La Lazio Rugby espugna il Campo di Reggio Emilia

10/nov/2007 18.20.00 Pol. S.S. Lazio Rugby 1927, Sez. Rugby della Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma 5 Novembre 2007                                                           www.laziorugby.it

                  La Mantovani Lazio Rugby sola al comando della Classifica
                                                            
Salgono a cinque i successi dei ragazzi di Eugenio Eugenio, che violano il campo di Reggio Emilia col punteggio di 31-12, conquistando la provvisoria testa della classifica, complice lo scivolone interno dei trevigiani col Recco.

È stata una partita dai due volti, quella dei bianco-celesti, protagonisti di un brutto primo tempo, terminato in svantaggio 9-8, con l’iniziativa lasciata in mano agli emiliani dopo la meta di Vodo, ben servito al largo e i punti al piede di un Sulpis in difficoltà rispetto alle ultime uscite positive. All’intervallo il coach Eugenio strigliava i ragazzi, usando parole dure e il risultato non tardava ad arrivare, con un secondo tempo giocato con concentrazione e grinta. La Lazio saliva in cattedra, grazie alla solida mischia, che conquistava buoni palloni per servire fuori i suoi attaccanti. Buona la prestazione del centro Michele Bruni e di De Angelis che ha dato sicurezza ai compagni di Squadra. Due calci piazzati e un drop del cecchino Sulpis, permettevano alle Aquile di sbloccarsi psicologicamente, fino a quando gli emiliani, messi sotto pressione, cominciavano a calare. Ma Livraghi e compagni sprecavano diverse occasioni, arrivando pero' in meta con l’esperto Jimenez troppo tardi, dopo una bella penetrazione della mischia. Nei minuti finali, arrivava poi la segnatura del flanker Lioy, bravo a proporsi raccogliendo l’ovale da una progressione degli avanti e a schiacciare in meta. Sulpis trasformava e l’arbitro poneva fine all’incontro. Ora la Lazio dovrà continuare a premere sull’acceleratore per far valere il proprio valore contro il Noceto all’Acquacetosa, domenica prossima, per continuare a scavare il solco e distanziarsi dalle altre pretendenti alla promozione.


EXAGERATE REGGIO EMILIA MANTOVANI LAZIO RUGBY 12-31

Exagerate Reggio Emilia: Caserma; Odame (55' Piazza), Puglia, Negrete, Pelliccione; Ruiz, Baya; Somoza, Cortesi, Rechichi; Di Maggio (79' Pedroni), Ferrari; Pettinari, Biondi (50' Corradini), Riccardo. All.: A.Di Giandomenico.
Mantovani Lazio: De Angelis; Valcastelli, Vodo, Bruni, Fiorenzi (75' Ravagnoli); Sulpis, Diaz (79' Gargiullo); O'Riordan, Mollura, Pettilli; Zamboni (17' Nardi), Livraghi (79' Lijoi); Jimenez, Lorenzini (75' Cannone), Linch (60' Garfagnoli). All.: E.Eugenio.
Marcatori: 9' meta Vodo (0-5), 12' cp Baya (3-5), 16' cp Baya (6-5), 23' cp Baya (9-5), 26' cp Sulpis (9-8); 46' cp Sulpis (9-11), 62' cp Sulpis (9-14), 64' drop Sulpis (9-17), 69' cp Baya (12-17), 77' meta Jimenez tr Sulpis (12-24), 83' meta Lijoi tr Sulpis (12-31).
Arbitro: Cusano di Vicenza. Note: espulsione temporanea per Somoza (30', Reggio Emilia) e Negrete (61', Reggio Emilia)


Visitate il nostro sito www.laziorugby.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl