La Lazio U19 deve cedere alla Roma

La Lazio U19 deve cedere alla Roma Roma 24 Novembre 2008 www.laziorugby.it Lazio Rugby Vs Rugby Roma 15-24 La differenza principale in questa gara è stata la grinta, sicuramente a vantaggio dei ragazzi della Rugby Roma, e qualche calcio piazzato (3 mete a 3).

26/nov/2008 18.36.34 Pol. S.S. Lazio Rugby 1927, Sez. Rugby della Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Roma 24 Novembre 2008                                                                                                                                             www.laziorugby.it



                                                                                                 Lazio Rugby Vs Rugby Roma 15-24





La differenza principale in questa gara è stata la grinta, sicuramente a vantaggio dei ragazzi della Rugby Roma, e qualche calcio piazzato (3 mete a 3). La posta in palio era importante, non solo per il vertice della classifica, ma anche per le motivazioni con le quali le Squadre si presentavano all'incontro. La Rugby Roma per riscattare un inizio di Campionato deludente e per confermare le proprie ambizioni. La Lazio per dimostrare il proprio valore anche contro la sorte che ha decimato la formazione negli ultimi giorni al punto che l'allenatore Giacometti convocava tutti i disponibili e venivano schierati solo 21 giocatori. Entrambe le Formazioni poi si sfidavano di fronte ad un grande pubblico e gli spalti del Giulio Onesti erano pieni come in un incontro della massima serie. Inizio quindi molto prudente e di studio. La solita punizione contro, incassata nuovamente nei primi minuti non faceva impensierire i ragazzi che al 18’ passavano in vantaggio con una meta di Saverio Bruni che con una serie di finte in slalom fra i tre quarti avversari finalizzava in posizione defilata. La mischia prendeva il sopravvento ed in particolare nelle rimesse laterali ed il vantaggio si consolidava per una seconda e bella di meta di Marsella frutto di un azione corale di tutto il pacchetto degli avanti al 28’ del primo tempo. Vantaggio di breve durata perchè dopo pochi minuti quasi allo scadere del primo tempo la Roma pareggiava il conto della prima frazione di gioco sul 10 a 10 per una meta al 34’ poi trasformata. Secondo tempo molto intenso con leggera supremazia della Lazio in mischia, nelle rimesse laterali e nel possesso di palla. Roma di poco più organizzata con i tre-quarti e nei calci piazzati. Proprio dai tre-quarti della Roma al 5’ una meta in mezzo ai pali ovviamente trasformata e la replica della Lazio al 10’ con “carrettino” conseguente ad una rimessa laterale ed il rientrante Capitano Colabianchi veniva spinto oltre la linea da tutto il pacchetto, purtroppo anche questa meta in posizione molto defilata e trasformazione fallita. Gara sempre aperta e dal risultato finale incerto per un predominio territoriale della Lazio ma con grande grinta e determinazione della Roma che a tempo scaduto e con azione di contropiede realizzava e trasformava una meta per il risultato finale di 15 a 24 che sicuramente penalizza un pò troppo le giovani Aquile. Da registrare un grande farplay in campo da parte di tutti, ragazzi per primi, ma anche pubblico ed accompagnatori. (Finalmente, dopo anni di inutili discussioni sugli spalti e di azioni che nulla avevano a vedere con il Rugby, in campo). L'equilibrio di questa partita si rispecchia nell'equilibrio delle Squadre al vertice del Campionato. La sconfitta odierna posiziona momentaneamente la Lazio al terzo posto a 25 punti e scavalcata proprio dalla Rugby Roma che sale con 28 punti e conquista il primo posto in classifica ai danni delle Fiamme Oro seconde a quota 26 che perdono in casa del Prato. Il Prato, da noi battuto, che con questa vittoria ci raggiunge al terzo posto. Un Campionato quindi apertissimo e tutto ancora da giocare a cominciare dal prossimo turno domenica 30 in casa del Frascati oggi quinto a 22 punti. Lo spazio per recuperare la posizione di vertice esiste ed e’ raggiungibile, ma e’ necessario volerlo con intensita’.



Lazio U19: Castellini, Frattaroli, Taliente Lorenzotti, Russo, Bruni, Bonavolontà, Marsella, Filippucci, Ciampolillo, Colabianchi, Arbritrio, Vannozzi, Mammone, Mancini. A disp: Politi, Ismail, Leonetti, Pizzichini, Sprega, Manozzi.



---------------------------------------------------

Visitate il nostro sito www.laziorugby.it




 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl