novità

Grandi novità dicevamo con l'iscrizione ai campionati di tutte le categorie ma anche di una seconda squadra seniores che disputerà il Campionato di Serie C contestualmente alla "prima squadra" che sarà impegnata come lo scorso anno in Serie B. E proprio dal parco giocatori seniores tante importantissime novità: confermata in blocco la rosa dello scorso anno ed in primis la mediana italo-argentina composta da Emiliano Marcos e Maxy Sassone, i dirigenti bianco-celesti hanno messo a segno dei colpi di estremo valore.

27/set/2007 11.49.00 Rugby Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Inizia con tante novità la stagione delle aquile dell’ovale.
La società presieduta dal vulcanico Mario Ricciardi sta lavorando su più
fronti per fare quel salto di qualità che potrà lanciarla nell’Olimpo del
rugby che conta.
Intanto la struttura societaria ha acquisito professionalità con la
creazione dell’S.r.l. e l’ingresso nel consiglio di persone qualificate e di
grosso spessore nella vita sociale della Capitale. Un esempio è il dottor
Giorgio Andrioli, presidente dell’associazione “1000 bambini a Via
Margutta”, sodalizio che opera nel sociale.
Poi, nell’ottica di riconoscere nel comprensorio Giulio Onesti come la culla
della palla ovale italiana, da questa stagione il classico stemma sulle
maglie avrà sotto l’aquila la scritta “RUGBY LAZIO ACQUA ACETOSA”.
Sponsor tecnico sarà la Gilbert che ha realizzato una maglia esclusiva
d’ultima generazione.
Grandi novità dicevamo con l’iscrizione ai campionati di tutte le categorie
ma anche di una seconda squadra seniores che disputerà il Campionato di
Serie C contestualmente alla “prima squadra” che sarà impegnata come lo
scorso anno in Serie B.
E proprio dal parco giocatori seniores tante importantissime novità:
confermata in blocco la rosa dello scorso anno ed in primis la mediana
italo-argentina composta da Emiliano Marcos e Maxy Sassone, i dirigenti
bianco-celesti hanno messo a segno dei colpi di estremo valore.
In primis Wim Visser (2-3 linea proveniente dalla Rugby Roma) Sud-africano
naturalizzato con alle spalle 22 cap con la nazionale italiana e 4 scudetti
tricolori. Oltre che essere il leader in campo, Visser affianca l’allenatore
Mamo Ricciardi nella conduzione tecnica della prima squadra.
Altri acquisti di grande valore come quello della terza linea argentina
Andreas Aguirre reduce da tre campionati nella Capitolina, di Alfonso
Damiani (3 linea dalla Rugby Roma), della terza linea Luca Vigna (scuola
Treviso ma lo scorso anno all’Accademia) del pilone Gianluca Rodà (dal
Frascati), del talentuoso mediano d’apertura Lorenzo Tacconi (uscito
dall’U.19 dell’Ostia) e, grazie dell’ingresso in consiglio di Giorgio De
Angelis, dei giocatori della Namau in blocco.
Sabato scorso i bianco-celesti nella prima uscita stagionale si sono
aggiudicati il Torneo di Viterbo battendo prima i padroni di casa (14-0) e
poi l’Avezzano (9-3) retrocesso dalla Serie A.
Insomma, una scommessa importante quella della Rugby Lazio Acqua Acetosa,
che come tradizione vuole punta anche su uno dei vivai storicamente più
importanti d’Italia.

ulteriori informazioni su www.rugbylazio.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl