FEMI-CZ ROVIGO-ALMAVIVA CAPITOLINA 36-16

04/ott/2008 19.41.40 AlmavivA Capitolina Rugby Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Arriva un’altra sconfitta per la Capitolina sul campo

della Femi-Cz Rovigo, al termine di 80 minuti strani, non

bellissimi, con tanti calci, in cui la squadra di Rubio è

rimasta attaccata al match per tutta la gara, nonostante ben

3 cartellini gialli e conseguenti 30 minuti di inferiorità

numerica. Ancora una volta, dunque, è una battuta

d’arresto che suona tanto come un’occasione persa,

perché qualcosa in più poteva senza dubbio tirare fuori

dal Battaglini di Rovigo e magari portare via almeno un

punticino. I ragazzi l’avrebbero meritato, perché hanno

dimostrato di non essere inferiore ai padroni di casa, ma si

sono persi in qualche errore di troppo.

Buono l’approccio alla gara, da rivedere ancora una volta

l’argomento “disciplina” che ha penalizzato e non poco

l’AlmavivA, costretta a giocare 30 minuti in 14. E Rovigo

nel finale è riuscito a dilagare ed a scappare via

definitivamente con un drop ed una meta (trasformata)

fissando il punteggio su un perentorio 36-16, eccessivamente

penalizzante per la Capitolina.

Ora ci sarà la sosta per la Nazionale, ma in Via Flaminia

c’è tanto da lavorare. Lo sanno i ragazzi, lo sa anche

coach Rubio che però è allo stesso tempo consapevole che

le note positive ci sono e sono tante. Alla ripresa del

torneo sarà il momento di raccogliere.



IL COMMENTO DI RUBIO:



«Siamo stati in partita fino all’ultimo ed il risultato

è bugiardo, non rispecchia quel che si è visto in campo.

Ma cosa possiamo fare? Dobbiamo accettarlo, perché è

quello che alla fine conta. Fino a 4’ dal termine eravamo

26-16, poi loro sono stati bravi a portare dalla loro parte

episodi che a noi non sono girati per il verso giusto. Devo

dire la verità, non posso dire troppo ai ragazzi percvhè

la partita è stata giocata discretamente per tutto

l’arco degli 80’ minuti. Peccato per i 3 gialli, che

comunque vorrei rivedere, ma per il resto credo siano stati

gli episodi a deciderla. Ora c’è la sosta, noi dovremmo

lavorare per sperare di farci trovare alla ripresa del

campionato pronti a far bene».





IL TABELLINO





FemiCZ Rovigo - Almaviva Capitolina 36-16 (17-3)



FEMICZ ROVIGO: Basson; Calanchini, Pizarro, Sanchez,

Bacchetti; Boarato, Legora (39’st Canale); Cribb (22’st

Tumiati), Immelman, Badocchi (15’st Favaro); Giuria

(10’st Barion), Reato (Cap) (26’-32’st De Marchi);

Sclosa, Mahoney (36’st Vicerè), De Marchi (18’st

Fortuna). Non entrato: Ambrosio. All.: Brunello.

ALMAVIVA CAPITOLINA:Manawatu; Rebecchini (39’st Sepe),

Caffaratti, Myring, Molaioli; Bocchino, Toniolatti; Abadje,

Leonardi (23’-30’st Cerqua), Vermaak; Llanos, Vaggi

(33’st Ventricelli); Bustos (15’st Pietrosanti), Haidar,

Guatieri (Cap.). Non entrati: Martino, Gentile, Chiesa.

All.: Rubio

Marcatori: Pt 17’m tr Basson, 21’cp Basson, 28’cp

Manawatu, 33’m Calanchini tr Basson; St 6’m Rebecchini

tr Manawatu, 12’cp Basson, 18’cp Manawatu, 21’cp

Basson, 25’cp Manawatu, 32’cp Basson, 41’drop Boarato,

45’m Bacchetti tr Basson

Ammoniti: 1’st Vermaak (AlmavivA), 20’st Haidar

(AlmavivA), 24’st Sclosa (FemiCZ), 30’st Molaioli

(AlmavivA)

Calci di punizione: Basson (Cp 4/5, Tr 3/3, drop 0/1),

Boarato (drop 1/1), Manawatu (Cp 3/4, Tr 1/1, drop 0/1)

Groupama Assicurazioni Man of the Match: Stefan Basson

(Femi-Cz Rugby Rovigo)

Arbitro: M. Dordolo (Udine)

Guardalinee: Navarra (Udine) - Lento (Udine)

4° Uomo: Crivellini (Udine)





Francesco Carotti

Uff.Stampa Capitolina

3280945364 - 3202957653





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl