Comunicato stampa del 13/06/2003

LA DECISIONE SLITTA AL

13/giu/2003 19.33.09 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Ufficio Stampa FIR
+39 06 3685 7832
+39 06 3685 7102 (fax)
www.federugby.it
 

SEDE DEL SEI NAZIONI 2004:

LA DECISIONE SLITTA AL 9 LUGLIO

 

Roma – Slitta al 9 luglio la decisione sull’assegnazione a Roma o Genova del prossimo Torneo Sei Nazioni 2004. Il Comitato Esecutivo della Fir , riunito a Roma sotto la Presidenza di Giancarlo Dondi – presenti anche gli altri tre componenti, i  vicepresidenti Duodo, Saccà e Gavazzi -, ha infatti preso atto che Roma  per ragioni “tecniche” non aveva potuto formalizzare le ribadite proposte verbali, mentre anche Genova, pur comunicando attraverso il Consigliere Federale Besio, che nella giornata di ieri aveva ufficializzato in un verbale le proprie proposte,  non le aveva potuto formalizzare per ragioni di tempo.

Il Comitato Esecutivo, alla luce del fatto che il Comitato Esecutivo del Sei Nazioni, nel frattempo,  ha  posposto la propria riunione organizzativa  finale al 13 luglio, consentendo lo slittamento della indicazione sulla Sede italiana del Sei nazioni,  ha  stabilito di riunirsi il 9 di luglio per decidere la questione sulla base delle proposte nel frattempo ufficialmente formalizzate.

Nel corso della conferenza stampa successiva alla riunione il Presidente Dondi ha  spiegato che  le proposte delle due città appaiono molto vicine nella sostanza, ma che, comunque,  verranno prese in considerazione solo quelle opportunamente formalizzate

 

RAINERI ESORDIO DA CAPITANO

GUIDERÀ LA SQUADRA CONTRO SOUTHLAND

Invercargill –   Prima giornata di allenamento per la spedizione azzurra in Nuova Zelanda.  Dopo  una lunga sessione in piscina, calda, per smaltire le fatiche del viaggio e influenzare il processo di assimilazione del fuso orario, gli Azzurri hanno assaggiato i verdi e gelati terreni di allenamento di questa località situata alla punta più meridionale della Nuova Zelanda, allenandosi sia la mattino che al pomeriggio.

Le condizioni fisiche dei giocatori sono buone, l’adattamento al fuso rapido e i problemi muscolari che affliggevano Denis Dallan stanno sparendo ma Kirwan per il match di apertura domenica contro Southland non lo porterà neanche in panchina per tenerselo buono nel match successivo contro il Counties a Pukekoe.

Sono stati anche ufficializzati i nomi del capitano e dei vice capitani del tour. Confermato ovviamente Alessandro Troncon capitano, vice capitani sono Marco Bortolami – che già capitanò il tour neozelandese dello scorso anno – e Nanni Raineri. Avendo Kirwan messo in panchina Troncon (nella logica degli avvicendamenti previsti), capitano in campo risulterà Nanni Raineri. Sarà, quindi, la prima  volta che tale onore spetterà al centro-tre quarti di Calvisano, di provenienza Colleferro.

Per quanto riguarda la formazione di domenica non ci sono novità, confermata quella annunciata ieri da Kirwan.

SELEZIONE ITALIANA: 15 Ravazzolo; 14 Vodo, 13 Raineri (cap.), 12 Stoica, 11 Saccà; 10 Zullo, 9 Queirolo; 8 Phillips, 7 Persico, 6 Palmer; 5 Dallapè, 4 Bortolami; 3 Perugini, 2 Festuccia, 1 Lo Cicero.

A disposizione: 16 Ongaro, 17 Castrogiovanni, 18 Giacheri, 19 Benatti, 20 Troncon, 21 Pez, 22 Masi.

 

 

 

Roma – Definiti i quattro gironi al Nastro Azzurro Roma Seven, in programma domani a Roma presso gli impianti sportivi dell’Unione Rugby Capitolina (Via Flamini, 867) a partire dalle ore 10 del mattino e conclusione alle 22.30. La Selezione Italiana Rugby a Sette è inserita nel girone A assieme agli scozzesi del Curie e l’Unione R. Capitolina. Nel Girone C è inserita un’altra formazione italiana di grosso spessore la NotabeneXerox – Seven Kings of Rome  con giocatori di Super Dieci di ghrande spessore quali: Pedrazzi e Dolcetto del Viadana, De Carli del Calvisano e De Rossi del Gran ParmaDi contorno alla seconda edizione  del torneo numerose iniziative: alle 18 il match vecchie glorie fra Old Seven Kings of Roma e L’Old L’Aquila.

Le squadre partecipanti ed i gironi eliminatori

 

GIRONE A

 

Selezione Italiana Rugby a 7 (Italia)

Curie R:F:C: (Scozia)

Unione Rugby Capitolina (Italia)

 

GIRONE B

Samurai ( Intern.)

London Visigoths

Castroni-Roma Invitation (Arg.Ita)

 

GIRONE C

Notabene Xerox – Seven Kings of Rome (Italia)

Old Lewensiand (Inghilterra)

Rugby Colleferro (Italia)

 

GIRONE D

Petrarca Padova (Italia)

Offside Cafè – New Zealand Maori (Nuova Zelanda)

Cus Roma (Italia)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl