RUGBY: OLTRE 6 MILIONI NEL POMERIGGIO DI LA7

occasione delle quasi cinque ore dedicate a Italia Scozia e Inghilterra

Allegati

08/mar/2004 18.17.34 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

 

Roma, 8 marzo 2004

 

RUGBY: OLTRE 6 MILIONI NEL POMERIGGIO DI LA7

RomaGrande soddisfazione nella redazione di La7, proprietaria in esclusiva per l’Italia dei diritti del 6 Nazioni, per i dati di ascolto relativi alla trasmissione in diretta del 6 Nazioni 2004: i numeri hanno mostrato un’ulteriore crescita sabato pomeriggio, in occasione delle quasi cinque ore dedicate a Italia – Scozia e Inghilterra – Irlanda.

Tra le 13.47 e le 18.46, infatti, lo share è stato del 4,40%, arrivando a sfiorare i 6.000.000 di contatti (5.866.000). Il momento di massima attenzione si è avuto nei due tempi di Italia – Scozia: nel primo tempo 6% di share, con 1.008.000 spettatori di media), nella ripresa lo share è salito a 8,07% con 1.106.000 spettatori.

Per il rugby italiano, dunque, successo non solo in campo e sugli spalti del Flaminio ma anche in tutte le case.

 

IL CF FIR: GRATIS AL 6 NAZIONI

I GIOVANI DEI CLUB PIÙ ATTIVI

Roma I giovani delle Società italiane più attive e meritevoli potranno seguire gratuitamente le partite dell’Italia al Flaminio nella prossima stagione.

Il Consiglio Federale della FIR presieduto da Giancarlo Dondi ha infatti stabilito, nel corso della sua ultima riunione tenutasi nello scorso week-end, che tutte le Società che rispetteranno l’attività obbligatoria giovanile (Under 15, Under 17, Under 19, Under 21, Propaganda), variabile a seconda del campionato in cui milita la Prima Squadra, potranno godere di un bonus di 50 biglietti d’invito per le partite interne dell’Italia nel 6 Nazioni 2005 (Irlanda, Galles, Francia).

 

TUTTO ESAURITO PER IRLANDA - ITALIA

BIGLIETTI ANCORA ACQUISTABILI PER GALLES - ITALIA

Dublino – Per Irlanda - Italia di Rugby, in programma sabato 20 marzo a Dublino, lo stadio Lansdowne Road ha fatto registrare il tutto esaurito. Lo ha comunicato la Federazione Irlandese a fronte delle molte richieste pervenute anche dall’Italia. Anche presso la Federazione Italiana Rugby, infatti, continuano ad arrivare, via telefono e via e-mail, richieste di tagliandi per il match, tardive, poiché la quota disponibile presso la FIR è stata già assorbita nel mese di dicembre con la vendita di oltre 1000 tagliandi.

Migliore situazione, invece, per quanto riguarda Galles - Italia ultima partita del 6 Nazioni in programma il 27 marzo, per la quale la maggiore capienza del Millennium Stadium di Cardiff (74.499 posti), consente ancora una disponibilità di biglietti acquistabili soltanto dalla federazione gallese attraverso il sito www.wru.co.uk

 

 

MARCO BOLLESAN DOMANI A SKY TG 24

IL TEMA: “LO SPIRITO DI GRUPPO”

Milano –Dopo il successo di pubblico e mediatico del Torneo delle 6 Nazioni, il Rugby domani, martedì, approda alla trasmissione “Doppio Espresso” di SKY TG 24, con inizio alle ore 9.30 del mattino.

I conduttori Michela Rocco e Salvo Sottile in collegamento in diretta con Genova intratterranno il Team Manager azzurro Marco Bollesan sul tema “gioco di squadra”. Ovvero sui prodigi che il giusto spirito di gruppo può ottenere in un gioco di squadra come il Rugby.

Marco Bollesan, come risaputo, è una vera bandiera del Rugby italiano, un uomo immagine che nella sua carriera è stato oltre 50 volte azzurro, capitano della Nazionale di più lunga durata, CT della Nazionale ai primi Mondiali, e da 3 anni, come Team Manager, è l’uomo che “amministra” il gruppo azzurro. Bollesan è anche “lettore” all’Università Bocconi di Milano su temi relativi alla motivazione.  

 

UNDER 18: I CONVOCATI PER LA PARTITA CON L’IRLANDA

Roma Dopo le ottime prove nel Torneo delle 4 Nazioni (due vittorie e una sconfitta) l’Under 18 del CT Gianluca Guidi tornerà a radunarsi a Segni, lunedì 22 marzo.

Il programma, per gli Azzurrini, prevede cinque giorni di intensi allenamenti prima di volare, venerdì 26 marzo, alla volta di Dublino per disputare il giorno seguente, alle 11.30, il difficile test-match contro i pari età dell’Irlanda.

Questi i 22 atleti convocati per il raduno:

 

BARBIERI (Rugby Etruria), BASSI (Benetton Treviso), CECCATO Enrico I (Rugby Paese), CECCATO Enrico II (San Marco Mogliano), CESELIN (Benetton Treviso), DE MICHELIS (U.R. Capitolina), DERBYSHIRE (I Cavalieri Prato), FILIPPUCCI (Benetton Treviso), GEROTTO (Benetton Treviso), GIAZZON (San Marco Mogliano), GIOVANCHELLI (I Cavalieri Prato), MURRI (U.R. Capitolina), NARDI (Lazio&Primavera), PAGHERA (Ghial Calvisano), PAOLI (Rugby Frascati), PAOLUCCI (Conad L’Aquila), PRIVITERA (Coop Rugby Noceto), ROMEI (I Cavalieri Prato), SELVAGGIO (CUS Genova), SEMENZATO (Rugby Paese), SEPE (Lazio&Primavera), TVERAGA (Piacenza 1947).

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl