La Mantovani Lazio Rugby 1927 batte il Rugby Reggio e conquista il Bonus

La Mantovani Lazio Rugby 1927 batte il Rugby Reggio e conquista il Bonus Roma 18 Febbraio 2008 www.laziorugby.it Lazio Rugby Vs Rugby Reggio 59-0 Come un vero e proprio ciclone la Mantovani Lazio si abbatte sull'Exagerate Reggio Emilia, non lasciando neanche la soddisfazione di un punto che sia uno.

19/feb/2008 14.49.00 Pol. S.S. Lazio Rugby 1927, Sez. Rugby della Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Roma 18 Febbraio 2008 www.laziorugby.it

Lazio Rugby Vs Rugby Reggio 59-0

Come un vero e proprio ciclone la Mantovani Lazio si abbatte sull’Exagerate Reggio Emilia, non lasciando neanche la soddisfazione di un punto che sia uno. Campo asciutto, giornata di sole, ambiente ideale perché i “mani buone” della Lazio facciano faville così, prima Bonavolontà, poi il rientrante Mannucci, a seguire due volte Vodo e quindi Sulpis, chiudono il primo tempo con 35 punti a 0, segno di una superiorità davvero irresistibile. Nel secondo tempo la musica non cambia nonostante Eugenio dia spazio a tutta la panchina cosi, già al secondo minuto va in meta il flanker irlandese O’Riordan, poi Milazzo, ancora Vodo e Valcastelli a chiudere. Una Lazio dunque che, con un Vodo schierato all’ala, ( era assente Sepe), suo ruolo naturale, ha mostrato davvero quello che sa fare, con accelerazioni improvvise e cambi di passo, con un Gargiullo sempre più sicuro in regia e una linea dei trequarti davvero ispirata nelle aperture improvvise e nei cambi di fronte.

Una buona nuova e una cattiva: finalmente è tornato a giocare, al decimo del secondo tempo al posto di Diaz, Simone Milazzo reduce da un lungo infortunio; per lui anche una bella meta per festeggiare il ritorno. Quella meno buona è che “Claudione “ Mannucci ancora non è a posto: dopo il lungo stop per problemi a una caviglia, è tornato, ha segnato in mezzo ai pali, ha fatto segnare e poi è uscito dolorante, lasciando il posto a Di Laura.

I ragazzi di Reggio Emilia, che pure erano dati in crescita, non hanno giocato cosi male come il punteggio potrebbe far sembrare, semplicemente sono stati frastornati da una superiorità assoluta dei bianco-celesti in ogni parte del campo. Prossima partita il 2 marzo a Noceto.



MANTOVANI LAZIO RUGBY EXAGERATE REGGIO EMILIA = 59-00 (35-00)

Lazio: De Angelis (55 Giangrande), Vodo, Sulpis (44 Franchini), Bonavolontà, Valcastelli, Gargiullo, Diaz (50 Simone MILAZZO), Mannucci (26 Di Laura), Mollura, O’Riordan, Zamboni (55 santoro), Nardi, Sperandio (50 Garfagnoli), Lorenzini, Jimenez (41 Cannone). All. Eugenio.
Reggio Emilia: Caserma; Puglia, Negrete (77 Coppola), Mollica, Peliccione; Ruiz (60 Di Giandomenico), Baya (77 Barigazzi); Carra (69 Castagnoli), Cortesi, Rechichi; Di Maggio, Ferrari; Pettinari (41 Ricciardo), Corradini, Lanzardo (45 Da Silva). All.: Di Giandomenico.
Marcatori:12 Mt Bonavolontà tr Sulpis; 18 Mt Mannucci tr Sulpis; 22 Mt Vodo tr Sulpis; 25 Mt Vodo tr Sulpis; 40 Mt Vodo tr Vodo; II° Tempo: 42 Mt O’Riordan tr Sulpis; 55 Mt Milazzo; 76 Mt Vodo tr Gargiullo; 78 Mt Valcastelli.
Arbitro: Laube di Milano Note:

Visitate il nostro sito www.laziorugby.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl