SUPER 10: BENETTON PASSA DI MISURA A L'AQUILA (16-18). ITALIA U21 - U.R. CAPITOLINA 29-32

06/gen/2004 20.04.55 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ufficio Stampa FIR
Stadio Olimpico - 00194 Roma
stampa@federugby.it

SUPER 10: BENETTON PASSA DI MISURA A L’AQUILA (16-18)
SOSTA PER IL 6 NAZIONI, SI RIPRENDE IL 3 APRILE
L’Aquila - Nel recupero della 7° giornata del Findomestic Super 10 il Benetton Treviso si è imposto per 18 a 16 su una buona Conad L’Aquila, conquistando il titolo simbolico di “Campione d’Inverno” con una giornata di anticipo. La Conad, scesa in campo in formazione rimaneggiata e con diversi uomini chiave, tra i quali Sanchez, Rotilio, Brignoni e Cagnolo, in condizioni molto precarie, ha offerto una prestazione che non rispecchia l’attuale posizione di classifica e conquistato 1 punto prezioso per la lotta salvezza.
Gara frizzante e ben diretta dall’internazionale Giulio De Santis, vissuta su un grande equilibrio in tutte le fasi del gioco lungo l’arco dell’incontro. Al 3’ minuto Mason porta in vantaggio gli ospiti su punizione, ma Cagnolo due minuti dopo pareggia sempre dalla piazzola. L’iniziativa degli aquilani si esalta nell’incisività della manovra e nella qualità del possesso che mette in difficoltà i trevigiani. All’11 e 16’ ancora Cagnolo allunga lo score su calcio piazzato, Treviso ritrova però tranquillità ed equilibrio sulle iniziative di Travagli e Smith. Allo scadere del primo tempo Garozzo calcia profondo un pallone recuperato dal proprio pack su una fase offensiva aquilana, Williams batte allo sprint Napoli e schiaccia in meta permettendo al Benetton di chiudere in vantaggio all’intervallo (9-10).
Nella ripresa i trevigiani si ripresentano in campo più determinati imponendo il proprio ritmo ad un’Aquila che sembra accusare il forcing prodotto nella prima parte di gara. Al 57’ Enrico Pavanello rifinisce in meta un’azione prolungata e allunga il conto. L’Aquila però c’è e reagisce con veemenza: al 75’, approfittando della superiorità numerica per un giallo comminato a Tejeda per un crollo volontario, si porta in vantaggio con una meta di Sanchez, trasformata da Cagnolo, sugli sviluppi di una rolling maul. Nel finale, al 79’, un fuori gioco di posizione della linea difensiva abruzzese regala a Mason il calcio della vittoria.
Il campionato osserverà quindi una lunga sosta per fare spazio a Coppe europee, al via dal prossimo weekend, All Star game (Treviso, 7 Febbraio), Torneo Sei Nazioni e alla fase finale della Skoda Superb Cup che il 28 marzo (sede da definire) assegnerà il primo titolo nazionale della stagione. Alla ripresa, 3 Aprile, verrà disputata la 9a e ultima giornata del girone di andata.

Conad L’Aquila- Benetton Treviso 16-18 (9-10)
Arbitro: Giulio De Santis (Roma)
Marcatori: 3’ cp Mason, 5’ cp Cagnolo, 11’ cp Cagnolo, 16’ cp Cagnolo, 44’ m. Williams tr Mason; 57’ m. E.Pavanello, 75’ m. Sanchez tr Cagnolo, 79’ cp Mason.

Conad L’Aquila: Rossi; Napoli, Acuna, Cagnolo, Pietropaoli (48’ Sacchi); Itoh, Hostié (80’ Sorgi); Caione, Rotilio, Soccorsi (10’-19 Sorrentino, 69’ Sorrentino); F.Parisse, Brignoni; Silva (56’ Rapetti), Mazino (58’ Alfonsetti), Sanchez. All. Vuillemin
Benetton Treviso: Mason; Perziano (66’ Canale), Visentin, Pozzebon (65’ D.Dallan), Williams; Smith, Travagli; S.Parisse (84’ Onagro), Erasmus (65’ Orlando), Garozzo; E.Pavanello, Dellapè; Martinez (81’ Di Santo), Tejeda, Sbaraglini (86’ Gritti). All. Green-Breedt

Ammoniti: 26’ S.Parisse, 31’ Pietropaoli, 74’ Tejeda.

CLASSIFICA
Benetton Treviso 35p, Ghial Calvisano 29p, Arix Viadana 27p, Overmach Parma 22p, Safilo Petrarca Padova 19p, ARD Rovigo 15p, SKG GrAN Parma 13p, Admo Leonessa 12p, Rugby Roma 11p, Conad L'Aquila 8p.

Prossimo turno (3 aprile 2004)
Conad L'Aquila v Overmach Rugby Parma
Ghial Calvisano v Arix Viadana
ARD Rovigo v Benetton Treviso
Rugby Roma v Admo Leonessa Brescia
SKG GrAN Parma v Safilo Petrarca Padova

ITALIA U21 - U.R. CAPITOLINA 29-32
IL CT CAVINATO: “MIGLIORARE IN DIFESA”
Roma - Prestazione convincente per l’Italia Under 21 di Andrea Cavinato che oggi pomeriggio, al “Campo dell’Unione” di Roma, ha affrontato in un test di verifica l’Unione Rugby Capitolina, capolista del Girone A della Serie A. Gli azzurrini, pur orfani di alcune importanti pedine come l’apertura Marcato e il prima linea Cerqua, bloccati da lievi infortuni e precauzionalmente non convocati per il raduno di preparazione all’attività internazionale tenutosi a partire dal 3 gennaio, hanno offerto una buona prova, uscendo sconfitti per 29-32 dall’incontro, disputatosi su 3 tempi da 30’ l’uno. I giovani azzurri hanno affrontato i più esperti avversari senza alcun timore reverenziale e la Capitolina, dal canto suo, ha mostrato grande impegno per tutta la durata del match, sfidando la Nazionale giovanile con grande determinazione e voglia di vincere. Ne è risultato un incontro emozionante, giocato a ritmo sostenuto dal primo minuto sino al fischio finale, con pregevoli azioni alla mano che hanno suscitato l’entusiasmo dei numerosi appassionati presenti sugli spalti degli impianti di Via Flaminia. Alla fine, grazie ad alcune incertezze difensive dell’Italia U21, sono stati i padroni di casa della Capitolina a portare a casa la vittoria ma i ragazzi di Andrea Cavinato sembrano avere i mezzi per ben figurare nel 6 Nazioni di categoria, al via in febbraio, e nel Mondiale U21, in programma in Scozia il prossimo giugno. “Posso ritenermi moderatamente soddisfatto della nostra prestazione - è il commento a fine gara del CT azzurro - specialmente considerate le assenze importanti di alcuni dei leader di questo gruppo. In fase offensiva la squadra si è ben comportata, mentre sono emerse alcune lacune in difesa, in particolar modo sulle touche e in mischia chiusa, su cui sarà necessario lavorare”.
Questi i 30 Azzurrini che Cavinato ha alternato in campo oggi pomeriggio:

ITALIA U21
ALDRIDGE (Viadana), ASSANDRI (Gran Parma), BENSON, BARBIERI (Overmach Parma), BAREA (Udine), COLETTI (Overmach), BERGAMINI (Calvisano), BERNABO’ (Lazio&Primavera), CHILLON (Petrarca), CONTESSA (Petrarca), GALANTE (GRAN Parma), GALATRO (Viadana), GATTO (Calvisano), GHIRALDINI (Petrarca), GIACCI (Viadana), HOWELL (London Harlequins), LEONARDI (Lazio&Primavera), MARCATO (Petrarca), MILANI (Conad L’Aquila), NICOL (CUS Pavia), NITOGLIA (Lazio&Primavera), PATELLI (Calvisano), PAVIN (Benetton Treviso), PITON (Udine), REBECCHINI (Capitolina), SANTILLO (Sannio), SPADARO (Viadana), STAIBANO (Overmach Parma), TEDESCO (Piacenza 1947), ZANNI (Udine).

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl