40 azzurri al nevegal

di Calvisano che si era ben inserito nel gruppo nel Tour in Nuova Zelanda.

10/lug/2003 18.29.52 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Ufficio Stampa FIR
+39 06 3685 7832
+39 06 3685 7102 (fax)
www.federugby.it
 

Roma, 10 luglio 2003

 

COPPA DEL MONDO IN AUSTRALIA AD OTTOBRE

KIRWAN CONVOCA 40 GIOCATORI A NEVEGAL

 

Roma – Il C.T. John Kirwan si è incontrato con il Presidente Dondi presso la sede federale per riferire sul tour in Nuova Zelanda e quindi nella giornata di oggi, attraverso il team Manager Marco Bollesan ha definito la convocazione dei 40 giocatori che parteciperanno al prossimo raduno azzurro, fissato dal 28 all’1 agosto al Nevegal (Belluno). Da questi 40 giocatori deriverà la lista dei 30 elementi destinati a prendere parte prima alle tre partite di rodaggio contro Scozia (Edinburgo 23 agosto), Irlanda (Limerick 30 agosto) e Georgia  (6 settembre in Italia) e quindi a partire per l’Australia per la Coppa del Mondo – primo match contro Nuova Zelanda  10 ottobre a Melbourne.

Il commento di Kirwan sulla convocazione: “Nella lista mancano Ravazzolo e Faliva perché infortunati, mi dispiace in particolare per l’estremo di Calvisano che si era ben inserito nel gruppo nel Tour in Nuova Zelanda.  Ci sono tre novità assolute le prime due riguardano due giocatori che hanno partecipato ai recenti Mondiali U21 in Inghilterra – Antonio Pavanello e Gregorio Arganese. Li sto seguendo con interesse dallo scorso anno ed i tecnici della Under 21 Cavinato ed Orlandi mi hanno confermato le note positive su di loro. Meritano entrambi di entrare nel gruppo e di essere messi alla prova. Naturalmente della rosa fanno parte anche tutti gli altri Under 21 che già erano nella rosa azzurra e che non hanno partecipato al Tour per disputare il Mondiale in Inghilterra: Parisse, Barbini e Mirco Bergamasco. Fra l’altro i tecnici mi hanno confermato le loro ottime prestazioni.”

-La novità assoluta è Roland De Marigny, equiparato dell’Overmach Parma….

Si tratta di un mediano di apertura che sto seguendo dallo scorso anno poiché  in questo ruolo in Italia abbiamo poche scelte. Abbiamo portato Zullo al Tour e si è ben comportato. Voglio vedere da vicino anche De Marigny che lo scorso anno ha fatto cose egregie, ma poi si è infortunato. Ha ripreso bene e voglio dargli una chance!”

-C’è, ancora, il ritorno di  Checchinato…..

“ Carlo ha finito molto bene  la stagione e voglio vedere da vicino anche lui!”

-Al raduno di Nevegal il 27 luglio i convocati dovranno superare anche quest’anno i test fisici per rimanere nel gruppo?

“ Senz’altro. Anzi per quanto riguarda il test sui 3 chilometri ho tolto un minuto al limite massimo. La regola è sempre la stessa : chi non supera il test torna a casa. Tutti i giocatori hanno ricevuto il lavoro che devono fare “a casa” per arrivare in condizioni al raduno. Non devono fare altro che seguirlo e non avranno problemi a Nevegal!”.

Marco Bollesan ha poi specificato il programma degli azzurri a seguire: nuovo raduno al Nevegal dal 4 agosto al 13; quindi riduzione della rosa a 30 e  nuovo raduno il 18  in vista dei tre confronti con Scozia, Irlanda e Georgia.

LA ROSA DEI 40

Manuel e Denis Dallan, Mauro Bergamasco, Troncon, Palmer, Parisse, Dellapè, Ungaro,  Mazzucato, Martinez, Checchinato  (Benetton Treviso); De Marigny, Peens, Zaffiri e Gennari (Overmach Parma); Barbini, Mirco Bergamasco e Bortolami (APS Petrarca Padova), De Rossi, Perugini, Castrogiovanni, Zullo, Raineri,Vodo ( Ghial Calvisano); Benatti, Persico, Bezzi, Phillips (Arix Viadana); Festuccia e Saccà (SKG Gran Parma); Arganese e Stoica (Castres); Mazzantini e Antonio Pavanello (Rovigo);  Pez e Giacheri (Rotherham); Masi (Conad L’Aquila); A. Canale (Marchiol Silea);  Queirolo (Dax), Lo Cicero (Lazio).

.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl