PARKER PEN SHIELD, TRE ITALIANE PER LA FINALE

Allegati

23/apr/2004 21.13.12 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
a0bd6.jpg

Roma, 23 aprile 2004

PARKER PEN SHIELD, TRE ITALIANE PER LA FINALE
DOMANI ADMO LEONESSA MONTPELLIER (ore 15.00)
DOMENICA ARIX VIADANA OVERMACH PARMA (diretta SkySport 3 ore 14.45)
Roma Si avvia verso la conclusione il Parker Pen Shield 2003/2004, con ben tre italiane impegnate nel week-end nelle gare di ritorno delle semifinali dell importante Coppa europea.
Domani, al Comunale di Rovato, l ADMO Leonessa Brescia riceverà alle ore 15.00 il Montpellier del centro Azzurro Cristian Stoica: impresa ai limiti del possibile per i lombardi, che per conquistare l accesso alla finale del 21 maggio (in Italia, sede da definire) dovranno aver ragione del competitivo XV francese con più di 33 punti di scarto.
Domenica, allo Zaffanella di Viadana (ore 15.00), è invece in programma la seconda semifinale, con il derby tutto italiano tra i padroni di casa dell Arix e l Overmach Parma: i gialloneri mantovani partono con un vantaggio di 10 punti derivante dalla vittoria per 42-32 maturata al Lanfranchi lo scorso 10 aprile, ma sono reduci dalla brutta prestazione in campionato di mercoledì scorso, con la pesante sconfitta subita a Rovigo (52-11), che ha permesso proprio all Overmach Parma, vittorioso a Brescia 12-16, di affiancarli al terzo posto nella classifica del Findomestic Super 10.
Arix Viadana Overmach Parma verrà trasmessa in diretta da Sky Sport 3, con collegamento a partire dalle 14.45. 

Sabato 24 aprile, ore 15.00
ADMO LEONESSA BRESCIA MONTPELLIER (andata 12-45; +33 Montpellier)
Domenica 25 aprile, ore 15.00 (dir. Sky Sport 3 dalle 14.45)
ARIX VIADANA OVERMACH RUGBY PARMA (andata 42-32; +10 Arix Viadana)


FINDOMESTIC SUPER 10 12° GIORNATA
ULTIME DALLE SEDI (in collaborazione con Ufficio Stampa L.I.R.E.)
Roma Dopo gli anticipi settimanali, che hanno fatto registrare le vittorie di ARD Rovigo e Overmach Rugby Parma, rendendo ancora più agguerrita la corsa ai play-off, si completa nel weekend il programma della 12a giornata del Findomestic Super 10. Due gli incontri in calendario al sabato: alle 16.00 lo stadio Sergio Lanfranchi di Parma ospita un interessantissimo Skg GrAN-Ghial Calvisano, mentre alle 21.00, a Treviso, sfida in notturna nel derby n.104 tra Benetton Treviso e Safilo Petrarca Padova che Sky Sport 2 trasmetterà in diretta. Ancora spettacolo nel posticipo domenicale, con la classica tra Conad L Aquila e Rugby Roma (derby n.75), diretta del 2° tempo su RAI Sport Satellite a partire dalle 17.45.
I successi di Overmach e ARD Rovigo, che hanno permesso ad entrambe di scalare la classifica in zona play-off, obbligano l Skg GrAN Parma a non commettere passi falsi, seppure contro una squadra di altissimo livello quale il Ghial Calvisano. Le recenti prestazioni offerte nelle ultime due uscite, autorizzano Romagnoli e il suo staff ad essere ottimisti sulle possibilità di cogliere un risultato positivo e rimanere in corsa per la qualificazione. Sul fronte lombardo, il già completo impianto tecnico a disposizione di Doucet si è ulteriormente arricchito di una pedina quale l estremo Webb, apparso da subito a proprio agio, anche se il pack sarà a corto di seconde linee con il solo Purll di ruolo. La variabile potrebbe essere rappresentata da un calo di tensione che si rivelerebbe fatale contro una squadra come quella parmigiana, che fa della solidità difensiva, e del gioco di movimento, uno dei suoi cardini tecnici.
Malgrado i 27 punti che separano in classifica Benetton e Safilo Petrarca, il pronostico rimane in sospeso come nella migliore tradizione di una delle gare più sentite della stagione. Nel Benetton certo per ora solo il rientro di Alessandro Troncon dal primo minuto, Craig Green ha preso tempo sino a stasera prima di diramare la formazione, ben conscio dello stato di tensione della vigilia. Di tutt altro avviso il suo omologo Rodolfo Ambrosio che ha ufficializzato un XV dove ancora una volta spiccano le assenze di Laufs, Fernandez-Miranda, Orquera e Soler, tutti infortunati.
Nel posticipo domenicale a L Aquila, la temperatura di solito alta del derby tra Conad e Rugby Roma sarà reso ancora più incandescente dalla situazione di classifica che vede entrambe le squadre appaiate al penultimo posto a quota 16 punti, con solo 2 lunghezze di vantaggio sull Admo Leonessa. I padroni di casa, in decisa crescita, hanno confermato mercoledì la formazione scesa in campo nelle ultime due settimane. Ancora top secret sulla sponda capitolina, anche se Guy Pardés ha preservato le sue pedine migliori per questo appuntamento, tra esse il centro Gordon Frasca al rientro dopo lunga assenza.


Sabato 24 aprile, ore 16.00
SKG GRAN PARMA GHIAL CALVISANO
arb. Ventura (Roma)
G.d.L. Vancini (Milano), Orlandini (Roma). Quarto Uomo: Rosamilia (Colleferro)

SKG GrAN Parma. Per noi questo incontro riveste una particolare importanza anche alla luce dei risultati infrasettimanali conseguiti dall Overmach Parma e dal Rovgo afferma il coach Stefano Romagnoli - Una partita che è diventata fondamentale per la nostra classifica e le ambizioni di play-off, per questo faremo di tutto per vincere, pur nella coscienza e nel rispetto del valore degli avversari . Al termine della rifinitura di questa mattina Romagnoli ha dettato la formazione che scenderà in campo al Lanfranchi . Al rientro Prestera dopo oltre tre mesi di convalescenza.
Formazione annunciata: Cook; Varrella, Caffaratti, M.De Rossi, Assandri; Walker, Villagra; Mey, Candiago, Vaggi; Minello, Myburgh; Nieto, Gatti, Artal. A disposizione: Prestera, Festuccia, Pulli, Mannato, Frati, Tanzi, Galante.

Ghial Calvisano. Cattive notizie arrivano dall infermeria dove la lista degli infortunati si sta allungando in maniera preoccupante. Ne paga le conseguenze il reparto di seconda linea con due torri su tre fuori uso: Mastrodomenico lamenta una tendinopatia alla spalla che ne impedirà l utilizzo per altri 20 giorni, mentre Milton Ngauamo si è fratturato nuovamente il radio del braccio precedentemente infortunato. Per lui la prognosi è di 60 giorni di stop. La notizia peggiore arriva da Zanoletti: il centro si è procurato una lesione completa del legamento crociato anteriore del ginocchio. Sarà sottoposto a un intervento di ricostruzione tra 15 giorni e potrà tornare a giocare dopo 5 mesi. Più lievi gli altri infortuni con Gabba che ha riportato una taglio all orecchio mentre Ghidini lamenta un infiammazione alla spalla. Al rientro Gabriel Bocca che domenica ritornerà in campo con la seconda squadra dopo uno stop di oltre 4 mesi. Elisara invece dovrebbe essere a disposizione a partire dalla prossima settimana dopo avere subito una distrazione del muscolo pettorale.
Per quanto riguarda la formazione, Roberto Mandelli passa in seconda linea, con Andrea De Rossi a numero 8; fra i trequarti, Griffen riprende il suo posto in mediana mentre Paolo Vaccari viene confermato al centro in coppia con Raineri, così come Shaun Webb ad estremo dopo il positivo esordio della scorsa settimana.
Formazione annunciata: Webb; Mazzucato, Raineri, Vaccari, Vodo; Fraser, Griffen; A.De Rossi, Zaffiri, Mayerhofler; Purll, Mandelli; Castrogiovanni, Moretti, De Carli. A disposizione: Davo; Perugini; Intoppa; Furlani; P.Canavosio; Mulieri; Ravazzolo.

Sabato 24 aprile, ore 21.00 diretta Sky Sport 2
BENETTON TREVISO SAFILO PETRARCA PADOVA
arb. De Falco (Napoli)
G.d.L. Cason (Rovigo), Commone (Napoli); Quarto Uomo: Conte (Napoli)

Benetton Treviso. Il derby n. 104 contro il Safilo Petrarca Padova rappresenta da sempre una sfida che storicamente ha tenuto alta la tensione, anche in momenti come questo in cui la differenza dei valori campo  sembrerebbe enorme. Ben 27 i punti che separano i trevigiani dai loro prossimi avversari, ma il derby è una gara che molto spesso esce dai binari della logica. La squadra trevigiana si è allenata questa settimana quasi sempre con la luce artificiale per potersi abituare all inconsueto orario della partita, cosa che farà anche questa sera (ore 20) nella rifinitura. Sette i giocatori alle prese con problemi più o meno seri: Checchinato (infiammazione tendine tibiale), Dellapè (stiramento inguinale), Faliva (contrattura al polpaccio), Mason (problema alla schiena), Sergio Parisse (operato per il distacco di uno dei capi del bicipite femorale), Ribbens (problema al collo) e Visentin (distorsione ginocchio). A riposo Manuel Dallan e Travagli, squalificato Montani, che dovrà scontare il secondo dei due turni di sosta forzata. Annunciati al rientro Troncon, come titolare, mentre sembrano destinati alla panchina Costanzo ed Eigner. Aggiornamenti al termine della rifinitura sul sito
www.legarugby.it

Safilo Petrarca Padova. Vigilia di attesa per il Safilo Petrarca, che si è allenato alle 13.00 per l ultima rifinitura prima della trasferta a Treviso. Rodolfo Ambrosio e Valter Cristofoletto hanno già deciso la formazione, pesanti le assenze di Laufs, Fernandez Miranda, Soler e Orquera, nonostante la speranza cullata nei giorni scorsi di recuperare almeno i primi due. La squadra si ritroverà sabato pomeriggio al Centro Geremia attorno alle 16.00, e dopo un paio d ore partirà alla volta dello stadio Monigo. Le carte sono sul tavolo , spiega Ambrosio. In questo momento le due squadre si trovano su piani diversi, è sotto gli occhi di tutti. Una volta in campo però cercheremo di dare il massimo e di vendere cara la pelle .
Formazione annunciata: Sparg; Faggiotto, Barbini, Salvan, Francesio; Marcato, Gentile; Nelson, Ostiglia, Bortolami; Llanos, Tumiati; Muraro, Ferraro, Rizzo. A disposizione: Damiano, Menapace, Mazzocco, Ghiraldini, Chillon, Gaffo, Baroni.

Domenica 25 aprile, ore 17.00 diretta Rai SportSat dale 17.45
CONAD L AQUILA RUGBY ROMA
arb. Damasco (Napoli)
G.d.L. Barile (Roma), Cecere (Napoli); Quarto Uomo: Mazza (Napoli)

Conad L Aquila. Malgrado la sconfitta, sono soddisfatto della prestazione offerta contro il Calvisano ha dichiarato in settimana Jean Michel Vuillemin - L intento era quello di riuscire ad esprimere un gioco di qualità e la squadra ha assolto il compito. Il problema sono state le quattro mete subite, frutto di errori inammissibili. Il gruppo ha saputo comunque reagire confermando i progressi sia sul piano della difesa sia per quanto riguarda le fasi statiche. Domenica sarà un match di importanza fondamentale per L Aquila, dobbiamo assolutamente vincere e per raggiungere l obiettivo servono concentrazione, difesa e molto ritmo in fase di impostazione. Ringrazio in anticipo tutti i tifosi che verranno a sostenerci, abbiamo veramente bisogno del nostro sedicesimo uomo . Nessuna variazione rispetto alla formazione annunciata mercoledì.
Formazione annunciata: Carpente; Napoli, Acuna, N.Canavosio, Mariani; Cagnolo, Legora; Brignoni, Caione, Lopez; Tredoux, F.Parisse; Rapetti, Mazino, Sanchez. A disposizione: Silva, Alfonsetti, Tripodi, Tagliavento (Soccorsi), Rotilio, Hostiè, Rossi

Rugby Roma. Guy Pardiés recupererà molti giocatori rispetto alla trasferta di Treviso, primo fra tutti il capitano Giampiero Mazzi, ma anche Gouws, Pickering e Frasca che farà il suo ritorno in campo dopo una assenza di oltre quattro mesi. Ancora out Luca Corona per il problema alla mano destra che non gli consente di allenarsi da qualche giorno. Pardies annuncerà il XV solo dopo l allenamento di rifinitura previsto in serata al Tre fontane .
La squadra partirà in pullmann domenica alle ore 13.00.
I convocati: Patrizi, Lessing, Superina, Gouws, Goosen, Roux, P.Gentile, Gorla, Sinisi, Colagrossi, Casasanta, Russo, Vinciarelli, Leonardi, Bocchini, Burhmann, Di Luia, G.Mazzi, Palladino, Frasca, Pickering.

IL PROGRAMMA TELEVISIVO DEL FINE-SETTIMANA
Roma Super 10 e Coppe Europee rappresentano il piatto forte del week-end televisivo del rugby: Sky Sport e Rai Sport Sat offriranno infatti agli appassionati italiani della pallaovale un calendario pieno di appuntamenti.
Si comincerà domani, alle 21.00 su Sky Sport 2, con una grande classica del rugby italiano, Benetton Petrarca Padova, valida per la 12° giornata del Findomestic Super 10, per poi lasciare spazio, domenica 25, a una serie di incontri che si susseguiranno quasi ininterrottamente dalle 12.45 alle 23.00: alle 12.45 su Sky Sport 2 la semifinale di Heineken Cup tra Stade Toulousain e Biarritz, alle 14.45 (Sky Sport 3) l attesissima semifinale tutta italiana del Parker Pen Shield tra Arix Viadana e Overmach Parma.
Poi, dalle 17.45, in diretta su Rai Sport Sat, ancora Super 10 dal Fattori di L Aquila con Conad-Rugby Roma, per poi concludere alle 23.00, su Sky Sport 2, con la seconda semifinale di Heineken Cup con il big match tra gli irlandesi del Munster e i London Wasps di Lawrence Dallaglio.

Questo il riassunto:
Sabato 24 Aprile Sky Sport 2 diretta ore 21.00
Findomestic Super 10
12a: Benetton Treviso - Safilo Petrarca Padova
Domenica 25 Aprile Sky Sport 2 differita ore 12.45
Heineken Cup SF
Stade Toulousain - Biarritz Olympique
Domenica 25 Aprile Sky Sport 3 diretta dalle ore 14.45
Parker Pen Shield SF ritorno -
Arix Viadana - Overmach Rugby Parma
Domenica 25 Aprile RAI Sport Sat diretta dalle ore 17.45
Findomestic Super 10 12a:
Conad L Aquila - Rugby Roma
Domenica 25 aprile Sky Sport 2 differita ore 23.00
Heineken Cup SF -
Munster - London Wasps

SERIE A FEMMINILE: DOMENICA A SAN DONA LA FINALE
BENETTON TREVISO RIVIERA DEL BRENTA ALL INSEGNA DELL EQUILIBRIO
Roma Benetton Treviso e Riviera del Brenta si affronteranno domenica, a San Donà di Piave (calcio d inizio alle 15.30) nella finale 2004 della Serie A femminile.
Entrambe le formazioni si presentano alla sfida per il titolo reduci da due netti successi in semifinale: a Jesi, la scorsa settimana, il Benetton Treviso ha superato il CUS Roma per 46-0, mentre le ragazze del Riviera del Brenta hanno archiviato la pratica Perugia con il punteggio finale di 41-5.
Se il cammino d avvicinamento alla finale è stato simile per entrambe le formazioni venete, diverse sono le motivazioni con cui le due squadre si presenteranno in campo a San Donà: se, infatti, il Benetton Treviso andrà a caccia del suo 20° titolo consecutivo, il Riviera del Brenta, per contro, tenterà di interrompere la ventennale egemonia delle biancoverdi dopo aver fallito la passata stagione nella finale, vinta dal Benetton per 47-3.
L incontro di San Donà si preannuncia all insegna del più grande equilibrio: le due squadre, infatti, negli incontri di regular-season hanno ottenuto una vittoria ciascuna, espugnando a vicenda il campo da gioco delle avversarie.
A Treviso, il 21 dicembre, il Riviera del Brenta portò a casa la vittoria grazie a un calcio di punizione (0-3) ma nella gara di ritorno, lo scorso 7 marzo, le trevigiane seppero vendicare la sconfitta mettendo a segno due mete, contro la solitaria marcatura delle avversarie (5-10 il risultato finale).
Siamo motivati e andiamo in campo per vincere spiega il tecnico del Riviera del Brenta, Mario Schiavon anche se sappiamo che non ci aspetta un incontro facile. Rispetto alla finale della passata stagione, in cui dovemmo fare a meno di tre giocatrici titolari infortunate, questa volta potremo contare sulla formazione al completo. Inoltre conclude Schiavon rispetto al 2002/2003 abbiamo compiuto grossi passi avanti sul piano tecnico, e l abbiamo dimostrato espugnando la Ghirada a dicembre e nel corso di tutta la stagione regolare: abbiamo i mezzi per portare a casa la vittoria .
Antonella Rossetti, allenatrice della Benetton, elogia le avversarie ma si dice comunque convinta dei mezzi della propria squadra, che in caso di vittoria porterebbe a casa per il ventesimo anno consecutivo il titolo nazionale: Da due anni il Riviera del Brenta è un avversaria ostica e competitiva, capace nel girone d andata di superarci sul nostro stesso campo. Per quanto ci riguarda, comunque, non abbiamo alcuna intenzione di scucire dalle nostre maglie lo scudetto e scenderemo in campo con la migliore formazione possibile, determinate a vincere. Dovremo guardarci dagli attacchi dei loro trequarti, molto dotati tecnicamente e molto veloci, e cercare di conquistare terreno con il nostro pacchetto di mischia, che reputo più consistente di quello delle nostre avversarie .

Queste le probabili formazioni per la finale di San Donà:

San Donà di Piave (Ve), 25 aprile, ore 15.30
BENETTON TREVISO:
15 BARATTIN; 14 BOTTER, 13 PAVAN, 12 COLUSSO, 11 ZANGIROLAMI; 10 BADO G., 9 FACCHINI; 8 BISETTO, 7 SARTORATO, 6 BADO A.; 5 GALLINA F., 4 AGOSTINELLI; 3 FRANCHIN, 2 STEFAN, 1 MESTRINER
All. Antonella Rossetti
RIVIERA DEL BRENTA: 15 Schiavon Va.; 14 Veronese, 13 Pizzati (cap), 12 Pelon 11 Pettin; 10 Schiavon Ve., 9 Giraudo; 8 Buratto, 7 Toniolo, 6 Nespoli; 5 Basso, 4 Riondato; 3 Prevedello, 2 Gastaldi, 1 Sara.
All.  Mario Schiavon
ARBITRO: Mariotti (Ferrara)
G.d.L.: Garrò (Alghero), Guerzoni (Ferrara)


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl