DAL MEETING DI AUCKLAND PROPOSTA RIVOLUZIONARIA

22/gen/2004 16.13.59 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 22 gennaio 2004

 

DAL MEETING DI AUCKLAND PROPOSTA RIVOLUZIONARIA

MENO CALCI, PIU’ SPETTACOLO

Roma – L’International Rugby Board discuterà  nel corso della prossima riunione, in calendario ad aprile, la proposta presentata oggi dal CT australiano Eddie Jones nella giornata conclusiva della Conferenza sul Gioco svoltasi in questi giorni ad Auckland.

Il CT dei Wallabies ha avanzato la proposta di vietare il calcio diretto in touche, dall’interno della propria area dei 22 metri, su palloni provenienti da mischie chiuse o rimesse laterali disputatesi all’esterno dell’area stessa.

La proposta sembra avere buone probabilità di venire accolta dall’IRB, almeno secondo quanto commentato dal Presidente del Board, Syd Millar, a conclusione dei lavori: “Questa regola porterà a dover manovrare il pallone (“clear the ball”) dalla zona in cui si è svolta la touche o la mischia ordinata. Ciò, indubbiamente, farà sì che il pallone resti in gioco più a lungo”. Oltre all’aumento dei minuti effettivi di gioco, l’introduzione di questa regola potrà significare una ancora maggiore enfasi all’arte del contrattacco.

Syd Millar ha quindi confermato che questa innovativa regola verrà discussa dall’IRB nella riunione di aprile.

Alla Conferenza sul Gioco di Auckland, a cui hanno preso parte anche gli allenatori delle principali Nazioni rugbistiche tra cui il CT Azzurro John Kirwan, si è anche discusso di nuove, possibili innovazioni riguardanti placcaggi, mischie, touche, rucks, mauls e grande rilevanza è stata inoltre data alle norme che garantiscono la sicurezza dei giocatori sul campo.

 

UNDER 19: DOMANI A EBBW VALE IL TEST CON IL GALLES
Roma – Sarà una battaglia tra gli avanti la partita di domani tra l’U19 dell’Italia e i pari età gallesi, in programma domani a Ebbw Vale alle ore 19.00 locali. In Galles, infatti, piove abbondantemente da due giorni e le previsioni meteorologiche confermano forti piogge anche nella giornata di domani.

Di conseguenza “ sarà una partita imperniata sullo scontro tra i rispettivi pacchetti di mischia”, spiega il Coordinatore dell’U19 azzurra Tiziano Casagrande. “Sarà un incontro tattico, con molto gioco al piede e che ci vede svantaggiati sul piano della fisicità. Avremmo voluto praticare un gioco aperto, di movimento, ma le condizioni meteo, con pallone scivoloso e terreno allentato, ce lo impediranno. Sotto un certo aspetta va bene così, poiché non vogliamo svelare agli avversari, che incontreremo nuovamente ad aprile nella prima gara di Coppa del Mondo, tutte le nostre carte. Ci mancano cinque uomini importanti, che recupereremo comunque per la rassegna iridata. Speriamo di offrire comunque una buona prova contro avversari molto dotati, in particolar modo dal punto di vista atletico”.   

 

IL XV TITOLARE PER EBBW VALE

15 Cagnoni; 14 Forcucci, 13 Canale, 12 Pratichetti, 11 Russo; 10 Ceccato, 9 Lucchese; 8 Pelizzari, 7 Cattina, 6 Lorenzini; 5 Sutto, 4 Benetti; 3 Michelini, 2 Viceré, 1 Pettinari. A disposizione: Chinellato, De Gennaro, Marrucci, Muccignat, Comelato, Gobbo, Sepe

 

LE SANZIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Roma – Queste le sanzioni applicate dal Giudice Sportivo in merito alle gare dello scorso week-end:

 

SERIE A 4 gare di squalifica a David Stefani (I Cavalieri Prato)

SERIE B 4 gare di squalifica a Nicolas Tomba (Partenope Rugby); 4 gare di squalifica a Lorenzo Lorenzin (Rugby Livorno); 2 gare di squalifica a Alessandro Cenere (Rugby Bassano); 2 gare di squalifica a Riccardo Raffaelli (Vasari Rugby)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl