AZZURRI, ALLENAMENTO NELLE INTEMPERIE

Roma Il cattivo tempo abbattutosi sulla Capitale non ha

Allegati

01/mar/2004 18.16.49 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Roma, 1 marzo 2004

 

AZZURRI: ALLENAMENTO NELLE INTEMPERIE

SI PREPARA LA BATTAGLIA CON LA SCOZIA

Roma – Il cattivo tempo abbattutosi sulla Capitale non ha risparmiato neanche la Nazionale Italiana, in raduno a Roma per preparare la partita di sabato 6 marzo contro la Scozia (Stadio Flaminio, ore 14.30), terza giornata del 6 Nazioni 2004.

L’allenamento mattutino ha così dovuto essere svolto, come già nella giornata di sabato, sul sintetico dell’Acqua Acetosa mentre, all’esterno, le condizioni meteorologiche cambiavano ripetutamente, passando dal sole alla pioggia, dalla neve alla grandine: ciò non ha comunque impedito allo staff tecnico diretto dal Commissario Tecnico John Kirwan di mettere alla frusta gli Azzurri in vista del difficile scontro di sabato contro il XV scozzese.

Dopo la fase di riscaldamento, la mattinata è stata spesa a  testare schemi offensivi e difensivi con la consueta opposizione dei giocatori delle Fiamme Oro.

Il trequarti Gonzalo Canale si è allenato regolarmente con la squadra, senza più risentire del vecchio infortunio alla coscia, ed anche ad Andrea Masi è tornato il sorriso: la serie di allunghi da lui effettuata sotto il controllo dello staff sanitario ha dimostrato il suo totale recupero muscolare.

Nel pomeriggio i 26 Azzurri convocati dal CT John Kirwan per il raduno pre-Scozia hanno svolto regolarmente la seduta di potenziamento muscolare in palestra. Domani programma analogo, con seduta sul campo alla mattina e pomeriggio in sala pesi.

 

ITALIA IERI ALL’OLIMPICO PER LAZIO - MILAN

Roma - Ancora una volta il mondo sportivo della Capitale ha dimostrato la propria vicinanza e il proprio affetto per gli Azzurri del rugby: ieri sera la Società Sportiva Lazio, su interessamento del Delegato FIR Renato Speziali, ha infatti invitato De Rossi e compagni ad assistere dalla Tribuna Monte Mario all’incontro di calcio Lazio-Milan, match di cartello della 23° giornata del campionato di serie A. Per la Nazionale di John Kirwan, dunque, una serata di assoluto relax sugli spalti dello Stadio Olimpico prima di rientrare il albergo per proseguire il ritiro in vista di Italia – Scozia di sabato prossimo.

 

6 NAZIONI UNDER 21

AZZURRINI VENERDI’ A BIELLA CONTRO LA SCOZIA

CAVINATO: “PROFONDITA’ E VELOCITA’ DI MANOVRA”

Biella – Dopo la buona prestazione maturata due settimane fa in terra di Francia, l’U21 Azzurra di Andrea Cavinato si è ritrovata oggi a Biella per il raduno di preparazione alla partita contro i pari età scozzesi, valida per la terza giornata del 6 Nazioni di categoria (Biella, 5 marzo, ore 20.00).

Contro la Francia due mete subite nei minuti di recupero avevano costretto gli Azzurrini a lasciare il campo con un passivo finale (46-22) troppo pesante per quanto fatto vedere sul campo, ma il CT Cavinato guarda con grande serenità alla partita con la Scozia: “Quelle due mete finali sono negative solo dal punto di vista del risultato – spiega il tecnico veneto – ma, paradossalmente, rappresentano un passo in avanti sotto il profilo caratteriale: al 38’ – prosegue Cavinato – eravamo sotto per 34-22 contro una delle U21 più forti al mondo, avremmo potuto sederci, calciare via il maggior numero di palloni possibili, limitare i danni. Invece i ragazzi hanno continuato a voler giocare e questo è un importante segnale di crescita”.

Il CT degli Azzurrini passa poi ad analizzare brevemente la situazione della squadra in questa prima giornata di raduno: “Il tempo per recuperare dagli impegni di Coppa Italia non è molto – spiega – e dobbiamo anche ritrovare in soli 5 giorni i meccanismi di gioco e quell’unità di squadra che sarà importantissima contro la Scozia.

Per quanto riguarda la situazione logistica voglio ringraziare il Comitato Organizzatore che si sta prodigando per risolvere tutte le nostre esigenze: purtroppo la neve caduta nei giorni scorsi ha reso impraticabili i campi e oggi siamo stati costretti ad allenarci in palestra, ma spero di poter recuperare il lavoro sul campo nei prossimi giorni”.

L’Under 21 Azzurra, dopo il brutto scivolone nella prima giornata del 6 Nazioni contro l’Inghilterra, ha già dimostrato di possedere carattere e voglia di reagire contro i pari età francesi, e proprio alla forza caratteriale della propria squadra Cavinato guarda con fiducia: “La squadra si sta ritrovando, vedo giocatori con voglia di lottare, di andare lontano, di conquistare traguardi importanti. Dobbiamo credere nel nostro piano di gioco e prendere tutti i rischi necessari: cercare di limitare i danni, di andare sempre sul sicuro e di limitarsi a difendere ad oltranza non è quello che voglio dalla mia squadra”.

Una squadra che, come lo stesso CT ha più volte ribadito in passato, sta lavorando soprattutto in vista dei Mondiali U21, in programma a giugno in Scozia: “Non mi stancherò di ripeterlo, quest’Italia è una formazione giovanissima, con ben 15 giocatori al loro primo anno in questa categoria. Sono certo di avere a disposizione una squadra che sarà al meglio per i Mondiali e che sarà molto forte nella prossima stagione”.

All’orizzonte, intanto, c’è la gara di venerdì sera contro la Scozia e Cavinato non esitata ad indicare la via da seguire per conquistare un risultato importante, per dare un’ulteriore dimostrazione di crescita: “Contro la Francia i nostri trequarti sono stati ancora troppo piatti, in settimana lavoreremo soprattutto sulla profondità e sull’importanza di arrivare sul pallone alla massima velocità possibile. Contro la Scozia dovremo essere noi ad imporre il nostro gioco, a costruire e a colpire ogni volta che se ne presenterà l’occasione”.

L’U21 scozzese pratica un gioco relativamente semplice, incentrato soprattutto sulla fisicità degli avanti, un aspetto di cui Cavinato è ben consapevole: “Quello dei nostri avversari di venerdì sera è un rugby molto prevedibile, basato sulla grande fisicità del pacchetto di mischia e su continui calci di spostamento: nonostante la semplicità del loro gioco, comunque, la Scozia è una squadra efficace, da cui dovremo guardarci con  attenzione. Ma sono fiducioso e molto più sereno di quanto non fossi due settimane fa dopo la sconfitta con l’Inghilterra: abbiamo ancora tanta strada da fare, ma la via che abbiamo imboccato contro la Francia è quella giusta”.

Giovedì, alla vigilia della partita con la Scozia, l’annuncio della formazione.

 

UNDER 17: RADUNO ZONALI P.A.I. DEL 7 MARZO

105 ATLETI CONVOCATI

Roma – Saranno 105 gli atleti che domenica 7 marzo, a Viadana, Padova e Roma, daranno vita ai raduni zonali giornalieri Under 17 di preparazione all’attività internazionale.

Questi i possibili Azzurrini convocati ai raduni dal Coordinatore delle Squadre Nazionali Juniores Gino Donatiello:

 

P.A.I. Nord Ovest, Viadana 7 marzo

BECCARIS, BONASERA, BORBONI, BORSI, CITTADINI, CRISTIANO, CROTTI, DONTILLO, DUCA, FANTINI, FRONZONI, GARUZZI, GRAZIOLI, INDRACCOLO, LETIZIA,MANGHI, NIERI, PALEARI, PEDRAZZANI, PIAZZA, POGGI, PONTI, RINALDI, ROSSATTI, ROSSINI, SQUASSINA, STOLFI, STURLESE, TEBALDI, TURRONI, UDINE, VEZZOSI.

P.A.I. Nord Est, Padova 7 marzo

ANDRIOLO, BOSCOLO, BUSATO, CARRER, CHINAGLIA, COTTA, CRIVELLER, CUCCHIO, DAL CORSO, DAVANZO, ENDRIZZI, FELETTO, FIORENCIS, FOGAGNOLI, FRESCHI, GATTO, GATTOLIN, INNOCENTI, LENA, LONDEI, LONGHIN, LORENZETTO A., LORENZETTO S., MARANGONI, MILAN, NICOLLI, PATANIA, PAULETTI, Ant., PAULETTI Ang., PIOVESAN, PIZZARDO, QUIRINI, RIGHETTI, RIZZATI, TRONCO, TSIMBIRLIS, ZAMPIRON.

P.A.I. Centro Sud, Roma Acqua Acetosa, 7 marzo

BERNASCONI, CAPULLI, CIALONE, CIRIACO, DE FRANCO, DE LUCA, DI LAURA FRATTURA, DI MASSIMO, DI VITO, DIODORO, DUCA, FIDANZA, FIORILLO, FLAMMINI, FONTOLAN, FORTE, ILARIO, LOMBARDO, MANIERI, MARSICANO, MARTINELLI, MENE’, MILAZZO, PIZZARDI, REBECCHINI, RUBINI, SCIAMANNA, SCOLARO, SPEZIALI, TACCONI, TIMPERI, TODINI, TRIMARCO, TROVA, VALCASTELLI, ZAPPALA’

 

OVERMACH PARMA – RUGBY ROMA: NUOVO RINVIO

Roma - OvermachRugby Parma – Rugby Roma, incontro valido per l’8° giornata di Coppa Italia, non verrà recuperato domani al Lanfranchi di Parma come precedentemente comunicato: l’incontro è stato ulteriormente posticipato a causa delle avverse condizioni meteo e verrà disputato mercoledì 3 marzo, alle ore 14.30,  al campo “Montano” di Livorno.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl