Comunicato stampa del 28/06/2002

Pool 1: Beziers v Leicester Tigers; Amatori & Calvisano v Neath

28/giu/2002 15.41.23 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 28 giugno 2002

 

COPPA DEL MONDO UNDER 21:

ITALIA DECIMA BATTUTA DAL GIAPPONE 41-29 (24-5)

 

Johannesburg - Disco rosso per l'Italia baby nella finale per la nona posizione ai Campionati Mondiali Under 21 che si sono conclusi oggi a Johannesburg . Nonostante la segnatura di cinque mete, gli azzurrini sono stati, infatti, superati per 41-29 (24-10) dal Giappone rivelatosi la grande sorpresa del torneo. Scesa in campo con una formazione avventurosa  a causa di infortuni dell'ultimora e stati febbrili influenzali, con l'estremo Masi schierato all'apertura, l'Italia ha sofferto  fin dalle primissime battute la grande aggressività giapponese  espressa da un gioco ordinato e veloce. Superiori tecnicamente e fisicamente  gli azzurri sono sembrati fermi al cospetto degli avversari  che hanno immediatamente dato sostanza alla loro superiore aggressività dinamica portandosi rapidamente sul 24-0. Un vantaggio di tutta sicurezza. Solo l'ingresso in campo  al 30'di Zullo nel suo ruolo di mediano di apertura con uscita di Porrazzo , spostamento  a mediano di mischia di Picone,  ritorno ai propri ruoli di Masi (estremo) e Saccà (,centro) offriva alla squadra di Mascioletti, Cavinato ed Orlando l'organicità necessaria. Ma era tardi. Le cinque mete realizzate dagli avanti azzurri ( tre di Castrogiovanni e due di Bezzati) erano la dimostrazione della superiorità degli avanti italiani, ma non erano sufficienti a chiudere il gap contro una squadra come il Giappone capace di correre e lottare.

L'Italia , dunque, guadagnatasi la partecipazione al primo Mondiale Ufficiale Under 21 ai danni della Scozia, torna così in patria,, lasciandosi dietro Fiji e Romania, quindi soddisfatta, ma con il solo rammarico di avere patito due sconfitte dai  figli del Sol Levante . Ma una notazione in questo senso è doverosa. I giapponesi sono  in grado di esprimere un rugby di grosso spessore. A livello assoluto, però, patiscono  la loro naturale minore fisicità . A livello Under , laddove l'espressione atletica finale ancora non è giunta a maturazione, possono, però, risultare avversari ostici per tutti come dimostrano in questo Mondiale la sofferta  vittoria su di loro dell'Argentina od il successo sui figiani che quanto a fisicità non scherzano.

Comunque, a determinare la sconfitta  anche un paio di immancabili cartellini gialli (contro zero), assegnati a Masi e Pavanello dall'arbitro scozzese Greg Davies, che hanno costretto l'Italia a giocare per 20 minuti in 14 uomini

 

ITALIA UNDER 21

15 Diego Saccà (Livorno); 14 Stefano Varrella (La Guardiense Sannio), 13 Simon Picone (Silea), 12 Vittorio Mariuzzo (Benetton) 2' s.t. Galleschi (Benetton), 11 Claudio Spadaro (La Guardiense Sannio); 10 Andrea Masi (Conad L'Aquila), 9 Andrea Porrazzo (La Guardiense) 30' Zullo (La Guardiense); 8 Sergio Parisse (Benetton Treviso), 7 Silvio Orlando (Benetton TV, cap.), 6 Antonio Mannato (La Guardiense) 35' Nicola Bezzati (APS Petrarca Padova); 5 Andrea Frassinella (Benetton TV, 18' s.t. Montani (Benetton), , 4 Antonio Pavanello (Ilcev Rovigo); 3 Martin L. Castrogiovanni (Ghial Amatori e Calvisano), 2 Giacomo Rigonelli (Valdigrano Rovato), 3' s.t. Masetti Two Net Piacenza), Claudio Russo (La Guardiense Sannio) 15 s.t. Staibano (Sannio)..

Arbitro: Greg Davies ( Scozia)

 

MARCATORI ITALIA:  P.T: al. 40' meta Castrogiovanni. S.T: 2' meta Bezzati, 20' meta Castrogiovanni tr. Zullo, 28' meta Bezzati, 32' meta Castrogiovanni tr. Zullo.

Note  Cartellino giallo a Masi e Pavanello.

 

HEINEKEN CUP 2002/2003:

SCONTRO ITALO-FRANCESE ALLA PRIMA GIORNATA

 

Dublino- Il Comitato Organizzatore della Heineken Cup ha reso noto il calendario e le date della stagione 2002/2003. Le 24 squadre che partecipano alla massima Coppa Europea di club sono divise in 6 pool da 4 squadre ciascuno. Il Torneo prevede una fase iniziale con girone all'Italiana e partite di andata e ritorno. Le prime classificate di ciascuna pool ed i due club giunti secondi con il numero più alto di punti segnati, passeranno ai quarti di finale  che verranno disputati in campo neutro ad eliminazione diretta,  così come semifinali e finale.

La ripartizione per Paese delle 24 partecipanti vede Francia e Inghilterra presenti con i primi 6 club della stagione passata, segue Galles con 5, l'Irlanda con 3, Scozia ed Italia con 2: i campioni d'Italia del Viadana  e la seconda classificata Amatori & Calvisano, inserite ripetitivamente nella Pool 2 e Pool  1. I due club italiani nella prima giornata affronteranno due formazioni francesi: Beziers per il Calvisano e Perpignan per il Viadana.

 

LE POOL

POOL 1: Leicester Tigers, Amatori & Calvisano, Neath, Beziers

POOL 2: Viadana, Munster, Gloucester, Perpignan

POOL 3: Llanelli, Glasgow Rugby, Sale Sharks, Bourgoin

POOL 4: Leinster, Montferrand, Bristol Shoguns, Swansea

POOL 5: Edinburgh Rugby, Toulouse, Newport, London Irish

POOL 6: Biarritz Olympique, Ulster, Cardiff, Northampton Saints

 

IL CALENDARIO

 

GIORNATA 1 - 11/12/13 Ottobre

Pool 1: Amatori & Calvisano v Beziers; Neath v Leicester Tigers

Pool 2: Gloucester v Munster; Perpignan v Viadana

Pool 3: Llanelli v Glasgow Rugby; Sale Sharks v Bourgoin

Pool 4: Montferrand v Swansea; Leinster v  Bristol Shoguns

Pool 5: Toulouse v London Irish; Edinburgh Rugby v Newport

Pool 6: Cardiff v Biarritz Olympique; Northampton Saints v Ulster

 

GIORNATA 2 - 18/19/20 Ottobre

Pool 1:  Leicester Tigers v Amatori & Calvisano; Beziers v Neath

Pool 2: Viadana v Gloucester; Munster v Perpignan

Pool 3: Glasgow Rugby v Sale Sharks; Bourgoin v Llanelli

Pool 4: Bristol Shoguns v Montferrand; Swansea v Leinster

Pool 5: London Irish v Edinburgh Rugby; Newport v Toulouse

Pool 6: Ulster v Cardiff; Biarritz Olympique v Northampton Saints

 

GIORNATA 3 - 06/07/08 Dicembre

Pool 1: Beziers v Leicester Tigers; Amatori & Calvisano v Neath

Pool 2: Munster v Viadana; Gloucester v Perpignan

Pool 3: Sale Sharks v Llanelli; Bourgoin v Glasgow Rugby

Pool 4: Montferrand v Leinster; Swansea v Bristol Shoguns

Pool 5: Edinburgh Rugby v Toulouse; Newport v London Irish

Pool 6: Ulster v Biarritz Olympique ; Northampton Saints v Cardiff

 

GIORNATA 4 - 13/14/15 Dicembre

Pool 1: Leicester Tigers v Beziers; Neath v Amatori & Calvisano

Pool 2: Viadana v Munster; Perpignan v Gloucester

Pool 3: Llanelli v Sale Sharks; Glasgow Rugby v Bourgoin

Pool 4: Bristol Shoguns v Swansea; Leinster v Montferrand

Pool 5: Toulouse v Edinburgh Rugby; London Irish v Newport

Pool 6: Cardiff  v Northampton Saints ; Biarritz Olympique v Ulster

 

GIORNATA 5 - 10/11/12 Gennaio 2003

Pool 1: Neath v Beziers; Amatori & Calvisano v Leicester Tigers

Pool 2: Perpignan v Munster; Gloucester v Viadana

Pool 3: Llanelli v Bourgoin; Sale Sharks v Glasgow Rugby

Pool 4: Leinster v Swansea; Montferrand v Bristol Shoguns

Pool 5: Toulouse v Newport; Edinburgh Rugby v London Irish

Pool 6: Cardiff v Ulster; Northampton Saints v Biarritz Olympique

 

GIORNATA 6 - 17/18/19 Gennaio

Pool 1: Leicester Tigers v Neath; Beziers v Amatori & Calvisano

Pool 2: Viadana v Perpignan; Munster v Gloucester

Pool 3: Bourgoin v Sale Sharks; Glasgow Rugby v Llanelli

Pool 4: Bristol Shoguns v Leinster; Swansea v Montferrand

Pool 5: Newport v Edinburgh Rugby; London Irish v Toulouse

Pool 6: Biarritz Olympique v Cardiff ; Ulster v Northampton Saints

 

Quarti di finale: 11 / 12 / 13 Aprile

Semifinali: 26 / 27 Aprile

FINALE: 24 Maggio

 

HEINEKEN CUP FIXTURES 2002 / 03
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl