La Lazio Rugby batte i Lyons Piacenza e conquista il Bonus

30/ott/2007 16.10.00 Pol. S.S. Lazio Rugby 1927, Sez. Rugby della Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma 29 Ottobre 2007                                                         www.laziorugby.it

         Quarta vittoria per la Mantovani Lazio Rugby e Primo posto in Classifica

Nel Girone 2 del Campionato Nazionale di Serie A, la Mantovani Lazio 1927 si aggiudica, all’Acquacetosa, un match di grande intensità contro il Banca Farnese Lyons Piacenza (28-24), conquistando cinque punti che valgono il primo posto in classifica insieme alla Benetton Treviso.

Primo tempo decisamente in sordina per i bianco-celesti che subivano la maggiore aggressività degli emiliani, commettendo anche una serie di falli che permettevano all’apertura piacentina, il neozelandese Manawatu, di far valere la propria capacità di calciatore (24 punti tra mete, calci e drop) ma anche di metaman. I laziali rispondevano con due mete delle ali Sepe e Valcastelli (per lui 5 mete in 4 partite) e con un piazzato di Sulpis il cui piede d’oro, almeno nella prima frazione di gioco, non splendeva più di tanto.

Altra storia nel secondo tempo con i laziali in meta due volte in rapida successione, prima con il numero 8 irlandese O’Riordan, poi con il flanker Mollura (per lui anche un giallo per gioco pericoloso), con un calcio piazzato e una trasformazione di Sulpis che portavano i bianco-celesti a quota 28, mentre spingevano gli emiliani che, sul fischio finale, andavano in meta ancora con Manawatu, che trasformava anche, per i 24 punti finali, che valevano al Piacenza il punto di bonus.

Quarta vittoria consecutiva, dunque per la squadra guidata da Eugenio Eugenio e un primo posto in classifica che era nell’aria. Ottima la partita del folletto Diaz, delle terze linee Mollura e O’Riordan e di un De Angelis la cui classe ed esperienza si fa sempre notare. Insomma la solita spina dorsale d’esperienza intorno alla quale girano, e bene, i tanti giovani che si stanno mettendo in mostra, primi tra tutti le ali Valcastelli e Sepe, senza dimenticare la seconda linea Zamboni.



MANTOVANI LAZIO BANCA FARNESE LYONS PIACENZA = 28-24 (13-17)

Lazio: De Angelis, Sepe, Vodo, Bonavolontà, Valcastelli, Sulpis, Diaz (54 Gargiullo), O’Riordan, Mollura (80 Bruni), Livraghi (50 Lijoi), Zamboni, Nardi (74 Ciampi), Lynch (67 Garfagnoli), Lorenzini, Jimenez (78 Cannone). All. Eugenio.
Piacenza: Bergamaschi, Peralta, Rossi, Cerbi (48 Chiozza), Monteagudo, Manawatu, Cammi, Fanzola (48 Gorra), Engelbrecht, Benelli, Dadati, Nucci , Tesone (66 Schiavi), Camero, Parmigiani. All. Castagnoli.
Marcatori: 2 cp Manawatu; 6 cp Sulpis; 14 Drop Manawatu; 16 Mt Valcastelli; 17 Mt Manawatu; 26 cp Manawatu; 30 cp Manawatu; 37 Mt Sepe; II° Tempo: 44 Mt O’Riordan; 49 Mt Mollura tr Sulpis; 65 cp Sulpis; 80 Mt Manawatu tr Manawatu.
Arbitro: Baldo di Rovigo. Note: Cartellino giallo: al 26 per Mollura.

Visitate il Nostro sito www.laziorugby.it



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl