Presentata la finale 2006. SKY annuncia il rinnovo dell'accordo con LIRE. Domani la 18a giornata: le formazioni

05/mag/2006 17.50.00 Lega Rugby LIRE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LEGA ITALIANA RUGBY D’ECCELLENZA
COMUNICATO STAMPA  n.153 -05/06

 

PRESENTATA ALL’AUTODROMO DI MONZA LA FINALE 2006 FINDOMESTIC SUPER 10. DOMANI 18^ GIORNATA, LE ULTIME DALLE SEDI

Prende il via dallo “Spazio Regione Lombardia” il conto alla rovescia verso il match clou della stagione: produzione di alto livello nella diretta SKY che ha ufficializzato il rinnovo dell’accordo con la LIRE. Play Radio - radio ufficiale dell’evento: due inviati speciali scelti tra il pubblico. Previsti due seminari tecnici con Coste e Berbizier organizzati dal Comitato Regionale Lombardo.

 

Parma, 5 maggio 2006 - Con la presentazione ospitata nello “Spazio Regione” dell’Autodromo di Monza, è iniziato il conto alla rovescia verso la Finale scudetto 2006 del Findomestic Super 10 che sabato 27 maggio alle ore 20.30 chiuderà la stagione sportiva allo stadio “Brianteo” di Monza.

Nel corso della conferenza stampa, introdotta dal saluto di benvenuto dell’Assessore allo sport del Comune di Monza Dino Dolci, dal presidente della Lega Rugby Sandro Manzoni e dal Consigliere federale Giulio Donati, concordi nel riporre grandi aspettative sulla riuscita dell’evento, sono state presentate in dettaglio le iniziative correlate all’evento: il dispositivo “Ref-Link”, che consentirà al pubblico presente sugli spalti di poter ascoltare in bassa frequenza l’audio della direzione arbitrale e che sarà posto in vendita all’esterno dello stadio al prezzo popolare di € 5,00. Notevole l’impegno in termini di produzione profuso da SKY, tv esclusivista del campionato, che impegnerà per l’occasione ben 10 telecamere, schierando la “squadra commentatori SKY” al gran completo: due telecronisti, Francesco Pierantozzi e Federico Fusetti, due inviati nella zona spogliatoi, Lia Capizzi e Pietro Colnago, e la novità dell’analisi tecnica da bordo campo con Alessandro Moscardi e Andrea De Rossi. La diretta, corredata da un’ampia pagina pre e post partita, è prevista su SKY Sport 2 alle ore 20.20.  Nel corso del proprio intervento, Lorenzo Dallari, Vice direttore della rete, ha ufficializzato il rinnovo dell’accordo contrattuale con la LIRE anche per la stagione 2006/7, esprimendo soddisfazione per il risultato ottenuto sia in termini di qualità che di ascolti.


Play Radio, l’emittente di RCS Media Group, è la radio ufficiale della finale 2006 e sarà presente allo stadio Brianteo con un’iniziativa di assoluto interesse “Play Radio ti regala il Grande Rugby! - Diventa il nostro inviato alla finale”: nelle settimane precedenti l’evento, gli ascoltatori sintonizzati sul programma “Play People” condotto da Fabrizio Bigio, potranno non solo vincere biglietti in palio per due persone, ma soprattutto concorrere per poter essere loro gli inviati di Play Radio e raccontare in diretta la finale all’interno dello spazio in fascia serale “Play Back”, in onda dalle 21.00 alle 24.00, condotto da Fabrizio Sironi. Prevista inoltre una campagna di spot che prenderà il via nei prossimi giorni.


Tra gli appuntamenti previsti nel weekend, il Comitato regionale Lombardo -FIR ha organizzato due interessanti seminari: il 26 maggio  assieme a Georges Coste, dal titolo “L’alto livello giovanile”, e venerdì 27 con il CT Pierre Berbizier e lo staff azzurro che relazioneranno sul bilancio tecnico della stagione appena conclusa in prospettiva RWC 2007.


Sul piano della promozione, consistente il lavoro condotto sul territorio dal Comitato Organizzatore Locale presieduto dal AS Rugby Monza, che ha visto coinvolti nella campagna Istituti scolastici e Rugby Club ai quali è stato distribuito un voucher che sarà diritto agli under 14 di acquistare un biglietto per la finale a soli € 2,00. Il 50% del ricavato sarà devoluto in beneficenza.

 

Infine martedì 23 maggio alle ore 11.30, presso il Teatrino della Villa Reale, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del match con i rappresentanti delle squadre finaliste. 

Accrediti. Sono disponibili sul sito della LIRE il modulo di accredito per la finale e le indicazioni per le procedure relative. http://www.legarugby.it/FinaleScudetto06.asp

 

 

  

LE ULTIME DALLE SEDI


Casinò di Venezia : Il XV lagunare si appresta all’ultimo appuntamento stagionale consapevole dell’esile ma fondamentale importanza di dover cogliere un risultato pieno nel derby di Rovigo. Gran parte delle attenzioni di giocatori e tifosi saranno rivolte anche a Padova, dove l’Amatori Catania potrebbe con 1 punto sancire la definitiva salvezza a danno dei veneziani.

Formazione probabile: 15. Gaugau 14. Common 13. Murgier 12. Faccin 11. Lambrè 10. Pietersen 9. Marcuglia 8. Tudori 7. Quaglia 6. McKey 5. Verling 4. Signori 3. Alonso 2. Aiello 1. Frasson. A disposizione:16. Silva 17. Bonfiglio 18. Corazza 19. Boscolo 20. Betto 21. Bayà 22. Bortolato

 

Overmach Rugby Parma: A corroborare ulteriormente l’ambiente in casa parmigiana le convocazioni di Ezio Galon, Robert Barbieri, Fabio Staibano e Alessandro Chillon per lo stage di preparazione alla tournée estiva degli Azzurri. A queste si sommano quelle degli  under 21 Marco Frati, Marco Neethling, Riccardo Robuschi e Bruno Pani.

“E’ un giusto riconoscimento - dichiara il DT Casagrande - del nostro lavoro che ci ha visto portare in questa stagione molti giovani alla ribalta nel panorama rugbystico italiano.” Nel frattempo continua il lavoro di preparazione dell’Overmach Rugby Parma in vista dell’ultima sfida di regular season della stagione, che vede il club gialloblu impegnato contro la formazione viadanese alle 16.15 allo “Zaffanella” (incontro ripreso in diretta da Sky Sport 2). In tarda mattinata si è concluso l’allenamento di rifinitura dei ragazzi di Ghini e Troiani al termine del quale quest’ultimo ha dichiarato: “Dobbiamo ancora verificare le condizioni di alcuni giocatori avendo avuto due giorni in meno per il recupero. Attendiamo domattina per sciogliere i dubbi sulla probabile formazione. In linea di massima i giocatori convocati saranno gli stessi della partita contro il Calvisano; di certo però dovremo fare a meno di Giacon per un risentimento al ginocchio e di Pellicena, per la frattura alla mano destra, ma forse possiamo contare sul recupero di Tuqiri.” Il DT dell’Overmach Tiziano Casagrande commenta così l’avvicinarsi dell’incontro: “La sfida di Viadana è una partita molto importante, oltre ad essere un derby sentito, in cui affronteremo un club che da alcuni anni è tra le prime squadre più importanti. Il nostro obiettivo è di onorare al meglio questo difficile incontro”.

Formazione probabile: Galon; Neethling, Emerick, Tuipulotu, Mazzucato; Mazzariol, M.Frati; Vosawai, Pascu, Sciarretta; Minello Tait; Staibano, Busato, M.Barbieri.

  

SKG Gran Parma: Il caso ed il calendario hanno fatto sì che per l'SKG Gran l'ultimo match della regular season sia diventato anche l'appuntamento più importante della stagione. Una coincidenza sicuramente positiva per lo spettacolo ed il divertimento del pubblico, dopo una stagione in cui le frequenti interruzioni hanno rischiato di far calare l'attenzione. In accordo con il Rugby Noceto, l’SKG ha spostato l’incontro allo stadio “Sergio Lanfranchi” per consentire la massima affluenza del pubblico anche in considerazione dei disagi che potrebbero nascere dalla concomitanza di una manifestazione internazionale come "Cibus".  La squadra è in ottime condizioni e consapevole dell'importanza che per il club si potrebbe definire "storica" di un traguardo che mai come in questa stagione è stato alla sua portata. Sempre indisponibile la seconda linea Martin Engelbrecht che ha da poco rimosso il gesso alla caviglia.

Formazione probabile: Wakarua; Mannato, Damiani, Arbizu, Tiatia; Kimura, F.Frati; MacLeod-Henderson, Alcacer, A.De Rossi; Viljoen, Pulli; Martinez, Festuccia, Artal.  A disposizione: Golfetti, Russo, Goegan, Angeloni, Villagra, Sandri, Assandri.

 

Carrera Petrarca Padova. La vittoria col Catania aprirebbe le porte allo spareggio casalingo per l’Europa.

In palio c’è il sesto posto, insidiato dal Rovigo (a -3) e da L’Aquila (a -4). Una posizione di classifica che darà diritto a disputare in casa lo spareggio di qualificazione per la European Challenge sabato 13 maggio. Oggi pomeriggio l’ultimo allenamento, ma i tecnici hanno già annunciato la formazione, che ha come unico punto interrogativo la presenza del flanker Emanuele Leonardi, non ancora recuperato dall’infortunio. Invariati i trequarti, con la conferma della mediana Preo-Martin, rientra in terza linea il vicecapitano Galatro, con lo spostamento di Ollivier a flanker e di Bresolin in panchina. Fuori anche Brancalion, squalificato per una giornata per somma di ammonizioni (4 cartellini gialli rimediati nella stagione), al suo posto a pilone destro Matteralia. Turn over infine al tallonaggio tra Codo e Vidal. “Non vogliamo andare al Battaglini la prossima settimana”, confessa Polla Roux, “e per questo consideriamo la sfida con Catania una partita da vincere ad ogni costo. E poi c’è da chiudere col sorriso una stagione con troppi alti e bassi”.

Formazione annunciata: Carrizo; Onori, Fradua, Jewell, Lopez Gonzales; Preo, Martin; Galatro, Ollivier, Bezzati; Llanos, Davis; Matteralia, Vidal, Rizzo. A disposizione: Codo, Boccalon, Pereyra, Tumiati, Bresolin, Billot, Barnard.

 

Ghial Calvisano: novità Little all’apertura

Ultima trasferta e ultima partita di campionato, nella regular season per il Ghial Rugby Calvisano. Si affronteranno domani, a Treviso, Ghial e Benetton. Mentre per i padroni di casa l’incontro non comporta, a prescindere dall’esito, ripercussioni sulla posizione in classifica, lo stesso non si può dire per il Ghial. Non è ancora definito, infatti chi, tra Overmach e Ghial, concluderà la regular season al secondo posto, assicurandosi così la possibilità di giocare la semifinale di ritorno in casa. Mentre il Ghial giocherà contro la prima in classifica, l’Overmach Parma se la vedrà contro l’Arix Viadana, che cercherà, davanti al proprio pubblico, di conquistare, anche se si tratta di un obbiettivo non facile, l’accesso alle semifinali. All’andata, la partita tra Ghial e Benetton si concluse con un pareggio e una buona prestazione dei padroni di casa.  Il gruppo dei convocati si allenerà nel pomeriggio per l’ultima volta, prima della sfida veneta. Viene schierato con il numero 10, per la prima volta da quando gioca nel Ghial, il figiano Nicky Little. Deve inoltre scontare un turno di squalifica Salvatore Perugini. Torna ad essere disponibile Brosnihan che con il numero 8 ha disputato diverse gare soprattutto nella fase iniziale della stagione. Assente Paul Griffen per l’infortunio a una gamba, torna in campo da titolare, dopo mesi, Paolo Vaccari.   

Formazione probabile: Vaccari; L.Nitoglia, Kruger, Zanoletti, Vodo; Little, P.Canavosio; Brosnihan, Mandelli, Candiago; Purll, Bernabò; Castrogiovanni, Intoppa, Bocca. A disposizione: Vigne Donati, Moretti, Cittadini, Zanni, Patelli, Cagnoni, Van Schalkwick o Ngauamo.

 

 

Benetton Treviso: turn-over per Goosen e Wentzel, tornano Denis Dallan, Kingi e Tejeda

Dopo il riposo di ieri, questa mattina la rifinitura in preparazione all’ultima sfida della Regular Season. Domani, Comunale di Monigo, inizio alle 16.15, arbitra Mauro Dordolo di Udine, il Benetton riceverà i Campioni d’Italia del Ghial Calvisano.Già certo del primo posto, il Benetton attende solamente di conoscere l’avversario della semifinale che uscirà dalla sfida a distanza tra SKG Gran Parma e Arix Viadana, i primi impegnati in casa contro la Conad L’Aquila, i secondi, sempre in casa, contro l’Overmach Parma. Per la gara di domani Craig Green recupererà Denis Dallan, Kingi e Tejeda, tutti nel XV di partenza, quindi rilancio di Troncon ed Enrico Pavanello, anch’essi nella formazione titolare.Il tecnico trevigiano dovrà fare a meno degli infortunati Barbini (caviglia), Calanchini (trauma cervicale), Gritti (ginocchio), Mauro (ginocchio), Visentin (zigomo), quindi turn over per Manuel Dallan, Di Santo, Faliva, Garozzo, Goosen, Smith e Wentzel.

Formazione probabile: Williams; Perziano, Pozzebon, Pizarro, Denis Dallan; Marcato, Troncon; Kingi, Orlando, Dal Maso; Enrico Pavanello, Antonio Pavanello; Costanzo, Tejeda, Allori. A disposizione: Mazino, Sbaraglini, Ongaro, Palmer, Wium, Picone , Legg.

 

Conad L’Aquila rimaneggiata a Parma

Con il raduno previsto per le ore 12.30 di questa mattina a Centi Colella, inizia per la Conad L’Aquila rugby l’ultima trasferta del Findomestic super 10 edizione 2005-2006. Contro un avversario dalle grandi motivazioni, che sabato sarà chiamato a difendere il quarto posto in classifica, ultimo utile per l’accesso ai play off scudetto, i neroverdi guidati da Umberto Lorenzetti dovranno fare ancora una volta a meno di tanti atleti importanti infortunati.Non saranno infatti a disposizione sabato Martin Acuna, fermo per l’infortunio alla spalla; Nicolas Brignoni, out per la distorsione al ginocchio; Marco Rosa che risente ancora dell’infortunio muscolare alla coscia e Pierpaolo Rotilio per una distorsione alla caviglia.Complici anche le non perfette condizioni fisiche di Canavosio, Parisse e Gentile che dovrebbero partire dalla panchina, il quindici titolare dovrebbe vedere come coppia di centri Hostiè e Rossi, mentre in terza linea Michell dovrebbe affiancare Birchall ed Elisara.

Formazione probabile: Peens; Mariani, Rossi, Hostiè, Monteagudo; Di Bernardo, Legora; Elisara, Birchall, Michell; Lombaard, Cavalieri; Quigley, Comperti, Lo Cicero. A disposizione: Tripodi, Ciancarella, Milani, Parisse,Tagliavento, N.Canavosio, P.Gentile.

 


Amatori Catania: A Padova con i recuperati J.Viassolo, Lorenzetti e Comuzzi.

L’Amatori Catania si appresta a vivere l’emozione della partita che potrebbe sancire la sua presenza nel Super 10 2006-2007 con un’ importante certezza: la definitiva assegnazione dei famigerati 4 ( su 8 ) punti di penalizzazione che le erano stati tolti ad inizio stagione. La società etnea, non ha voluto commentare  il risultato legale ottenuto poiché, conscia  dei propri mezzi, è sicura che la vittoria  sul Carrera Padova, l’ultimo match di questa stagione che si giocherà sabato in trasferta alle ore 16.00, sia l’unica risposta possibile. Il quindici titolare dunque, che ha come primo obiettivo la vittoria sui veneti e in ultimo  l’acquisizione del punto di bonus per spuntarla sul Casinò di Venezia, è stato diramato dal duo Beccar - Neyra nella tarda mattinata di oggi. Rientrano: Lorenzetti, liberato dal problema alla spalla, Viassolo J. C. che ha recuperato dallo stiramento al polpaccio e l’estremo classe 1983 Mauro Comuzzi che aveva una contrattura al quadricipite destro. Non figura, neanche in panchina, Benjamin De jager che ha dovuto, a malincuore, rinunciare alla convocazione dietro energico consiglio dello staff medico dopo aver appurato ancora le precarie condizioni del suo collo.

Formazione probabile: Comuzzi; M.Nitoglia, Galleschi, Romagnoli, Faia-Pappalardo; Romagnoli; Irving, J.Viassolo; Voullaire, Krancz, Lorenzetti; Lagarrigue, Privitera; Levaggi, Vidal, Alvarez.A disposizione: Geraci, Vinti, Murri, Foschi, Gravagna, Failla, Carbone.

 

Arix Viadana: ultimo treno per i play-off

L’ approccio all’ ultima sfida valida per acciuffare i play off, Viadana la sta vivendo  preparandosi tutti i giorni, ultimo allenamento previsto per venerdi` mattina. Bernini e Muller hanno gia` identificato la formazione che scendera` in campo allo “ Zaffanella” contro l’ Overmach Parma, che prevede alcune novita` di rilievo: innanzitutto gli assenti che saranno Lopez., Travagli, Pace e Tonni a cui si e` aggiunto Ceppolino per il riacutizzarsi della pubalgia. In recupero invece Durston che partira` con la maglia numero 15, Daly schierato per la prima volta in terza linea al posto di Stead e Pedrazzi che andra` all’ ala al posto di Accorsi. In prima linea Savi sara` schierato dal primo minuto al posto di Aguero, per contrastare con la propria esperienza l’astro nascente StaibanoBernini crede fortemente nella possibilita` di un risultato positivo dell’ Arix:” Abbiamo vinto tre gare non facili in trasferta, cio` che ha rovinato i nostri piani e` stata la brutta sconfitta interna con Catania, abbiamo perso troppe partite in casa in questa stagione, giocando il peggior rugby proprio allo ‘ Zaffanella” e` ora di  mostrare ai nostri tifosi che possiamo fare l’ impresa anche tra le mura amiche.. Confido in una prova di massimo carattere da parte della squadra che dovra` cercare innanzi tutto il vantaggio nelle prime fasi dell’ incontro e poi concentrarsi sulla conquista del bonus. Sono ottimista e penso positivo”.

Formazione probabile: Durston; Gaina, Masi, Spadaro, Pedrazzi; Schutte, Mazzantini; Sole, Walker, Daly; Geldenhuys, Bezzi; Rouyet, Ferraro, Savi.A disposizione.: Aguero, Gennari, Vella, Stead, Accorsi, Higgs, Sacca`.  

 

LNG Adriatic Rovigo:   assenti Padrò, Bocchini e Rondinelli

Formazione annunciata: Sauan; Melotto, Leaega, Salvan, Dolcetto; Scanavacca, S.Canale; Ayala, Badocchi, Motu; Baldo, Reato; Sclosa, De Bellis, Gasparini.

 


Diego Antenozio-Uff.stampa LIRE
Mob. (+39) 335.200.115




Diego Antenozio-Uff.stampa LIRE
Mob. (+39) 335.200.115



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl