6 NAZIONI: ONGARO IN DUBBIO PER IL GALLES, ARRIVA STEFANO SAVIOZZI

6 NAZIONI: ONGARO IN DUBBIO PER IL GALLES, ARRIVA STEFANO SAVIOZZI

Allegati

22/mar/2004 15.43.04 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 22 marzo 2004

 

6 NAZIONI: SABATO A CARDIFF GALLES - ITALIA

ONGARO IN DUBBIO, ARRIVA STEFANO SAVIOZZI

Dublino – La Nazionale Italiana di rugby ha ripreso questa mattina a Dublino la preparazione in vista del match di sabato, al Millennium Stadium di Cardiff contro il Galles, ultima giornata del 6 Nazioni 2004.

L’allenamento mattutino si è svolto su un terreno di gioco assolato ma ancora spazzato da un vento gelido ed implacabile.

L’infortunio al ginocchio sinistro di Fabio Ongaro – considerato comunque dallo staff sanitario in via di risoluzione – ha comportato la necessità di convocare in extremis dall’Italia, come eventuale sostituto, il numero 2 dell’ADMO Leonessa Brescia Stefano Saviozzi.

Il ruolo di tallonatore, infatti, è troppo specialistico e necessita la piena disponibilità, tra i 22, di due uomini: uno in campo e uno in panchina.

La scelta è caduta sul giocatore pisano dell’ADMO, dal momento che la sua notevole esperienza, anche recente, con la maglia Azzurra gli consente di inserirsi più rapidamente nelle complesse meccaniche tecniche e tattiche richieste dal ruolo.

Saviozzi avrebbe anche potuto partecipare all’allenamento mattutino se il suo aereo non avesse fatto registrare un’ora di ritardo.

Quanto ad Ongaro, il suo eventuale utilizzo verrà deciso nei prossimi giorni.

Il giovanotto trevigiano appare comunque fiducioso, in grado di allenarsi in palestra e di prendere parte alle fasi statiche del gioco di touche.

Per il resto la squadra Azzurra non registra altri malanni ed appare in ottima forma fisica e mentale.

Uno stato di brillantezza su cui Kirwan sta lavorando senza spingere eccessivamente sull’acceleratore.

Il trasferimento degli Azzurri da Dublino a Cardiff è previsto per mercoledì.

 

NOTA PER LE REDAZIONI

Si informano i colleghi giornalisti che venerdì 26 marzo, presso l’Hotel Hilton di Cardiff, avrà luogo alle ore 16.30 la conferenza stampa della Nazionale Italiana rugby impegnata il giorno seguente nella partita contro il Galles.

Alla conferenza stampa saranno presenti il Team Manager Marco Bollesan, il Commissario Tecnico John Kirwan e il Capitano Andrea De Rossi.

 

IL PROFILO DI STEFANO SAVIOZZI

Roma - Stefano Saviozzi è nato a San Giuliano (provincia di Pisa) il 4 marzo del 1975 ed è cresciuto rugbisticamente nella Fides Livorno.

Passato alla Benetton Treviso nel 1995/1996, è rimasto in biancoverde per 7 campionati, conquistando 4 scudetti prima di trasferirsi, nella stagione 2002-2003, all’Overmach Parma.

Dopo una stagione in gialloblù è approdato all’inizio di quest’anno all’ADMO Leonessa Brescia.

Vanta 14 presenze e 2 mete con la maglia della Nazionale Maggiore, con cui ha esordito nel 1998 contro la Russia e ha preso parte alla Coppa del Mondo 1999 in Galles.

In Azzurro è stato utilizzato sia come tallonatore che come flanker.

Sposato con Maria Teresa, conosciuta durante la permanenza a Treviso, Saviozzi rientra nel giro Azzurro dopo un anno e mezzo: la sua ultima apparizione, infatti, risale al 22 settembre 2002, quando a Valladolid, contro la Spagna, rimpiazzò Andrea Moretti al 34’ del secondo tempo nella partita di qualificazione mondiale vinta dall’Italia per 3-50.

Successivamente la sua presenza in Nazionale è stata condizionata da un infortunio al ginocchio che, la passata stagione, lo ha tenuto a lungo lontano dai campi da gioco. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl