Fw: JAGUAR TEST MATCH ITALIA - GEORGIA : RINVIATO A DOMANI L'ANNUNCIO DELLA FORMAZIONE

03/set/2003 19.46.34 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
Roma, 3 settembre 2003
 

JAGUAR TEST MATCH ITALIA - GEORGIA 
RINVIATO A DOMANI L'ANNUNCIO DELLA FORMAZIONE

Asti - Kirwan non ha potuto annunciare il XV che affronterà sabato ad Asti la Georgia, come nelle sue intenzioni, poichè si trova davanti alcune situazioni sanitarie di qualche giocatore che richiedono ancora tempo per essere decifrate.
Il centro tre quarti Matteo Marbini, infatti, è alle prese con un lieve stiramento muscolare che si trascina da giorni. Matteo Mazzantini, il mediano di mischia richiamato in fretta e furia in Irlanda per l'infortunio dell'altro mediano di mischia Queirolo, deve essere sottoposto a ecografia per valutare, anche nel suo caso, dei problemi muscolari. Infine, Fabio Ongaro, il tallonatore trevigiano ieri era stato colpito da una crisi influenzale, con febbre.
Oggi è sfebbrato ma i sanitari chiedono tempo per valutare il suo impiego per sabato.
La decisione, quindi, sui 22 che affronteranno la Georgia è rinviata a domani.
Anche la Georgia - che oggi ha effettuato una doppia sessione di allenamento mattutina e pomeridiana - annuncerà la sua formazione nella giornata di domani.
Tornando agli Azzurri questa mattina hanno svolto, divisi in due gruppi (tre-quarti e avanti), un lavoro in palestra e campo. Nel pomeriggio lunga sessione di allenamento sul campo dedicata agli schemi provando la squadra (almeno quella possibile) che sabato dovrebbe fugare tutte le preoccupazioni che negli ultimi tempi si sono addensate sulla Nazionale.

 
COPPE EUROPEE: AUMENTATA LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER L'ITALIA
Dublino - Il Board Meeting dei Direttori dell'ERC (European Rugby Cup) nella riunione tenutasi oggi presso la propria sede di Dublino, esaminando le voci all'ordine del giorno relative all'accordo di partecipazione dei Paesi del 6 Nazioni alle Coppe Europee (accordo di Parigi), ha accolto la richiesta della FIR di aumentare la quota di partecipazione spettante all'Italia, passando dal 5% all'8,5%.
Si è, inoltre, preso atto dell'esistenza della LIRE, La Lega Italiana Rugby d'Eccellenza, dando così la possibilità ai due direttori italiani di avere un voto ciascuno (in precedenza all'Italia spettava solamente un voto).
Nel 1999, quando fu stipulato l'accordo di Parigi, non era indicata alcuna organizzazione di club italiani in quanto la LIRE non era ancora stata fondata.
Si tratta di due importanti riconoscimenti per il rugby italiano che è dall'epoca degli accordi di Parigi del 1999 che si batte per questa causa, prima con il Vice Presidente Nino Saccà, in rappresentanza della FIR, poi anche con Fabrizio Gaetaniello come rappresentante dei club e, quindi, dal 2001 come rappresentante della FIR, assieme a Sandro Manzoni, rappresentante della LIRE.
 
NOTA PER LE REDAZIONI
DOMANI I CALENDARI DI SERIE B - U.21 - U.19 
La FIR renderà noti domani, entro il primo pomeriggio (attraverso fax, e-mail e sito internet www.federugby.it), i calendari dei Campionati Nazionali Serie B, Super 10 Under 21 e Under 19 per la stagione sportiva 2003/2004
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl