FINDOMESTIC SUPER 10: DESIGNAZIONI XVIII GIORNATA

Allegati

31/mag/2004 20.06.07 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 31 maggio 2004

 

FINDOMESTIC SUPER 10: DESIGNAZIONI XVIII GIORNATA

Roma – Il CNAr, Commissione Nazionale Arbitri della FIR, ha reso note le designazioni arbitrali per la 18° ed ultima giornata della stagione regolare del Findomestic Super 10.

Due gli appuntamenti televisivi: RaiSport Sat proporrà la diretta di Safilo Petrarca Padova  - SKG GRAn Parma (ore 18.30), mentre Sky Sport 2 trasmetterà alle 21.00 la differita di Arix Viadana – Ghial Calvisano.

Questo il programma della XVIII giornata, con le terne arbitrali designate:

 

FINDOMESTIC SUPER 10 – 18° GIORNATA                02.06.04 – ore 18.30

OVERMACH RUGBY PARMA – CONAD L’AQUILA       arb. De Falco (Napoli)

G.d.L.: Milan (Rovigo), Cecere (Napoli); Quarto Uomo: Conte (Napoli)

 

ADMO LEONESSA BRESCIA – RUGBY ROMA                arb. Morandin (Padova)

G.d.L.: Di Gregorio (Padova), Simion (Venezia); Quarto Uomo: Smonker (Padova)

 

ARIX VIADANA – GHIAL CALVISANO                           arb. De Santis (Roma)

G.d.L.: Vancini (Milano), Orlandini (Roma) ; Quarto Uomo: Sbordone (Roma)

Differita Sky Sport 2 ore 21.00

 

SAFILO PETRARCA PADOVA – SKG GRAN PARMA     arb. Peri (Brescia)

G.d.L.: Dordolo M. (Udine), Duina (Brescia) ; Quarto Uomo: Podetta (Brescia)
Diretta Rai Sport Sat

 

BENETTON TREVISO – ARD ROVIGO                             arb. Ventura (Roma)

G.d.L.: Dordolo N. (Udine), Cerci (Colleferro) ; Quarto Uomo: Pierantoni (Colleferro)

 

UNDER 21: DA STASERA A TIRRENIA RADUNO PRE-MONDIALE

Tirrenia I 26 atleti convocati dal Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Under 21, Andrea Cavinato, si ritroveranno questa sera a Tirrenia per dare il via al raduno di preparazione all’edizione 2004 della Coppa del Mondo di categoria.

La rassegna iridata giovanile, in cui gli Azzurrini saranno chiamati al non semplice compito di confermare o migliorare la decima piazza della passata edizione, si disputerà in Scozia dall’11 al 27 giugno.

Nella prima fase della Coppa del Mondo, che determinerà la composizione delle semifinali e delle finali secondo la stessa formula del Mondiale U19, i ragazzi di Cavinato e dell’assistant coach Arturo Bergamasco affronteranno, nell’ordine, Argentina, Francia e Tonga.

Al raduno non saranno presenti, sino a mercoledì sera, 8 dei giocatori selezionati, impegnati con i rispettivi club di Super 10.

Una preoccupazione in più per il CT Cavinato che avrebbe, ovviamente, preferito aver a disposizione da subito l’intera rosa dei convocati.

Questa la lista dei 26 Azzurrini convocati per i Mondiali U21 2004:

 

ITALIA U21: Rocco ASSANDRI (SKG Gran Parma), Robert BARBIERI (Overmach Rugby Parma), Alessio BATTISTI (Unione Rugby Capitolina), Mirco BERGAMASCO (Stade Francais), Andrea BERGAMINI (Ghial Calvisano), Valerio BERNABO’ (Lazio&Primavera), Giuseppe CERQUA (Unione Rugby Capitolina), Alessandro CHILLON (Safilo Petrarca Padova), Riccardo Gaffo (Safilo Petrarca Padova), Leonardo GHIRALDINI (Safilo Petrarca Padova), Emanuele LEONARDI (Lazio&Primavera), Andrea MARCATO (Safilo Petrarca Padova), Luigi MILANI (Conad L’Aquila), Stephen NICOL (Ghial Calvisano), Ludovico NITOGLIA (Lazio&Primavera), Stefano OLIVIERO (ARD Rovigo), Pino PATELLI (Ghial Calvisano), Nicola PAVIN (Benetton Treviso), Marco PITTON (Modul Blok Udine), Matteo PRATICHETTI (Unione Rugby Capitolina), Tommaso REATO (ARD Rovigo), Gregorio REBECCHINI (Unione Rugby Capitolina), Simone PAGLIARI (Arix Viadana), Giulio TONIOLATTI (Unione Rugby Capitolina), Adrien VIGNE-DONATI (Biarritz), Alessandro ZANNI (Modul Blok Udine).

 

Questo, invece, il programma degli incontri di Coppa del Mondo che vedranno gli Azzurrini protagonisti:

Venerdì 11 giugno 2004 – I giornata, I turno

ITALIA – ARGENTINA

Martedì 15 giugno 2004 – II giornata, I turno

ITALIA – FRANCIA

Sabato 19 giugno 2004 –III giornata, I turno

ITALIA – TONGA

Mercoledì 23 giugno 2004 – semifinali

Da determinare

Domenica 27 giugno 2004 – finali

Da determinare

 

PER CONEGLIANO PRIMA SERIE A

PROMOSSI ANCHE GLI EX AZZURRI MOSCARDI E VISSER

RITORNANO IN A LE FIAMME ORO

Conegliano – E’ la squadra dell’ex capitano azzurro, Alessandro Moscardi (19 caps da capitano dal novembre 2000 a aprile 2002 e un totale di 44 presenze ) e di Vim Visser , il gigante Italo- sudafricano in azzurro fino a tre anni fa’ (22 caps), la quinta squadra  promossa alla Serie A. Con l’allenatore Antonio Palma sono stati proprio i due azzurri ( nei panni di giocatori-allenatori)  a trascinare attraverso gli spareggi il Conegliano  in Serie A.

Per il club veneto si tratta di una prima assoluta. Al pari di Conegliano spareggi vittoriosi  anche per la  sesta neo promossa Fiamme Oro sul Bologna.  Per il XV romano, però, si tratta di un gradito ritorno.

La promozione per la formazione veneta è arrivata a pieni voti, con il massimo del punteggio: 10 punti totalizzati nei due incontri di spareggio contro il Lumezzane: 39 – 10 in casa all’andata (5 – 0 punti classifica) e 12 – 24  nella gara di ritorno a Lumezzane (0 – 5).

Il giorno dopo il grande evento il presidente del Conegliano  Mauro Peruch si augura che questa storica promozione sia da stimolo per  un maggiore sostegno  delle autorità locali alla squadra di casa.

L’Amatori Rugby Conegliano  ha oggi 32 anni e nasce dalla passione di un insegnante di educazione fisica, l’aquilano Francesco De Angelis,  detto Stellino, che, per sopperire alla nostalgia di casa,  propose  nel 1972 a Luciano Daminato, ex giocatore del Petrarca, di fondare una squadra di rugby a Conegliano.  I primi passi non furono facili poiché , nonostante la vicinanza con Treviso  (30 km a nord) la zona  non vantava  una grande tradizione rugbistica. Ed è solo,grazie alla passione dei più stretti sostenitori,  che il Conegliano inizia due anni più tardi la propria attività. Nel 1974, infatti, la squadra veneta gioca il suo primo campionato in Serie “D”.  Nel 1977 centra la promozione alla “C” e con la stagione 81/82 il passaggio alla serie superiore. Sei stagioni in “B” e ieri, grazie al doppio successo sul Lumezzane, la promozione alla Serie “A”.

Oggi la squadra di Conegliano conta circa 80 tesserati, ma numerosi sono gli atleti delle categorie giovanili impegnate nelle società “satellite”: gli Under 15 e Under 17 con il Pieve Rugby, gli Under 19 con il Silea.

Stiamo lavorando attivamente per portare sempre più il rugby nelle scuole - spiega l’addetto stampa Enrico GiorgisTra i nostri obiettivi primari quello di investire sempre più sulle giovanili: quest’anno siamo riusciti a portare una squadra al Trofeo Topolino ed è stato per noi un momento importante per la nostra crescita. Per la prossima stagione contiamo di formare due squadre U.10 e U13.

Intanto per festeggiare la promozione  ferve a Conegliano l’organizzazione di una grande Festa del Rugby. La data è incerta fra la seconda o la terza domenica digiuno. La sede, invece, è certa presso la Club House del Campo Comunale., il tempio della pallovale  locale  di esclusiva  connotazione rugbystica

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl