L'ITALIA DEL 6 NAZIONI PROMOSSA DAGLI ASCOLTI TV

per una partita dell Italia ha riguardato Italia Inghilterra, a cui hanno

Allegati

07/mag/2004 13.13.17 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
37bd39.jpg
Roma, 6 maggio 2004

L ITALIA DEL 6 NAZIONI PROMOSSA DAGLI ASCOLTI TV
Dublino Il Comitato Organizzatore del 6 Nazioni ha reso noti i dati di ascolto televisivo dell edizione 2004 del Torneo, trasmesso in diretta nei 6 Paesi partecipanti da BBC (Inghilterra, Scozia, Galles), RTE (Irlanda), La7 (Italia) e France2/France3 (Francia).
Le 15 partite sono state viste in diretta, in Europa, da un totale di 117.791.740 telespettatori.
Il miglior ascolto assoluto è stato fatto registrare da Francia Inghilterra, con ben 16.843.805 telespettatori, mentre il miglior ascolto per una partita dell Italia ha riguardato Italia Inghilterra, a cui hanno assistito davanti al teleschermo, sulle varie reti, 7.860.225 appassionati, di cui 5.600.000 sulla sola BBC (miglior picco di tutto il Torneo).
Sull emittente italiana La7, invece, la partita più vista è stata Italia Scozia del 6 marzo, conclusasi con il successo degli Azzurri per 20-14 e seguita da 1.057.048 persone.
I numeri, dunque, confermano la sempre crescente rilevanza del movimento rugbistico italiano nell ambito del 6 Nazioni.

EUROPEI FEMMINILI
AZZURRE BRAVE MA SCONFITTE
UNA META A DUE CONTRO L IRLANDA
Tolosa Nel secondo turno dei Campionati Europei bravissime le Azzurre che, nella notte, hanno perso (14 5) contro la forte Irlanda per una meta a due. Per le irlandesi le due trasformazioni sono state messe a segno dall apertura Belton.  Fallito, invece, il tentativo della n.10 azzurra Veronica Schiavon.
Le ragazze di Andrea Cococcetta hanno confermato i grossi progressi compiuti, già dimostrati contro l Inghilterra, rendendo la vita assai difficile alle favorite ragazze irlandesi. Alla fine ha vinto la maggior esperienza che in campo internazionale inesorabilmente pesa e che si è imposta sul campo attraverso una strategia di gioco fallosa consistente, in particolare, nell inosservanza delle regole nel gioco a terra. L arbitro spagnolo Cortabarria purtroppo per le Azzurre se ne è accorto soltanto quando era tardi, sanzionando con due cartellini gialli altrettante componenti del XV verde smeraldo, colpevoli di falli professionali.  Anche il vento, contrario alle Azzurre nel primo tempo, ha condizionato la gara nelle cruciali battute iniziali. Molto abile nel gioco al piede, l Irlanda ha costretto l Italia per gran parte del primo tempo nella propria area. Poi, Facchini e compagne hanno capito l antifona, hanno modificato la tattica di gioco ed il match si è reso più equilibrato fino alla fine della contesa. L Irlanda ha realizzato una meta per tempo; per l Italia la marcatura è arrivata grazie alla flanker Licia Stefan grazie ad un azione corale delle azzurre che nel finale, grazie ad una driving maul , hanno varcato con tutta la mischia la linea di meta avversaria,  tanto da rendere difficile identificare la marcatrice della meta,  poi assegnata appunto alla ex capitana italiana. Soddisfazione nell ambiente azzurro per l ottima prova, ma già stamani il tecnico Cococcetta  ha riportato le ragazze in campo per preparare il match della vita contro la Svezia che, sabato 8 maggio, deciderà sulla permanenza nel massimo girone europeo.

ITALIA: Schiavon Va.; Facchini (Cap., 30 st. Bisetto), Pizzati, Zangirolami, Bado; Schiavon Ve. Tondinelli: Stefan, Panichelli, Campanella; Buratto, Agostinelli; Sanfilippo, Peron, Petese.
IRLANDA: Greensmith; Cantwell, Fleming, Kelly, Chadhain; Belton, Beamish (Rosser); Neville, Boyd (Tucker), O Sullivan; McAllister, Foley; Dolo, Lonergan, Coghlan.
MARCATORI: p.t. 25 m. Boyd tr. Belton (7-0); s.t. 60 m. Belton tr. Belton (14-0); 70 m. Licia Stefan (14-5).

2a GIORNATA -  5 maggio
Semifinali 1° - 4° posto:
Inghilterra Galles, 37 3;  Scozia Francia, 6 - 25. Semifinali 5° - 8° posto: Italia Irlanda, 5 - 14; Svezia Spagna, 5 - 31

3°GIORNATA  - 8 maggio (Finali)
1° posto       Inghilterra Francia, Stade des Minimes (Toulouse) - 17.30
3° posto       Galles Scozia, TOEC - 14.30
5° posto       Irlanda Spagna, Lalande Aucamville - 14.30
7° posto       Italia Svezia, L Union - 14.30

NAZIONALE SEVEN IN RADUNO A ROMA DA MARTEDI
Roma - Il tecnico della Nazionale Italiana Seven, Marco Gabrielli, ha reso noti i nomi dei 12 atleti convocati per i due tornei di qualificazione alle finali europee che, in estate, proclameranno le 7 Nazionali che rappresenteranno l Europa, nell ultimo week-end di marzo 2005, ai Mondiali di Hong Kong,
Gli Azzurri saranno impegnati prima a Spalato (Croazia) il 15 e 16 maggio e, successivamente, a Lunel (Francia) il 21 e 22 maggio.
In Croazia gli Azzurri affronteranno Irlanda, Croazia, Polonia, Rep. Ceca, Bosnia, Ungheria, Belgio, Danimarca ed Austria.
In Francia, oltre ai padroni di casa, Spagna, Croazia, Romania, Svizzera, Danimarca, Bulgaria, Belgio e Andorra.
I 12 atleti convocati si raduneranno martedì 11 maggio presso la Borghesiana e venerdì 14 maggio i 10 giocatori scelti dallo staff tecnico nel corso del raduno lasceranno Roma alla volta di Spalato.
Questi gli atleti convocati per il raduno alla Borghesiana :

BERNARDI (U.R. Capitolina), CALANCHINI (San Marco Mogliano), CARLESSO (Rugby Silea), FRESCHI (San Marco Mogliano), KAHN (Rugby Reggio Emilia), LEONARDI Nicola (Lazio&Primavera), LOPEZ GONZALES (Rugby Benevento), NITOGLIA Michele (Lazio&Primavera), PENTERIANI (Lazio&Primavera), PUCCIARIELLO (Arras), SCAPOLI (Arix Viadana), TAMBURRI (Amatori Alghero).

LE SANZIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Roma Queste le sanzioni adottate dal Giudice Sportivo in merito agli incontri di Super 10 e Serie A disputati lo scorso fine settimana:


SUPER 10
45 giorni di interdizione a Alesana Tiafau TUILAGI (Overmach Rugby Parma)
1 gara di squalifica a Thomas Murray BOWMAN (Arix Viadana)


SERIE A
5 gare di squalifica a Federico BRUERA (Reggio Emilia)
1 gara di squalifica (somma cartellini gialli) a Robert PIN (San Marco Mogliano)
1 gara di squalifica (somma cartellini gialli) a Andrea PEGORETTI (U.R. Capitolina)
1 gara di squalifica( somma cartellini gialli) a Alejandro ESCHOYEZ (Med Italia Recco)
1 gara di squalifica (somma cartellini gialli) a Andres AGUIRRE (U.R. Capitolina)




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl