La Lazio non vince a Prato ma mantiene il terzo posto in Classifica

15/gen/2009 11.44.48 Pol. S.S. Lazio Rugby 1927, Sez. Rugby della Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Roma 12 Gennaio 2009                                                                                                                                                    www.laziorugby.it



                                                                                      Rugby Prato Vs Lazio Rugby 28-8



“Giocare in quattordici da metà del primo tempo, per di più essendo già sotto 14-0, non è facile, direi che è quasi impossibile”. Così Eugenio Eugenio, coach della Mantovani Lazio commenta la sconfitta di Prato di domenica scorsa, maturata dopo un rosso a Brandizzi, giudicato eccessivo da tutti, compreso l’allenatore del Prato. Dunque la Lazio, a Prato, contro i primi della classe, ha subìto la seconda sconfitta consecutiva, 28-8, dopo quella del “recupero” contro il Piacenza. Se in altri casi questo potrebbe essere un campanello d’allarme , stavolta le cose non sembrano stare cosi. La sconfitta di Piacenza è maturata in una partita strana, assurdamente fissata durante le feste di Natale, con molti titolari assenti; contro il Prato, poi, perdere con i primi in classifica a casa loro non è certo un dramma e, anzi, sta nella logica dello sport, dispiace per come la sconfitta è maturata. “ Avessimo giocato in quindici - continua il coach - ce la saremmo potuta giocare. Così come è andata, considerando che ci hanno annullato una meta per un in avanti fantasma e che, nel secondo tempo, abbiamo giocato anche in tredici, per l’espulsione di Pelosi, non posso rimproverare nulla ai ragazzi, se non quella di stare più attenti nei falli.” La sconfitta di domenica non pregiudica nulla, visto che la Lazio resta saldamente all’interno della zona play off, terza, a tre punti dalla seconda. Ora è importantissima la partita di domenica prossima con il San Donà (sesta in classifica e reduce dalla vittoria casalinga contro l’Udine), che la Lazio giocherà, probabilmente, senza alcuni elementi importanti: Brandizzi, sicuramente squalificato e poi altri atleti per i quali si dovrà verificare in settimana.





CONSIAG I CAVALIERI PRATO MANTOVANI POL. LAZIO= 28-08 (14-03)

Prato: Wakarua (38 st Tacconi), Randelli, Fronzoni, Reyna, Peralta (38 st Giovanchelli), Burton, Villagra (38 st Toccafondi), Doria, Giacci, De Rossi (38 st Stolfi), Lopez, Biagi (28 st Nuti), Stefani, Mattei (32 st Neri), Poloni (32 st Goti). All.: De Rossi e Gaetaniello.
Lazio: Sulpis (38´ st Evans), Sepe, Vodo (16 st Marrano), Bruni, Bonavolonta´, Gargiullo (38´st Giangrande), Brandizzi, Mannucci, Mallet (12 st Di Laura Frattura), Petillo (30 st Livraghi), Zamboni, Poppmeier, Pettinari (6 st Cannone), Lorenzini (16 st Pelosi), Jimenez. All.: Eugenio.
Marcatori: 15 Mt Doria tr Wakarua; 23 Mt Giacci tr Wakarua; 35 cp Sulpis; II° Tempo: 66 Mt Randelli tr Wakarua; 75 Mt Burton tr Wakarua; 78 Mt Livraghi.
Arbitro: Passacantando L’Aquila.

NOTE: Cartellino rosso: al 25 per Brandizzi; cartellini gialli: al 44 per Stefani; al 55 per Pelosi.

----------------------------------------------------

Visitate il nostro sito www.laziorugby.it
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl