CONCLUSI A DUBLINO I LAVORI DELL'IRB L'ITALIA TRA LE DIECI GRANDI

quanto il rugby Azzurro è riuscito a realizzare negli ultimi anni.

Allegati

07/apr/2004 18.43.03 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 7 aprile 2004

 

 

CONCLUSI A DUBLINO I LAVORI DELL’IRB

L’ITALIA TRA LE DIECI GRANDI

Dublino – Dopo l’assegnazione del test match contro la Nuova Zelanda del prossimo 13 novembre, da Dublino, dove nel week-end si sono svolti i lavori dell’Annual Meeting dell’International Rugby Board (la Federazione Internazionale) arrivano nuove, importanti novità per il rugby italiano.

L’IRB hainfatti stabilito la suddivisione in fasce dei Paesi membri: alla prima fascia, che rappresenta la massima espressione del rugby mondiale, appartengono gli otto Paesi fondatori (Nuova Zelanda, Australia, Sudafrica, Inghilterra, Scozia, Galles, Francia, Irlanda), Italia ed Argentina, per un totale di dieci Federazioni.

Si tratta di un grande riconoscimento politico per l’Italia, figlio di quanto il rugby Azzurro è riuscito a realizzare negli ultimi anni.

 

 

RWC U19: ANNUNCIATA LA FORMAZIONE AZZURRA

DOMANI A DURBAN MATCH CON LA GEORGIA

Durban Il Coordinatore Tecnico della Nazionale Italiana U19 Tiziano Casagrande ed i tecnici Luca Bot e Daniele Tebaldi hanno annunciato oggi pomeriggio la formazione Azzurra che domani, a Durban, affronterà i pari età della Georgia nella prima giornata della seconda fase della Coppa del Mondo di categoria.

Sia per gli Azzurrini che per gli ex-sovietici l’incontro di domani (ore 16.00) rappresenta un obiettivo fondamentale: la vincente, infatti, conquisterà con un turno di anticipo sulla fine della manifestazione la permanenza nella Division A della RWC U19, mentre la perdente dovrà giocarsi la salvezza lunedì 12, sempre a Durban, andando ad affrontare l’Argentina.

Tiziano Casagrande, archiviata la sfortunata partita con la Scozia di domenica scorsa, guarda con rinnovata fiducia alla gara di domani: “La posta in palio è alta, inutile nasconderlo: chi vince si salva, chi perde può giocarsi le chance di permanenza nella massima divisione in un match difficile come quello contro l’Argentina.

Per quanto ci riguarda siamo sereni, abbiamo preparato questo incontro nel migliore dei modi, ma sappiamo che la Georgia è una squadra molto fisica, anche se tecnicamente non impeccabile: cercheremo di aprire molti palloni, di mantenere il possesso il più possibile, di sorprenderli al largo approfittando della loro non inappuntabile  distribuzione degli uomini sul campo. Questo sarà, in sintesi, il nostro piano di gioco: siamo in crescita e possiamo centrare un risultato importante”.

Questa la formazione scelta dallo staff tecnico Azzurro per la gara di domani pomeriggio:

 

ITALIA U19

15 Candiago; 14 Russo, 13 Canale S., 12 Marrucci, 11 Forcucci; 10 Bressons, 9 Toniolatti; 8 Pedretti, 7 Cattina, 6 Pellegrinelli (cap); 5 Comelato, 4 Sutto; 3 Pettinari, 2 Vicerè, 1 Michelini.

A disposizione: 16 Apolla, 17 Chinellato, 18 Muccignat, 19 De Gennaro, 20 Pelizzari, 21 Gobbo, 22 Bisceglie, 23 Cagnoni, 24 Robuschi

 

 


 

LA NAZIONALE FEMMINILE DA DOMANI A TABIANO

PER PREPARARE LA COPPA EUROPA FIRA

Roma – Ha inizio domani a Tabiano Terme (Parma) il raduno PAI (Preparazione Attività Internazionale) della Nazionale Femminile in vista dell’appuntamento con la Coppa Europa FIRA, in programma a Tolosa dal 30 aprile al 9 maggio. Il tecnico Andrea Cococcetta avrà a sua disposizione fino a sabato 10 24 atlete.

Ecco la lista delle convocate:

AGOSTINELLI (Benetton Treviso), AVELLA (CUS Roma), BADO V. (Benetton Treviso), BISETTO (Benetton Treviso), BURATTO (Janus Rugby), CAMPANELLA (Messina Rugby), CASTELLINI (Perugia) CORRADI (Le Lupe Piacenza), CUCCHIELLA (Conad L’Aquila), FACCHINI (Benetton Treviso), GAUDINI (Rugby Monza), MESTRINER (Benetton Treviso), PANICHELLI Gim. (Noicom Biella), PANICHELLI Gis. (Noicom Biella), PETESSE (Rugby Monza), PIZZATI (Riviera del Brenta), RIONDATO (Riviera del Brenta), SANFILIPPO (Messina Rugby), SARTORATO (Benetton Treviso), SCHIAVON Va. (Riviera del Brenta), SCHIAVON Ve. (Riviera del Brenta), STEFAN (Benetton Treviso), TONDINELLI (CUS Roma), VERONESE (Riviera del Brenta), ZANGIROLAMI (Benetton Treviso)

 

EUROPEI UNDER 18 DI RUGBY

E’ CROAZIA-SVIZZERA LA FINALE DEL GRUPPO C

Si sono disputati martedì sera gli incontri della seconda giornata del gruppo C, nell’ambito dei campionati europei under 18 in corso di svolgimento in Veneto e Friuli. A guadagnare l’accesso alla finale sono state la Croazia, che ha battuto la Lettonia per 26-7, e la sorprendente Svizzera, passata ai danni della Danimarca (25-0). Venerdì a San Donà l’ultimo atto del gruppo C con gli incontri che stabiliranno la classifica completa. Fra Croazia e Svizzera c’è in palio la promozione al raggruppamento superiore.

 

GRUPPO C

 

Risultati delle semifinali, martedì 6 aprile

Primo/quarto posto

Croazia-Lettonia 26-7

San Donà di Piave

Svizzera-Danimarca 25-0

Villorba

 

Quarto/ottavo posto

Svezia-Israele 32-6

Oderzo

Bulgaria-Ungheria 10-5-

Valdagno

 

Finali – venerdì 9 aprile, stadio “Torresan” di San Donà di Piave (Venezia)

Settimo-ottavo posto, Israele-Ungheria, ore 14

Quinto-sesto posto, Svezia-Bulgaria, ore 15,30

Terzo-quarto posto, Danimarca-Lettonia, ore 17

Primo-secondo posto, Croazia-Svizzera, ore 18,30

 

Ulteriori informazioni sulla manifestazione nel sito www.rugbyeu18.org.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl