KIRWAN NELL'OLIMPO DEL RUGBY, DOMANI A SYDNEY L'ISCRIZIONE NELLA HALL OF FAME

KIRWAN NELL'OLIMPO DEL RUGBY, DOMANI A SYDNEY L'ISCRIZIONE NELLA HALL OF FAME

12/nov/2003 20.24.55 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 12 novembre 2003

 

KIRWAN NELL’OLIMPO DEL RUGBY

DOMANI A SYDNEY L’ISCRIZIONE NELLA HALL OF FAME

Sydney – Domani, a Sydney, il nome del CT azzurro John Kirwan, 63 test match e 35 mete con la maglia degli All Blacks a cavallo tra il 1984 (esordio in Nazionale contro la Francia) e il 1994 verrà iscritto nell’International Hall of Fame, entrando così a far parte della ristretta elite composta da quei giocatori, tecnici e giornalisti che hanno rivestito un ruolo di fondamentale importanza nella storia del rugby a XV.

 

Nata a Londra nel 1997, la Fondazione “International Hall of Fame” iscrive un limitato numero di nuovi membri nel corso della “Induction Dinner”, cena di gala che si svolge ogni due anni. I nuovi membri vengono nominati da 35 giornalisti sportivi, della carta stampata e della televisione, e devono aver abbandonato da almeno tre anni l’attività internazionale.  

 

Sino ad oggi la Fondazione si è riunita in sole tre occasioni, nel 1997, nel 1999 e nel 2001 ed è formata attualmente da 35 membri. Domani,  insieme a John Kirwan, verranno iscritti nella Hall of Fame Bill Beaumont, seconda linea dell’Inghilterra tra il 1975 e il 1982, Gavin Hastings, storico estremo della Scozia (1986-1995), Tim Horan, centro dell’Australia dal 1989 al 2000, Michael Jones, nazionale neozelandese e samoano, Ian Kirkpatrick, flanker degli All Blacks per 10 anni (1967-1977), Jo Maso, centro della Francia dal ’66 al ’73 e il pilone dell’Irlanda Syd Millar, per 12 anni (1958-1970) uomo chiave del pack del trifoglio.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl