beach rugby europeo

13/mag/2006 09.33.27 www.beach-rugby.net Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
(R.G.) Neonato European beach rugby committee, nato dalla collaborazione fra gli organizzatori continentali di simile versione estiva del gioco della pallaovale riunitisi ad Anversa in Belgio, che per suo primo presidente ha scelto un udinese. Si tratta di Cesare Zambelli , 43 anni, professione consulente export, agonista per 15 stagioni nella Rugby Udine. Si trova a così guidare l'attività di Belgio, Olanda, Francia, Portogallo, Spagna, Malta, Slovenia, Ucraina, Germania, Austria e Italia (da ricordare che del direttivo fa parte un'altro udinese: Giancarlo Stocco, col compito di curare i rapporti con la Federazione rugbistica europea). «L'organismo appena scaturito - spiega Zambelli - potrà cominciare a svolgere una funzione propositiva e di coordinamento solo con l'anno venturo. Per quanto riguarda l'estate gli appuntamenti sono stati ormai elaborati». Lignano, dove, agli anni inizi degli anni Novanta sul litorale del camping Pino mare di Riviera, il beach rugby s'è materializzato, ospiterà il 25 e 26 giugno una delle otto tappe del campionato italiano 2006 (la cui finale viene poi prevista ad Alba Adriatica); inoltre sarà teatro, il 22 e 23 luglio, del tradizionale torneo Internazionale (www.beach-rugby.net). «Vorremmo - ecco l'ambizione di Zambelli - fare del beach rugby uno spettacolo gradevole e complementare al rugby normale».

http://gazzettino.quinordest.it/
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl