perse dall’ Arix per soperare la difesa dei padroni di casa, senza alcun risultato e per questo, nonostante la vittoria e` difficile  oggi gioire.

Luigi Malaspada. 

 



La mia Cartella di Posta in Arrivo è protetta con SPAMfighter
2419 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
Scarica gratuitamente SPAMfighter!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl