BIGLIETTI ITALA - SCOZIA: DISPONIBILI SOLO TRIBUNA COPERTA E SCOPERTA CENTRALE

Allegati

04/mar/2004 19.31.11 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 4 marzo 2004

 

6 NAZIONI: BIGLIETTI  ITALA – SCOZIA

DISPONIBILI SOLO TRIBUNA COPERTA E SCOPERTA CENTRALE

I RESIDUI IN VENDITA SABATO AL PALAZZETTO DELLO SPORT

Roma – Il Comitato Organizzatore del 6 Nazioni e l’AIR (Associazione Italiana Rugbysti) comunicano che sabato a partire dalle ore 11.30 saranno acquistabili presso i botteghini del Palazzetto dello Sport di Viale Tiziano i residui degli invenduti della prevendita.

Tutti i posti delle Curve e della Tribuna Scoperta Laterale sono esauriti. Rimangono, quindi, disponibili tagliandi per Tribuna Scoperta Centrale, Tribuna Coperta Laterale e Centrale.

Si ricorda che nella giornata di domani, venerdì 4 marzo, i biglietti possono essere ancora acquistati presso l’AIR (0862.404206), on line su www.federugby.it/6nazioni e presso le agenzie di Roma ORBIS, Messaggerie Musicali, Hallo Ticket, Interservice.

 

LA SCOZIA ANNUNCIA LA FORMAZIONE PER SABATO

Edimburgo – Matt Williams, Commissario Tecnico della Scozia, ha annunciato questa mattina allo stadio di Murrayfield (Edimburgo) la formazione che scenderà in campo sabato pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 14.30, diretta TV La7) al Flaminio di Roma contro l’Italia di John Kirwan. Xxx i cambi apportati dal tecnico rispetto alla partita persa proprio a Murrayfield due settimane fa contro i Campioni del Mondo dell’Inghilterra:

Questa la formazione della Scozia:

15 Ben Hinshelwood (Worcester); 14 Simon Danielli (Bath Rugby),  13 Tom Philip (Edinburgh Rugby), 12 Brendan  Laney (Edinburgh Rugby), 11 Simon Webster (Edinburgh);  10 Chris Paterson (Edinburgh Rugby) CAPITANO, 9 Chris Cusiter (The Borders); 8 Simon Taylor (Edinburgh Rugby), 7 Allister Hogg (Edinburgh Rugby), 6 Jason White (Sale Sharks); 5 Stuart Grimes (Newcastle Falcons), 4 Scott Murray (Edinburgh Rugby); 3 Bruce Douglas (The Borders), 2 Gordon Bulloch (Glasgow Rugby), 1 Allan Jacobsen (Edinburgh Rugby).

Sostituti: 16 Gavin Kerr (Leeds Tykes), 17 Rob Russell (Saracens), 18 Nathan Hines (Edinburgh Rugby), 19 Jon Petrie (Glasgow Rugby), 20 Mike Blair (Edinburgh Rugby), 21 Andrew Henderson (Glasgow Rugby), 22 Derrick Lee (Edinburgh Rugby).

Oggi, intanto, giornata di riposo per gli Azzurri che domani sosterranno in mattinata il consueto “captain’s run”.

 

RANKING IRB: L’ITALIA VINCENTE SCAVALCA LA SCOZIA

Roma – Se l’Italia batterà la Scozia sabato al Flaminio farà un notevole salto in avanti nel ranking mondiale dell’International Rugby Board, dove occupa attualmente l’undicesima posizione, scavalcando tanto Samoa quanto la Scozia stessa.

Infatti, alla vigilia, nel ranking la formazione allenata da Matt Williams è nona con 75.72 punti, Samoa segue con 73.46 punti mentre l’Italia occupa l’undicesima piazza a quota 71.88.

Secondo i complicati calcoli elaborati dall’IRB, che concedono un vantaggio iniziale ai padroni di casa e che penalizzano la squadra con un ranking migliore in caso di sconfitta di quest’ultima, con un successo gli Azzurri si porterebbero a 75.88 punti mentre la Scozia scenderebbe a 74.72.

La formazione di John Kirwan salirebbe pertanto al nono posto, superando sia la Scozia che Samoa.

In caso di vittoria Azzurra con 15 o più punti di scarto, poi, il bonus la porterebbe a 76.38 punti, molto vicina al Galles (ottavo in graduatoria), soprattutto se i dragoni dovessero perdere domenica il confronto interno con la Francia.

 

RANKING MONDIALE ALL’1 MARZO

1) Inghilterra 93.99; 2) Nuova Zelanda 90.12; 3) Australia 86.58; 4) Francia 83.43; 5) Sudafrica 81.23; 6) Irlanda 80.52; 7) Argentina 78.02; 8) Galles 76.85; 9) Scozia 75.72; 10) Samoa 73.46; 11) Italia 71.88; 12) Fiji 71.82; 13) Canada 68.55; 14) Romania 68.37; 15) Stati Uniti 67.65; 16) Uruguay 64.88; 17) Tonga 63.15; 18) Portogallo 62.94; 19) Marocco 61.56; 20) Giappone 61.42; 21) Korea 60.78; 22) Russia 60.36; 23) Georgia 60.00; 24) Cile 59.65; 25) Ukraina 58.32…95) Bosnia 31.97

 

DOMANI SPECIAL “IL MONDO OVALE”

Roma -  Domani, alle ore 00.05, andrà in onda su La7, proprietaria in esclusiva per l’Italia dei diritti del 6 Nazioni, lo speciale “Il Mondo Ovale”, un reportage di Paolo Cecinelli, Andrea Prandi, Luca Speciale e Bruno Vesica e dedicato alla cultura del rugby e ai valori di questo sport.

Nel corso dello speciale si spazierà dal mito degli All Blacks raccontati dal CT Azzurro John Kirwan, 63 caps in maglia nera, alla visita al College di Rugby, dove William Webb Ellis “inventò” lo sport della palla ovale, passando per la storia di Mario “MaciBattaglini, storica figura del rugby italiano Anni ’40-’50.

 

NOTA PER LE REDAZIONI

Si conferma ai colleghi giornalisti che domani, alle ore 13.00, è in programma presso l’Hotel Summit di Via della Stazione Aurelia 99 la consueta conferenza stampa pre-partita della Nazionale Italiana. Presenti il Commissario Tecnico John Kirwan, il Team Manager Marco Bollesan e il capitano Andrea De Rossi.

Si conferma inoltre che alle ore 14.30, presso lo Sheraton Hotel di Villa Parco dei Medici 167, il CT scozzese Matt Williams e l’Assistant Coach Todd Blackadder, ex capitano della Nuova Zelanda, incontreranno la stampa italiana.

 

 

6 NAZIONI U21:

DOMANI A BIELLA ITALIA – SCOZIA (ore 20.00)

Biella - Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana U21, Andrea Cavinato, ha reso nota oggi al termine dell’allenamento la formazione che domani a Biella, alle ore 20.00, affronterà i pari età della Scozia nella terza giornata del 6 Nazioni di categoria.

Gli Azzurrini, reduci dalla buona prestazione di due settimane fa contro la Francia e magnificamente accolti dalla Noicom Rugby Biella organizzatrice dell’incontro, saranno chiamati a confermare i progressi messi in mostra in occasione della gara contro il XV transalpino a Dole.

Annunciata anche la formazione della Scozia.

 

Biella, 5 marzo 2004, ore 20.00

ITALIA – SCOZIA

ITALIA: 15 Assandri; 14 Nitoglia, 13 Chillon, 12 Pavin, 11 Santillo; 10 Marcato 9 Toniolatti G.; 8 Zanni, 7 Barbieri, 6 Ghiraldini; 5 Bernabò, 4 Aldridge; 3 Cerqua, 2 Grosso, 1 Vigna-Donati

A disposizione: 16 Staibano, 17 Milani, 18 Reato, 19 Oliviero, 20 Spadaro, 21 Galante, 22 Galatro

SCOZIA: 15 Archibald; 14 De Luca, 13 Berthinussen, 12 Dewey, 11 Shaw; 10 Jones, 9 Mark; 8 Callam, 7 White J., 6 Strokosch; 5 White C., 4 Wilmshurst-Smith; 3 Cox, 2 Thomson, 1 Blake.

A disposizione: 16 Hunter, 17 Ford, 18 Strang, 19 Cairns, 20 McKerchar, 21 McLean, 22 Brown

Arbitro: Rebollal J.L. (FRA)

 

 

SELEZIONE ITALIANA U.19– SELEZIONE SCOZZESE U.19

Roma  Domenica, alle 11.30, sempre sul campo numero 1 dell’Acqua Acetosa,  è in programma la terza sfida fra il rugby d’Italia e di Scozia. Di fronte le formazioni ufficiali Under 19. dei due Paesi.

Intanto oggi pomeriggio  le due squadre si sono affrontate in un pre-match non ufficiale sempre sul campo dell’Acqua Acetosa facendo ruotare tutti i 26  aspiranti azzurrini hanno tenuto meglio il campo, specie nel secondo tempo costruendo molto gioco anche se realizzando soltanto due mete con De Gennaro nel primo tempo e Varani nella ripresa. Altre mete sia nelle fasi iniziali del primo tempo che nel finale della ripresa non sono andate a segno vuoi per ingenuità nello schiacciare in meta vuoi per le capacità difensive mostrate dagli scozzesi.

Il match è stato , comunque, equilibrato e avvincente; divertente preludio al test match in programma  domenica.

Presenti sugli spalti dell’Acqua Acetosa sia il Presidente Giancarlo Dondi che il C.T. azzurro John Kirwan con  il suo staff.

 

SELEZIONE ITALIANA U19: 15 Cagnoni; 14 Russo, 13 Bisceglie, 12 Bertetti, 11 Forcucci; 10 Bressons, 9 Toniolatti F.;  8 Pedretti, 7 Lorenzini, 6 Comelato; 5 Benetti, 4 De Gennaro; 3 Muccignat, 2 Vicerè, 1 Chinellato

A disposizione: 16 Michelini, 17 Pettinari, 18 Buzaj, 19 Vedrani, 20 Negriolli, 21 Gobbo, 22 Frati, 23 Pratichetti, 24 Marrucci, 25 Varani, 26 Candiago

SELEZIONE SCOZZESE U19: 15 Kennedy; 14 Reay, 13 Sutherland, 12 Stevenson, 11 Gordon; 10 Rutherford, 9 Biggart; 8 Thompson, 7 Lowden, 6 Eddie; 5 Nimmo, 4 Simpson; 3 McDowall, 2 Mason, 1 Brandon-Tyrrell.

A disposizione: 16 Cairns, 17 Law, 18 Kibble, 19 Blair, 20 Dickson, 21 Brown, 22 Hulme, 23 Young, 24 Newlands, 25 Beattie, 26 MacDonald

Arbitro: Mancini (ITA)

 

6 NAZIONI U21: TERNA ITALIANA PER INGHILTERRA - IRLANDA

Gloucester – Inghilterra U21 – Irlanda U21, incontro valido per la terza giornata del 6 Nazioni di categoria, verrà diretta, domani sera a Gloucester (19.30 locali) da una terna tutta italiana: l’incontro è stato infatti affidato al direttore di gara partenopeo Carlo Damasco, che si avvarrà della collaborazione di Maurizio Vancini (Milano) e Mauro Dordolo (Udine) quali giudici di linea.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl