Rugby. Super 10. Cronaca gara Viadana v Catania

09/set/2006 20.00.00 Rugby Viadana Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

SUPER 10. 1° GIORNATA.

ARIX VIADANA            52

AMATORI CATANIA         12

MARCATORI: 3’M. Mariani tr. Howarth, 15’ c.p. Howarth, 20’ m. Robertsontr. Howarth, 25’m. Erasmus tr. Howarth, 26’m. Erasmus tr. Howarth 30’m. Cowe tr. Irwing, 37’m. Nitoglia . S.T. 45’m. Sole tr. Howarth, 60’m. Bezzi tr. Pilat, 82’m. Pedrazzi Tr. Pilat

ARIX VIADANA: Robertson: Accorsi, Pedersen (65’ Pedrazzi),Tiueti, Mariani; Howarth (51’Pilat), McGrath (41’Bortolussi); Sole, Persico (41’Lopez), Birchall; Erasmus (51’Vella), Bezzi (cap.); Rouyet, Moretti (50’ Santamaria), Savi (57’ Aguero). A disp.: Santamaria,Aguero, Vella, Lopez, Bortolussi, Pilat, Pedrazzi. All.: Love & Woods.

AMATORI CATANIA: Zullo: De Jager, Cowe, Pinna (61’ Corona),Nitoglia; Irwing, Grasso (47’Viassolo); Voullaire (80’Carbone), Garozzo, Krankz; Hanlon, Marino (53’ Foschi); Gamboa (70’ Murri), Vidal (44’ Vicere`), DeRobertis. A disp.: Vicere`, Murri, Foschi, Carbone, Viassolo, Corona, FaiaPappalardo. All.: Larsen

ARBITRO: Carlo Damasco (Napoli)

NOTE: P.T. 21-12. Spettatori1300. Cartellini gialli: al  24’Krankz, al 50’per Birchall e Garozzo. Calci piazzati:Viadana 8 su 9 ( Howarth 15 punti, Pilat2 punti) , Catania 1 su 2 (Irwing 2 punti). Man of the Match : Andrea Accorsi  (Viadana).Punti in classifica: Viadana 5, Catania 0.

VIADANA – Buona la primaper il nuovo Arix targato Jim Love contro un Amatori Catania ancora indietronella preparazione e nell’ amalgama di squadra ma con buone prospettiveper il futuro.

La larga vittoria viadanese èmaturata quindi grazie anche alla insufficiente opposizione dei siciliani, ma èindiscutibile che i gialloneri abbiano mostrato una attitudine di gioco dasquadra di rango riuscendo a gestire il  ritmo a proprio piacere e quindi acolpire nei momenti opportuni.

In generale tutta la squadra si ècomportata bene ed anche i numerosi errori nella gestione dell’ ovalesono passati in secondo piano rispetto alle buone giocate di tutti i repartiche hanno finalmente strappato gli applausi ad un pubblico da troppo tempo disabituatoallo spettacolo.

La partenza giallonera è subitoautoritaria e dopo 3’di gioco una terza fase con guizzo di Pedersen viene concretizzata in meta daMariani. Poco dopo Howarth, dimostratosi all’ altezza nei calci e nellagestione della mediana, centra i pali ed incrementa il vantaggio viadanese chesi fa corposo a metà del primo tempo  con la meta di Robertson in perfettoinserimento nell’ azione dei tre quarti di casa. Poi Catania, ininferiorità numerica per un giallo a Krancz, subisce un uno-due micidialefirmato Erasmus che di fatto chiude i  giochi, anche se un paio di erroridifensivi dell’ Arix dettati da un poco di rilassatezza permettono primaa Cowe e poi a Nitiglia di accorciare le distanze.

Nella ripresa Viadana riagguantail bandolo della matassa e continua il monologo che frutta dopo cinque minutila meta di Sole dopo un buon drive della mischia . Poi si registra una lunga  esterile superiorità territoriale che avrebbe portato altri punti nel carnieregiallonero se non fosse stato per alcune giocate alla mano viziate da qualcheerrore di troppo.

Sul finale di gara, comunquel’ Arix trova il tempo per andare in meta con capitan Bezzi e, a temposcaduto, con Pedrazzi che segna di potenza in mezzo ai pali.

Domenica prossima l’ Arixaffronterà nel primo derby stagionale ad alta tensione i cugini dell’Overmach Parma in un match notturno  che sarà trasmesso in diretta da Sky.

Luigi Malaspada.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl