Rugby Super 10. Cronaca gara Arix Viadana v Infinito L' Aquila

Cronacagara Arix Viadana v Infinito L AquilaARIX VIADANA            77INFINITO L AQUILA       17 Marcatori: P.t.: 2° c.p.

30/set/2006 19.30.00 Rugby Viadana Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Rugby. Groupama Assicurazioni Super 10. Cronacagara Arix Viadana v Infinito L’ Aquila

ARIX VIADANA            77

INFINITO L’AQUILA       17
Marcatori: P.t.: 2° c.p. Howarth, 9° m. Robertson, 13’ m. Howarth, 17’ m. C. Spadaro, 22’ m. Pedersen tr.
Howarth, 25’m. Bortolussi tr. Howarth, 29’m. Vella tr. Howarth, 31’m. Robertson, 40’c.p. Peens. S.t. 44’m. Estomba, 46’m. Erasmus, 53’m. Pedersen tr. Pilat, 56’m. Pedersen tr. Pilat, 63’m. Robertson tr. Pilat, 71’m. Monaghan, 80’m. Doria

Arix Viadana:Robertson (76’Mariani); Pace, Tiueti, C. Spadaro, Pedersen; Howarth (50’ Pilat),Bortolussi (41’Monaghan); Erasmus, Benatti, Birchall (57’ Lopez); Vella, Bezzi; Alonso, Moretti(57’Ferraro), Savi. All.: Love & Woods

Infinito L’ Aquila: Peens; Carpente,Rossi (77’Lorenzetti), Estomba (50’Carrella), Rosa; Hostiè (60’Fidanza), Legora; Doria, Douglas, Tagliavento (60’ Cerasoli);Gallagher, Parisse (77’Flamini); Bocchini, Comperti (70’Ciancarella), Lo Cicero. All.: Loader

Arbitro: Bonacci (Roma)

Note: P.t.: 44-3. Spettatori 1000. Cartellini gialli: al 34’ per Benatti.Calci piazzati: Viadana 9 su 13 (Howarth 9 punti, Pilat 8 punti)., L’Aquila  3 su 3 (Peens 7 punti). Man of the Match: Hayden Pedersen(Viadana).Punti conquistati in classifica: Viadana 5, L’ Aquila 0.

VIADANA – Pronta risposta, e pure col botto, dell’Arix Viadana al passo falso di Roma con una vittoria record per i gialloneri inSuper 10, frutto di 12 mete ai danni dell’ Infinito L’ Aquila,scesa a Viadana si con problemi di organico ma comunque apparsa poca cosadavanti allo strapotere dei padroni di casa che hanno avuto il merito digiocare da vera squadra: rispettando l’avversario senza averne pieta`.Tutto ha funzionato per il meglio tra i gialloneri, dalla gestione del possessodi palla, alla distribuzione della stessa con i reparti veloci che hannostrappato in piu` di una occasione gli applausi del pubblico.

Sono stati proprio i tre quarti ad andare a nozze in questomatch senza storia e questo grazie anche alla prova autoritaria e dinamica degliavanti tra cui e` spiccata la verve in touche e nella corsa di Jaco Erasmus.

Gioco forza che la messe di mete realizzate dall’ Arixabbia premiato con due triplette Robertson e Pedersen, quest’ ultimo poieletto, per la gioia dei supporters, man of the match. Le altre segnatureviadanesi portano la firma di Howard, Vella, Bortolussi, C. Spadaro, Erasmus edel debuttante mediano di mischia scozzese Monaghan. L’ Aquila hacomunque salvato l’ onore con due segnature di Estomba e Doria supportateda un piazzato e due trasformazioni di Peens. Tra i calciatori del ViadanaHowarth oltre alla meta ha realizzato tre trasformazioni ed un piazzato mentrePilat subentrato a lui nella ripresa si e` limitato e quattro trasformazioni.

Luigi Malaspada.

 



La mia Cartella di Posta in Arrivo è protetta con SPAMfighter
5576 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
Scarica gratuitamente SPAMfighter!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl