RWC 03: GRANDE FOLLA ALLA PRESENTAZIONE DEGLI AZZURRI

e giornalisti ha salutato stamani a Roma la Nazionale Italiana di Rugby che

29/set/2003 21.08.46 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 29 settembre 2003

 

MONDIALI AUSTRALIANI 2003

GRANDE FOLLA ALLA PRESENTAZIONE DEGLI AZZURRI

L’ITALIA IN PARTENZA DOMANI

 

Roma – Una folla di Autorità e giornalisti ha salutato stamani a Roma la Nazionale Italiana di Rugby che domani si imbarca per il volo che la porterà in Australia, dove dal 10 ottobre parteciperà alla 5° edizione della Coppa del Mondo.

Nella cerimonia tenutasi presso il Salone d’Onore del CONI ha aperto gli interventi il Presidente Federale Giancarlo Dondi, raccomandando ai giocatori:

“Tenete i piedi per terra. Se giochiamo con modestia, convinti dei nostri mezzi, potremo fare strada. Contro gli All Blacks  troveremo disco rosso ma poi possiamo, e dobbiamo, vincere con Tonga e con il Canada per giocarci la qualificazione nell’ultimo match contro il Galles. Dovessimo entrare nei quarti giocheremmo da li in poi “sbloccati” e potremmo fare delle altre grosse prestazioni. Ho seguito gli ultimi giorni di preparazione degli Azzurri ed ho potuto constatare l’altissimo livello raggiunto da tutti.”

Quindi il Presidente della FIR ha presentato uno per uno tutti e 42 i componenti della Nazionale – 30 giocatori e 12 membri dello staff. Ognuno è stato accompagnato da un caloroso applauso dei presenti.

Il Presidente del CONI, Gianni  Petrucci, nel suo saluto ha rilevato: “La presenza di tante persone a questa conferenza stampa è l’ennesima dimostrazione dell’importanza raggiunta da questo sport.”

Gianni Rivera, Coordinatore dello Sport per il Comune di Roma, ha porto i saluti del Sindaco Veltroni “assente” perché impegnato a fronteggiare l’emergenze causate dal black out energetico, ricordando quanto la Città di Roma sia vicino al rugby come dimostrano le iniziative prese per trattenere il Sei Nazioni a Roma.”

Il Presidente della Jaguar Italia, Jon Lewis, ha sottolineato di essere “più un tifoso della Nazionale di Rugby, piuttosto che suo sponsor principale come dimostra il fatto che io e mia moglie trascorreremo  tre settimane in Australia al seguito degli Azzurri.”

Quindi è stato il momento della Kappa, sponsor tecnico della FIR, che ha donato due delle nuovissime maglie azzurre al Presidente del CONI Petrucci ed a Rivera, sottolineando come la ditta torinese sia così soddisfatta di questa sua sponsorizzazione da aver rinnovato il contratto con la FIR per altri 5 anni.

La parola poi è passata  al capitano Troncon ed al CT Kirwan in risposta alle domande dei media.

Troncon: “Abbiamo preparato questa avventura in maniera mirata alle quattro partite che affronteremo in meno di due settimane. Due mesi di lavoro molto duro, difficile da digerire. Però ora abbiamo due settimane davanti per eliminare le tossine, per presentarci al meglio contro gli All Blacks nella partita di aperta dell’11 ottobre. Anche mentalmente siamo piuttosto stressati ma, le attrattive dell’Australia, le nuove atmosfere che troveremo offrono le premesse per il migliore riposo mentale.

Kirwan ha concluso: “Contro gli All Blacks non presenteremo una squadra di rincalzi, bensì la migliore formazione possibile visto gli avversari che andiamo ad affrontare. Andiamo in Australia con 30 titolari che metteremo in campo a seconda delle esigenze. Per il resto dopo tanta attesa fra poco tocca a noi. Non siamo preoccupati perché ci siamo preparati bene. Anche oggi abbiamo svolto un grande allenamento e sono certo che raggiungeremo i nostri obiettivi”.

Domani niente riposo prima della partenza per l’Australia  e mattinata dedicata ad un lungo allenamento di oltre due ore. La partenza dall’hotel è prevista alle 15.30 per un volo che lascerà Roma con destinazione Canberra,  via Londra, delle ore 18.35.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl