Alla Trattoria Tunnel aspettando Italia-Australia. Ricordi e aneddoti di tre generazioni di azzurri

RICORDI E ANEDDOTI DI TRE GENERAZIONI DI AZZURRI Rugbisti azzurri di tre generazioni si sono ritrovati giovedì sera alla Trattoria Tunnel di Vigonza, assieme ad un folto numero di commensali ed appassionati, per una serata di "chiacchiere ovali" in attesa dell'attesissimo Italia-Australia in programma all'Euganeo di Padova.

07/nov/2008 10.30.19 Europei under 18 rugby Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
ALLA TRATTORIA TUNNEL ASPETTANDO ITALIA-AUSTRALIA. RICORDI E ANEDDOTI DI TRE GENERAZIONI DI AZZURRI
 
 
Rugbisti azzurri di tre generazioni si sono ritrovati giovedì sera alla Trattoria Tunnel di Vigonza, assieme ad un folto numero di commensali ed appassionati, per una serata di "chiacchiere ovali" in attesa dell'attesissimo Italia-Australia in programma all'Euganeo di Padova. All'intervento dei giocatori del passato lontano e recente della Nazionale azzurra l'iniziativa "A cena dei canguri" abbinava l'interesse enogastronomico per le proposte dello chef Marco legate alla tradizione di San Martino: menù a base d'oca, quindi, accompagnato dagli ottimi vini piemontesi della cantina Marchesi di Barolo.
 
I padovani Mario Piovan e Franco Baraldi hanno rievocato la storica sfida fra Italia e Australia all'Arena di Milano nel 1976, quando gli azzurri sfiorarono un clamoroso successo (15-16). Alla verve di Piero Monfeli e dell'aquilano Pierluigi Camiscioni si devono gustosi retroscena dallo spogliatoio azzurro del tempo, animato dalla goliardia fra il nucleo veneto e quello abruzzese-laziale.
 
Con Walter Cristofoletto si è balzati agli anni Novanta e all'ultima apparizione dell'Italia a Padova, nel 1996 proprio contro i Wallabies, mentre la Nazionale di Coste si incamminava verso l'ammissione al Sei Nazioni, grazie alle doti dei Dominguez e dei Troncon ma anche di tutti quei giocatori con meno talento ma con straordinario cuore come appunto "Cristo". Manuel Dallan, confermatosi anche in questa occasione idolo del pubblico femminile, ha ricordato l'esperienza della World Cup 2003 e analizzato, fra il serio e il faceto, il rapporto in campo con il fratello Denis.
 
Ottimo successo della serata organizzata da Rugbypeople.it, con un gran numero di prenotazioni rimaste insoddisfatte per la raggiunta capienza del locale. Apprezzatissimi dai partecipanti il menu e i vini proposti dalla Trattoria Tunnel, con menzione particolare per la crema di castagne con collo d'oca e cappuccio violetta.   
 
 
Nella foto allegata, il gruppo degli azzurri con lo chef Marco. La maglia dell'Australia, fra i memorabilia di Piero Monfeli, risale alla storica partita del 1976 all'Arena di Milano.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl