Italia Rugby League - Comunicato N.003-2007

14/apr/2007 22.49.00 Italia Rugby League Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
RUGBY LEAGUE ESTATE 2007

2° NINE TOURNAMENT “SIMONE FRANCHINI”

CAMPIONATO ITALIANO RUGBY LEAGUE

MONSELICE, 23-24 giugno 2007


Monselice, 13 aprile 2007

Nell’accogliente sala consiliare del municipio di
Monselice sono state presentate stamattina tutte le
iniziative di Rugby a 13 che saranno ospitate nei campi
dell’Ercole Monselice Rugby nel weekend del 23 e 24
giugno. Iniziative che ruoteranno intorno alla figura di
Simone Franchini, il giocatore di Rugby Union (ovvero il
Rugby a 15) e di Rugby League (ovvero il rugby a 13),
nazionale italiano di entrambe le discipline, che ci ha
lasciato il 5 dicembre 2005.

La conferenza è stata introdotta da Tiziano Franchini,
gemello di Simone, presidente della federazione Italia Rugby
League. Si è soffermato sulla prima edizione del torneo in
memoria del fratello, svoltasi a giugno 2006, che ha avuto
un enorme e sorprendente successo in termini di seguito e di
pubblico, con la presenza di squadre e giocatori
sudafricani, australiani e da tutta Europa. Quest’anno ci
sarà la presenza di squadre blasonate, tra cui, i
vincitori della scorsa edizione la squadra del “Barla”,
(British Amateur Rugby League Association), le nazionali di
Italia, Scozia, Malta, Marocco, Spagna e Grecia , oltre che
di vari club e selezioni francesi e inglesi. Si sfideranno
divisi in quattro gironi all’italiana, in cui verrà
inserita anche la vincitrice del neonato campionato italiano
di Rugby a 13.

Italia Rugby League è un’associazione riconosciuta, ed
entro breve, sarà in grado di chiedere affiliazione al
CONI. Intende organizzare, inoltre, il primo campionato
italiano di rugby a 13, che si svolgerà nel giorno di
sabato 16 giugno 2007, che, al momento, vede la
partecipazione di sei squadre da ogni angolo d’Italia, ma
le iscrizioni sono tuttora aperte.

L’assessore allo sport del comune di Monselice, dott.
Stefano Peraro, si è detto onorato di ospitare l’evento,
soffermandosi sull’accoglienza entusiasta che la città
riserverà a tutti i partecipanti alla manifestazione.
“Questi -ha detto l’assessore- troveranno tutti
accoglienza ed alloggio all’interno del territorio
comunale, senza dover ricorrere a strutture esterne”. E le
manifestazioni che fanno da corollario al torneo (concerti,
feste, esibizioni di funky, stand vari, ecc.) saranno
espressione della vita e della cultura della città di
Monselice.

Ad ultimo Giorgio Viale, dirigente dell’Ercole Rugby
Monselice, che con estrema semplicità ha detto: “Simone
considerava il campo del Monselice la sua casa. Già oggi
tutti noi diciamo che il nostro campo è il Franchini. Ci
piacerebbe che fosse ufficialmente dedicato a Simone con
l’apposizione di una targa”.

Importante, oltre allo scopo di sociale di integrare la
popolazione di Monselice con i partecipanti al torneo
provenienti da diversi continenti, anche lo scopo benefico:
come l’anno scorso, quando furono raccolti circa 6.000
euro, anche quest’anno i proventi saranno inviati senza
intermediari in Tanzania, nella città di Mwanza, dove con
questi fondi è stata costruita e sarà arredata una
scuola.

Alessandro Leorin
Ufficio Stampa Italia Rugby League
Cell. 339.82.61.453
e-mail: alessandro.leorin@italiarugbyleague.it
Contatti: Skype alessandro.leorin
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl