6 NAZIONI: GRANDE ENTUSIASMO AL RADUNO DI ROVATO

6 NAZIONI: GRANDE ENTUSIASMO AL RADUNO DI ROVATO

13/gen/2004 16.37.02 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 13 gennaio

 

6 NAZIONI: GRANDE ENTUSIASMO AL RADUNO DI ROVATO

NEI TEST FISICI IN EVIDENZA GLI ESORDIENTI

VENERDI’ A ROMA (ore 16.30) PRESENTAZIONE DEL 6 NAZIONI

Rovato (Brescia) – Giornata di intenso lavoro per la Nazionale Italiana di rugby che questa mattina si è ritrovata al “Comunale Nuovo” di Rovato, ospite della Leonessa Brescia, per il primo raduno stagionale in vista del Torneo delle 6 Nazioni 2004.

Gli Azzurri di John Kirwan, che saranno chiamati ad affrontare nella prima giornata della manifestazione (Stadio Flaminio di Roma, domenica 15 febbraio) l’Inghilterra campione del mondo, hanno sostenuto in mattinata, agli ordini del preparatore atletico Pascal Valentini, una lunga serie di duri test fisici, che hanno evidenziato una condizione ancora non ottimale di alcuni giocatori rispetto alla passata stagione.

“Mi sarei stupito del contrario – ha spiegato Valentini -  dal momento che l’anno scorso abbiamo svolto 8 mini raduni mentre quest’anno ne abbiamo in programma solo un altro (a Treviso il 27 gennaio) oltre a quello odierno. Pertanto – ha proseguito il fitness trainer azzurro  - ho chiesto ai ragazzi di seguire con la massima attenzione le tabelle di lavoro personalizzate per poter arrivare al Sei Nazioni al top della condizione ”.

I test atletici ideati da Valentini per l’allenamento di questa mattina, una combinazione di velocità, resistenza e gestualità, hanno promosso a pieni voti 9 giocatori: il migliore è risultato il mediano di mischia del Ghial Calvisano Paul Griffen, seguito nell’ordine da Persico, Mazzantini, Travagli, Mirko Bergamasco, Wakarua, Zullo, De Rossi e Palmer. Buoni riscontri anche per Mandelli, De Marigny, Festuccia, Canale, Barbini, Intoppa e Castrogiovanni mentre gli altri giocatori presenti al raduno hanno evidenziato una condizione fisica ancora insufficiente. Manuel Dallan, tenuto precauzionalmente a riposo a seguito di un lieve stato di infiammazione al ginocchio sinistro successivo alla gara di Heineken Cup vinta dalla Benetton sul Bourgoin, ha risposto alla convocazione ma non ha partecipato ai test fisici e altrettanto ha fatto il pilone Salvatore Costanzo, rimasto a bordo campo per un leggero indolenzimento ad un ginocchio.

Nel pomeriggio i test fisici  hanno lasciato spazio a una seduta tecnica/tattica sul campo: gli Azzurri hanno così potuto cominciare a prendere confidenza con i nuovi schemi offensivi e difensivi che il CT Kirwan ha intenzione di introdurre in vista del Torneo delle 6 Nazioni.

Al raduno, seppure in veste di semplice invitato dopo l’infortunio subito a metà dicembre, ha preso parte anche Alessandro Troncon, capitano dell’Italia nello scorso 6 Nazioni e ai Mondiali d’Australia: il numero 9 trevigiano sarà a Roma venerdì 16, insieme al Presidente Giancarlo Dondi, al CT John Kirwan e al Team Manager Marco Bollesan, per presenziare alla conferenza stampa di presentazione dell’RBS Six Nations 2004, in programma presso la Sala delle Bandiere del Campidoglio a partire dalle ore 16.30.

 

BOLLESAN CONFERMA: “LLANOS PUO’ GIOCARE IN NAZIONALE”

Rovato (Brescia) - Il Team Manager azzurro Marco Bollesan ha ricevuto ieri dalla la conferma dall’Argentina che Gaston Llanos, seconda linea del Petrarca Padova invitato da John Kirwan al raduno odierno, potrà giocare per l’Italia non essendo mai sceso in campo con nessuna rappresentativa della nazione sudamericana.

Lo stesso giocatore, al termine del raduno bresciano, ha espresso la propria soddisfazione per l’invito del CT: “E’ stato splendido essere chiamato da Kirwan e sono orgoglioso di poter fare parte di questo gruppo.

Il mio bisnonno materno – ha spiegato Gastonera italiano e io stesso, già prima di arrivare a Padova 3 anni fa, avevo scelto la cittadinanza italiana. In Argentina non ho mai rappresentato i Pumas a nessun livello – ha concluso il giocatore – ma ho giocato per la provincia di Cordoba nel 2001, vincendo il campionato provinciale”.

Llanos, un gigante di 2.02 di altezza per 117 chilogrammi di peso, è alla terza stagione con il Petrarca e vive a Padova insieme alla fidanzata Silvia Valtecchi, anche lei oriunda argentina.

 

TRONCON, IL GINOCCHIO MIGLIORA

“TRA QUALCHE GIORNO POTREI TORNARE A CORRERE”

Rovato (Brescia) – Migliorano rapidamente le condizioni di Alessandro Troncon, il mediano di mischia della Nazionale e della Benetton Treviso infortunatosi a Limerick lo scorso dicembre durante la gara di Heineken Cup contro gli irlandesi del Munster.

Tronky”, invitato dal CT Kirwan ad assistere al raduno degli Azzurri svoltosi oggi a Rovato, si è detto soddisfatto della riabilitazione: “Il ginocchio sta meglio, l’operazione è perfettamente riuscita e già dalla prossima settimana potrò tornare a correre, ovviamente senza forzare in alcun modo”. I tempi di recupero, inizialmente fissati in cinque mesi, potrebbero quindi rivelarsi più brevi del previsto, anche se il responsabile del settore medico della F.I.R. Vincenzo Ieracitano ammonisce: “E’ necessario comunque prestare massima attenzione ai tempi di recupero. L’entusiasmo e la voglia di tornare in campo in questi casi può fare miracoli, ma da infortuni come quello subito da Troncon è sempre importante recuperare con la massima calma, altrimenti il rischio di nuovi infortuni diventa elevato”

 

GALLES: 47 CONVOCATI IN VISTA DEL 6 NAZIONI

Roma – Steve Hansen, Commissario Tecnico della Nazionale gallese che affronterà l’Italia a Cardiff il 27 marzo nella giornata conclusiva dell’RBS Six Nations 2004, ha comunicato i nomi dei 47 giocatori (sei gli esordienti) convocati al training camp di preparazione al Torneo. La lista definitiva degli atleti selezionati per il Sei Nazioni verrà comunicata da Hansen nei primi giorni di febbraio.

 

Avanti: I. Thomas (Scarlets), A. Jones (Ospreys), C. Jones (Harlequins), G. Jenkins (Warriors), Duncan Jones (Ospreys), J. Yapp (Blues), R. McBryde (Scarlets), M. Davies (Warriors), H. Bennett (Ospreys), G. Williams (Blues), R. Sidoli (Warriors), B. Cockbain (Warriors), G. Llewellyn (Ospreys), P. Sidoli (Dragons), C.Wyatt (Scarlets), M. Owen (Dragons), Dafydd Jones (Scarlets), J. Thomas (Ospreys), J. Merriman(Gloucester), M. Williams (Blues), R. Pugh (Ospreys), A. Popham (Leeds), G. Thomas (Ospreys), C. Charvis (Tarbes). 

 

Trequarti: K. Morgan (Celtic Warriors), B. Davies (Llanelli Scarlets), R. Williams (Cardiff Blues), G. Evans (Scarlets), G. Henson (Neath-Swansea Ospreys), M. Jones (Scarlets), S. Williams (Ospreys), C. Morgan (Blues), Gareth Thomas (Warriors), N. Brew (Gwent Dragons), T. Shanklin (Blues), H. Luscombe (Dragons), M. Watkins (Scarlets), J. Robinson (Blues), M. Taylor (Scarlets), S. Parker (Warriors), I. Harris (Blues), S. Jones (Scarlets), C. Sweeney (Warriors), G. Cooper (Warriors), D. Peel (Scarlets), M. Phillips (Scarlets), R. Powell (Blues). 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl