TOUR NZ: SELEZIONE ITALIANA vs BAY OF PLENTY..

20/giu/2003 16.34.28 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 20 giugno  2003

 

SELEZIONE ITALIANA vs BAY OF PLENTY

KIRWAN ANNUNCIA LA FORMAZIONE

IL TENORE DALLAN OSPITE ALLA RADIO

Rotorua Domani notte, esattamente alle 4.30 italiane della notte tra sabato e domenica (14.30 locali), la Selezione Italiana guidata da John Kirwan affronterà, nel terzo match del tour, il XV neozelandese di Bay of Plenty.

Oggi gli Azzurri hanno effettuato un giorno di assoluto riposo con la sola eccezione degli otto giocatori che non parteciperanno al match e che hanno effettuato un lungo allenamento in palestra. Nelle formazione annunciata da Kirwan non figura ancora Denis Dallan. Sulle condizioni fisiche del giocatore il medico azzurro Vincenzo Ieracitano è stato drastico: “Il ragazzo soffre da un paio di mesi di un fastidioso risentimento inguinale. Si sta curando. Lo stiamo controllando giornalmente, sottoponendolo a cure fisioterapiche e a lavori atletici e di preparazione sul campo. Giocherà solo quando saremo sicuri di non pregiudicare le sue condizioni.

Decisione giusta, conoscendo il valore e l’importanza di Denis Dallan. Intanto, però, il neo Campione d’Italia fra le fila del Benetton, non sta con le mani in mano. Ovvero con la bocca chiusa. Infatti, oggi Dallan – che studia da tenore – ha partecipato ad una trasmissione radiofonica, assieme a sei giovani vincitrici di un concorso canore, esibendosi con successo in due  performance: la “pavarottiana” “Nessun dorma” e “Un amore così grande”.

Tornando al XV che sta per affrontare Bay of Plenty, il CT John Kirwan ha spiegato: “Anche questa formazione va considerata nel quadro del programma di verifica di tutti e 30 i giocatori che ho portato nel tour. Verifiche tecniche e verifiche caratteriali. Tutti devono avere almeno una o più chances di dimostrare le proprie  capacità. E’ ovvio che, in questa ottica, si può rischiare qualcosa in termini di risultati, ma è inutile fare programmi se poi non si ha il coraggio di portarli a termine. Comunque, dopo il match con Bay of Plenty tirerò le somme delle tre partite effettuate e negli ultimi due match (25 giugno vs Taranaki, 28 giugno vs Waikato) contro due, dunque, fortissime selezioni, schiererò le formazione più convincente.”

In generale il tour azzurro prosegue come nei piani. Ottimo, per esempio, il risultato del programma scientifico di “recupero veloce”, così come il lavoro sulla “postura” messo in atto sui giocatori da parte di Mark Sayers  che sta conquistando tutti.

 

LA FORMAZIONE AZZURRA: 15 Ravazzolo; 14 Masi, 13 Raineri (capitano), 12 Zanoletti, 11 Vodo; 10 Zullo, 9 Mazzantini; 8 Zaffiri, 7 Benatti, 6 Pavanello; 5 Bortolami, 4 Dellapè; 3 Castrogiovanni, 2 Festuccia, 1 Gennari.

A disposizione: Ongaro, Perugini, Giacheri, Palmer, Queirolo, Pez, Peens.

 

MONDIALI UNDER 21

SUL CAMMINO DEGLI AZZURRI

DOMANI LA “BESTIA NERA” GIAPPONE

Oxford – Ed è arrivato il giorno della verità. Domani gli Azzurri dell’Under 21 si giocano, infatti, con il Giappone il loro Campionato del Mondo. Un successo gli significherebbe non solo aver vendicato la doppia sconfitta dei Mondiali dello scorso anno in Sudafrica, ma anche la conferma definitiva di una squadra di assoluto valore internazionale che a questi Mondiali si è guadagnata la stima e la simpatia di tutti per l’egregio comportamento dimostrato contro Francia e, soprattutto, Australia.

In effetti, oltre al grande rendimento, scorrendo la formazione che Cavinato domani (ore 14.00 locali) manderà in campo, c’è veramente da essere più che soddisfatti.

Ci sono Azzurri assoluti come Parisse, Barbini e Mirco Bergamasco, Campioni d’Italia, come  Picone e Costanzo, titolari  di Super 10, come Ferraro e Marcato,  ed azzurri del Seven, come Nitoglia.

Purtroppo in questo XV manca  Canale, infortunato.

E’ evidente che Cavinato spera molto: “Sicuramente andiamo in campo con un ottimo XV. Sono stato fino all’ultimo in dubbio se schierare due centri pesanti (Ghidini-Barbini) con Mirco Bergamasco estremo. Poi le condizioni fisiche di Ghidini (proclamato “Man of the Match” di Italia – Australia), il suo mal di schiena,  mi hanno fatto propendere per una scelta iniziale con Mirco centro e Ghidini in panchina. L’obiettivo di domani è battere il Giappone. Non dobbiamo farci confondere dai complimenti ricevuti e pensare di essere superiori ad una formazione che negli ultimi confronti diretti ha vinto 2 - 0. Se andiamo in campo con umiltà, convinti di affrontare una squadra più forte - così come è stato contro l’Australia – sicuramente daremo il meglio di noi ed il successo a cui teniamo tutti è assicurato.”

 

ITALIA UNDER 21: 15 Malipiero; 14 Nitoglia, 13 Mirco Bergamasco, 12 Barbini, 11 Santillo; 10 Marcato, 9 Picone (capitano); 8 Parsise, 7 Persico L., 6 Arganese; 5 Pavanello, 4 Aldridge; 3 Costanzo, 2 Ferraro, 1 Sbaraglini.

A disposizione: 16 Rizzo, 17 Maio, 18 Montani/Bezzati, 19 Giacci/Soccorsi, 20 Brancoli, 21 Patelli/Chillon, 22 Ghidini/Tempestini.

 

DOMENICA A TIRRENIA RADUNO UNDER 16

Roma –Riprende nei mesi estivi la preparazione delle Nazionali Juniores in vista della prossima attività internazionale 2003/2004. Domenica, a Tirrenia, si raduneranno i ragazzi Under 16, Selezione Nord-est.

Il raduno proseguirà sotto la direzione dei tecnici Lorenzo De Vanna e Luigi Donatiello fino a sabato 28 giugno.

Ecco la lista dei 35 atleti selezionati:

Mariano Balistreri, Pierluigi Caeran, Simone Favaro, Francesco Fiorani, Jacopo Kuhar, Enrico Scaramuzzi, Nicola Simion, Michael Wilson, Matteo Zampieri (Benetton Treviso); Andrea, Bacchetti, Nicolò Castello, Enrico Pavanello (Monti Rovigo); Stefano Amadio, Marco Durigon  (Ruggers Tarvisium); Daniele Baroni, Mattia Belotti (Rovato); Nicola Bellio, Andrea Memo (Mogliano); Alessandro Cudicio, Gianluca Zanoni  (Brescia); Isaac Ghizzi, Alessandro Zolesi  (Arix Viadana); Nicolas Taddia, Gabriele Zanella  (CUS Padova); Sebastiano Bolla (Piave); Matteo Casnaghi (Atophina Rho); Francesco Costanzo (AS Milano); Andrea De Marchi (Montebelluna); Niccolò Fadalti (Silea);  Mattia Locatelli (Lecco); Marco Moscarda (S. Donà); Fabio Piol (Belluno); Eros Urban Prete (Lofra Cucine Mirano); Michele Catarinella (Frascati); Massimo Ciucci (Lazio & Primavera)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl