ASD RUGBY MONZA 1949: FINALE SCUDETTO: UN SUCCESSO ORGANIZZATIVO

20/mag/2007 13.20.00 Giovanni Sonego Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
FINALE SCUDETTO: UN SUCCESSO ORGANIZZATIVO
SEMIFINALE PLAY-OFF SERIE A FEMMINILE: SI SVEGLIANO TARDILE RINGHIO; MINIRUGBY, TORNEO DI CERNUSCO: DUE COPPE PER IL MONZA.UNDER 15 A VALANGA E A VERBANIA LA SENIORES MASCHILE PORTA A CASA ILPRIMO TROFEO DELLA STAGIONE ESTIVA 
 
FINALE SCUDETTO
Grande successo organizzativo per il Rugby Monza che incassa icomplimenti di FIR, LIRE e finaliste; tutto quanto di competenza RugbyMonza è andato bene, in particolare la promozione sul territorio conoltre 2.500 biglietti venduti a Monza e dintorni oltre ai moltimonzesi dotatisi di biglietti allo Stadio. Il villaggio commerciale haavuto un ottimo riscontro di pubblico e come sempre increduli i neofitiche osservavano i tifosi di Viadana e Treviso bere e mangiare insiemeprima e dopo il match.
Gli 11.350 spettatori di ieri segnano un nuovo record per il rugbyal Brianteo, superando di poco gli 11.200 di Italia-Fiji.
 

SERIE A FEMMINILE

Monza,Stadio Adriano Chiolo

Serie A Femminile,semifinale  - andata

ASD RUGBY MONZA 1949 -BENETTON TREVISO 0-32 (0-32)

MONZA: Catalano, Scotto, DiToma, Gaudino, Bruno, Miccoli, Chindamo, Fabbri, Calligaro, Petese,Riva (11' st Malisan), Cesana (27' Centelli), Braga (4' st Bernardi),Casati (21' st Simone), Grieco 

TREVISO:Barattin Sara (1' st Renosto), Furlan, Pavan, Peron, Costa, Tondinelli,Facchini, Bado Giovanna (30' st Menuzzo), Agostinelli, Bado Alice,Gallina Francesca (11' st Innocente Valentina),Severin (16'st Tronchin), Franchin (1' st Gallina Roberta), Mestriner (1' stZanon), Innocente Irene

Arbitro: Guastini Barbara diPrato

Marcatori: p.t. 2'm. Pavan (0-5); 8' m. Franchin (0-10); 14' m. Barattin (0-15), 23' m.Peron (0-20); 27' m. Facchini tr. Tondinelli (0-27); 32' m. Pavan(0-32) 

Note:giornata torrida, 250 spettatori circa 

 
MINIRUGBY - 1° TORNEO DI RUGBY GIOVANILE CITTA' DI CERNUSCO
UNDER 9 D'ARGENTO E BRONZO CON RIMPIANTO PER LA UNDER 13,DELUDE LA U11
Altri due podi per il minirugby che porta a casa un ottimo secondoposto con la Under 9 sconfitta di misura dai padroni di casa ed unterzo posto in U13 che va stretto ai brianzoli. Delude la Under 11 chevince un solo incontro ma soprattutto naufraga coi padroni di casasenza opporre reazione.
 
UNDER 9
MONZA - CUS GENOVA        2-0        Messina, Simone
MONZA - CUS TORINO        10-3       5 Banchedi, 3 Milanesi, 1Palmiotto e Messina
MONZA- CUS MILANO          7-4        5 Messina, 2 Bianchedi
MONZA - CERNUSCO           2-3        Milanesi, Brandi
 
UNDER 11
MONZA - CUS TORINO          0-1
MONZA - CUS GENOVA         3-1     Frixione, Klopf, Mischia
MONZA - CUS MILANO          2-5    Zucchiatti, Frixione
MONZA - CERNUSCO            0-10
 
UNDER 13
MONZA - CUS GENOVA        0-1
MONZA - CUS TORINO        3-1        2 Fusi, 1 Sironi
MONZA - CERNUSCO           2-0        Villa, Scorzelli
MONZA - CUS MILANO         0-2         
 
UNDER 15 : A.S.D. RUGBY MONZA 1949 - VELATE RUGBY1981 A.S.D. 121-0 (73-0 p.t.) - mete19-0

Oggi al Chiolo play-off del Trofeo delle AlpiUnder 15. Temperatura afosa con 32 gradi e spalti al completo.

Il Monza, terzo classificato del girone 4,scende in campo con i cugini del Velate, squadra quarta classificatadel girone 2.

Il quindici biancorosso è molto determinato afare bella figura di fronte al pubblico amico e voglioso come non maidi proseguire il cammino per la Targa del Presidente, trofeo diconsolazione per le squadre che si sono piazzate immediatamente aridosso delle prime due posizioni dei rispettivi gironi.

Onorati e galvanizzati dal fatto di potergiocare con i palloni utilizzati ieri sera nella finale scudetto delTop Ten vinto dal Benetton Treviso, i Bonacina Boys partono subito allagrande e non lasciano mai entrare nell’area dei 22 il Velate.

Il primo tempo è tutto di marca biancorossa esi chiude sul punteggio di 73-0 per i padroni di casa.

Mattatori della prima parte della gara My cherealizza ben 3 mete e due trasformazioni e Perego con 2 mete e ben 7trasformazioni. Una meta a testaanche per Albanesi, Cesana, Fallone, Gavazzoni, Lissoni, Somoza.

Nel secondo tempo i monzesi scendono in camposempre molto concentrati e stimolati da Danilo Bonacina, il capitano.

Somoza, Stillitano, Cesana, Pizzocri,Albanesi realizzano una meta a testa mentre a Perego sono da attribuire2 trasformazioni, a Riva e My una a testa. I biancorossi puntano a raggiungere, esuperare, il record dei punti realizzati in partite ufficiali tra tuttele formazioni del Rugby Monza senza subire alcuna meta. Ci risulta che il record, prima di questapartita, appartenesse all’Under 17 con il punteggio di 104-0. Al 20’ della ripresa My porta i monzesi sul102 a zero.

Il record sembra quasi alla portata. Ma il Velate non demorde, vuole salvarel’onore e si batte su ogni palla.

E per 3 minuti schiaccia il Monza nellapropria area. Ma al 24’ ci pensaAlbanesi ad alleggerire la pressione e realizza la meta che porta ibiancorossi a superare il record. Unadifesa molto attenta, e le mete finali di Capitan Bonacina e Gavazzonifisseranno il risultato sul 121-0. Frantumato quindi il record dei puntirealizzati in partite ufficiali senza subire alcuna meta.

Per dovere di cronaca dobbiamo segnalare cheil Velate ha schierato dall’inizio 3 giocatori in meno, che nelproseguio della gara sono diventati quattro, ma ha comunque semprecercato di tenere testa e contrastare con determinazione ed abnegazionei nostri beniamini. Domenica 3 Giugno si riprende con il Trofeodelle Alpi. Il quindicibiancorosso affronterà in semifinale la vincente tra il Calvisano ed ilBergamo, squadre estremamente blasonate e dalle grandi tradizionirugbistiche.

 

Formazione Monza:

Albanesi A., Bandera L., Bonacina D.,Castoldi E., Cesana F., Diana D., Fallone F., Gavazzoni A., MarchettiA., My G., Paleari G., Perego G., Pizzocri L., Somoza L., Stillitano N.

A disposizione: Impellittiere S., Lissoni G.,Riva L. (entrati nel s.t.)

 
SENIORES MASCHILE: AL MONZA IL QUADRANGOLARE DI VERBANIA
Un Rugby Monza in crescendo quello visto sulle rive del lago doveil clima assonnato della prima partita viene scosso dalle mete diGiuliani (2), Cermisoni e Quercia (1 sola trasformazione di Bani) chefissano il risultato sul 22-0 tra Monza e Verbania II. In finale ilMonza si trova il Verbania I che aveva precedentemente sconfitto senzaaffanni il Tradate. La finale mette di fronte ai brianzoli un ottimoavversario, molto fisico in buona forma atletica e tecnicamente valido;il Monza si impone per 16-7 grazie alle mete di Cermisoni e Giulianioltre a due cp di Bani portando a casa il primo Trofeo della stagioneestiva.
Soddisfatto Coach Ferri " Questa è una squadra destinata atogliersi sempre più soddisfazioni, se i giocatori continueranno adallenarsi con l'intensità mostrata negli ultimi mesi. Voglio anche direa chi è stato polemico verso questa squadra che abbiamo solocominciato: quinti per un punto nel girone delle bresciane inCampionato, abbiamo regolato il melton Mowbray che aveva in squadradiversi giocatori della prima squadra e oggi a Verbania con un'ottimasquadra di casa. Ora ci attende il Seven di Rho dove vogliamo fare lanostra parte e poi i due tradizonali Tornei di Rugby a X di San Gallo eMonza per chiudere la stagione a fine giugno al Torneo di Valeggio.Chissà che non arrivi un bel Trofeo ad arricchire la bacheca dellatanto attesa nuova sede".
Da segnalare gli esordi di Materiale, Bianco, Macrì e Pappacoda(sfortunato quest'ultimo costretto ad uscire quasi subito per un colpoalla spalla).
 
 

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl