LE DECISIONI DEL CONSIGLIO FEDERALE: IN PRIMO PIANO LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO

oggi dal Consiglio Federale della FIR che ha affidato al Consigliere Enore Bagatin il ruolo di

29/nov/2003 15.10.32 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 29 novembre 2003

 

LE DECISIONI DEL CONSIGLIO FEDERALE

IN PRIMO PIANO LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO

Roma  Sono state la promozione del rugby giovanile e lo sviluppo del rugby societario le principali problematiche affrontate dal Consiglio Federale della Federazione Italiana Rugby riunitosi tra ieri e oggi a Roma sotto la Presidenza di Giancarlo Dondi. In quest’ottica di agevolazione delle società e di promozione tra i giovani il Consiglio Federale, dopo aver approvato il bilancio preventivo 2004, ha stabilito la detassazione di tutti i Campionati Nazionali, dalla Serie A alla Serie C: in estrema sintesi, le oltre 300 Società italiane, a partire dalla stagione 2004/2005, non saranno chiamate a versare alcuna tassa per il tesseramento dei giocatori o per l’iscrizione al campionato.

Sempre all’interno di questo progetto di promozione del rugby in Italia il Consiglio Federale ha deciso per un aumento dei contributi destinati ai Comitati Regionali, confermando al tempo stesso lo stanziamento per il 2004di €500.000,00 per lo Sviluppo del Rugby di Base e garantendo inoltre un importante contributo economico per la promozione della palla ovale in ambito scolastico. Particolare attenzione anche all’attività delle Nazionali Giovanili, che per la stagione a venire avranno a disposizione un budget del 20% superiore a quello del 2003.

 

TORNEO FIRA U18 IN VENETO AD APRILE

A BIELLA E COSENZA I TEST MATCH DEGLI AZZURRINI

Roma Sarà il Veneto ad ospitare, dal 2 al 14 aprile, l’edizione 2004 del Torneo FIRA U18, manifestazione che, di anno in anno, mette di fronte le giovani promesse del rugby europeo.

Questa la decisione presa oggi dal Consiglio Federale della FIR che ha affidato al Consigliere Enore Bagatin il ruolo di Presidente del Comitato Organizzatore e a Tullio Rosolen quello di Coordinatore.

In occasione del prossimo Consiglio, Bagatin presenterà la lista dei membri del Comitato Organizzatore.

Il Consiglio Federale ha inoltre stabilito le sedi dei test match Italia U19 – Inghilterra U19 e  Italia U21 – Scozia U21.

L’Under 19 sarà di scena a Cosenza il 14 febbraio alle ore 12.00 mentre l’U21 di Andrea Cavinato affronterà i pari età scozzesi a Biella il 5 marzo, alle ore 20.00.

 

6 NAZIONI: TRA UNA SETTIMANA LA DECISIONE SULL’OLIMPICO

Roma Giancarlo Dondi, Presidente della Federazione Italiana Rugby, deciderà entro i prossimi sette giorni la sede di Italia – Inghilterra, primo incontro dei 6 Nazioni 2004 che il 15 febbraio, a Roma, metterà gli azzurri di John Kirwan di fronte ai neo-Campioni del Mondo allenati da Clive Woodward.

Il Presidente Dondi ha ricevuto oggi dal Consiglio Federale il mandato che gli conferisce piena autonomia decisionale in merito all’eventuale spostamento della partita dallo Stadio Flaminio, teatro di tutte le partite disputate sino ad oggi dall’Italia nel 6 Nazioni, allo Stadio Olimpico.

“I presupposti per lo spostamento dal Flaminio all’Olimpico – ha commentato il Presidente Dondi al termine dei lavori del Consiglio Federale – sono, ovviamente, la disponibilità dell’Olimpico per il 15 di febbraio e la certezza che la capacità del Flaminio si riveli insufficiente a soddisfare le richieste. Valuterò in base alle prenotazioni che riceveremo nei prossimi giorni dall’Inghilterra e ai risultati della pre-vendita in Italia”.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl