RUGBY MONZA. cOMUNICATO DEL 26/9

27/set/2008 10.34.33 Rugby Monza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

RUGBY MONZA: BELLO DI SERA

 

Che questo Monza avesse iniziato a giocare un bel rugby, cominciavamo ad accorgercene. Che potesse vincere in maniera così netta e convincente in casa di una squadra che ha allestito un team che punta ai play-off per la Serie B e di una categoria superiore come il Cernusco forse ci credevano in pochi.

 

Ci hanno sicuramente creduto Coach Galimberti e i suoi ragazzi che strapazzano il Cernusco con un eloquente 47-7 ed una prova  nel complesso positiva anche se costellata dai soliti innumerevoli errori di finalizzazione: il passivo per i padroni di casa poteva e doveva essere ben maggiore.

 

La cronaca: già dalle prime battute è il Monza a prendere il comando delle operazioni; i trequarti sono molto ispirati e il rumeno Apostol va in meta dopo 7 minuti: converte il connazionale Despa che all’anagrafe rugbistica è Italiano al 100%: 7-0. Passano solo quattro minuti e la mischia monzese travolge i giallo-blu : è Di Ciccio, ancora tra i migliori in campo, a segnare il 12-0; Despa manca l’angolatissima trasformazione,. Ancora 5 minuti ed una belissima azione che si dipana su tutto l’asse orizzontale manda in meta il diciottenne Colombo: Despa trasforma per il 19-0. Ma è ancora marea bianco-rossa: ormai il Cernusco appare un naufrago in balia delle onde e lo Scozzese Volante Christie li punisce per la quarta volta: Despa trasforma e sul 26-0 la partita ha preso una bella piega per il Monza che però deve rinunciare a due pedine importanti: escono Apostol (lievemente influenzato) e capitan Striatto che perde una lente a contatto: entrano Bani e il giovane Maconi.A questo punto si vede il Cernusco che al 35° accorcia le distanze sul 26-7 ma è il nuvo entrato Bani a segnare sul finire del primo tempo la meta che lui stesso trasforma: 33-7.

Girandola di cambi nel secondo tempo per entrambe le squadre e al 10° cartellino giallo un po’ severo a Quercia Pasquale reo di non essere a 10 metri: l’avversario lo punta e lui non può de materializzarsi; nonostante l’inferiorità numerica il Monza tiene e al 28° va di nuovo in meta con Lamacchia che si invola sulla fascia destra e non lascia scampo: trasforma Bani; passano solo quattro minuti e il Monza chiude il cnto: è ancora Christie a trovarsi nel punto giusto al momento giusto 47-7 finale.

 

Ancora molto da lavorare per i bianco-rossi anche se la strada sembra essere quella giusta; la mediana Basile – Despa offre fantasia e palloni di qualità per i compagni, la mischia è apparsa solida e i giovani Under 19 (ben 6 in campo ieri sera) sembra che stiano in questo gruppo da sempre. Difficile assegnare il man-of.the-match in una partita dove tutti hanno giocato come si aspettava il Coach, ma una menzione d’onore al giovanissimo Alberto Corti che gioca con grande personalità in un ruolo storicamente “debole” per il Monza.

 

Domenica in campo la seconda squadra al Torneo di Cesano Boscone in attesa dell’inizio del Campionato il 5 ottobre. Domenica in campo la Under 17 a Cologno Monzese (ore 14:30) nel difficile barrage con l’Amatori Milano.  

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl