Conclusa l'Assemblea LIRE: salgono proventi Coppe, chiesta la prova TV per gli incontri del S10

La Lega chiede l'introduzione della prova televisiva per il Super 10. Parma, 26 ottobre 2006 - Si è conclusa a Parma l'Assemblea ordinaria della Lega Italiana Rugby d'Eccellenza (LIRE).

26/ott/2006 16.30.00 Lega Rugby LIRE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


LEGA ITALIANA RUGBY D’ECCELLENZA
COMUNICATO STAMPA  n.031 -06/07

 

CONCLUSA A PARMA L’ASSEMBLEA ORDINARIA DELLA LIRE

Definiti il protocollo di convenzione LIRE-FIR e il format per la Coppa Italia 2007. Salgono sino al 12,25% nel 2008 le percentuali dei proventi per la partecipazione alle Coppe europee. La Lega chiede l’introduzione della prova televisiva per il Super 10.

 

Parma, 26 ottobre 2006 - Si è conclusa a Parma l’Assemblea ordinaria della Lega Italiana Rugby d’Eccellenza (LIRE). Ai lavori era presente, in qualità di rappresentante della Federazione Italiana Rugby, il consigliere federale Cesare Barzoni.


L’assise ha definito i meccanismi operativi della Coppa Italia che saranno sottoposti ad approvazione federale. La proposta prevede la disputa della competizione nel periodo coincidente con il Torneo Sei Nazioni 2007 (febbraio-marzo), con un format identico a quello adottato nella precedente edizione: due gironi da cinque squadre ciascuno con incontri di sola andata, un turno di semifinale e la finale. Le partite verranno disputate in date non concomitanti con gli incontri della Nazionale, saranno eleggibili per la Coppa Italia tutti gli atleti non inseriti nelle liste di convocazione azzurre. Abolita l’obbligatorietà dell’impiego di un numero di atleti di categoria under 21, stante l’applicazione del regolamento attualmente in vigore per il Groupama Assicurazioni Super 10. L’Assemblea ha demandato al Comitato Esecutivo di Lega di proporre alla FIR le candidature delle sedi atte ad ospitare le finali di Coppa Italia 2007 e Groupama Assicurazioni Super 10  - 2006/2007 entro la fine del mese di novembre. 


E’ stato approvato in via definitiva il protocollo di convenzione da sottoporre alla FIR per il biennio 2006/2008. A margine, è stata ribadita la ferma volontà della Lega di porsi come interlocutore indispensabile della FIR nelle decisioni su tematiche che coinvolgono il movimento di vertice, al fine di poter esprimere in veste consultiva le proprie opinioni. 


Per quanto riguarda i rapporti internazionali, in particolare con la European Rugby Cup Ltd, l’Assemblea ha preso atto con soddisfazione del definitivo aumento della quota percentuale dei proventi derivanti dalle Coppe europee che sarà destinata alle squadre italiane, che pertanto sale all’11% per il 2007/2008 e al 12,25% per il 2008/2009. In conseguenza ciò viene aumentata la quota di mutualità ripartita ai club associati. I club italiani hanno espresso la volontà di disputare il barrage di qualificazione alla Heineken Cup 2007/2008 in una sede italiana, in base al principio di alternanza con le formazioni partecipanti alla Celtic League.


Al fine di scoraggiare comportamenti scorretti nel corso degli incontri del Groupama Assicurazioni Super 10, è stato deliberato di inoltrare alla FIR una proposta volta ad introdurre la prova televisiva. 

Infine, l’Assemblea ha approvato all’unanimità dei presenti il bilancio consuntivo del 2005/2006 e quello preventivo per la stagione 2006/2007.


Diego Antenozio-Uff.stampa LIRE
Mob. (+39) 335.200.115




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl