FINDOMESTIC SUPER 10, DOMANI LE SEMIFINALI...

Allegati

11/giu/2004 17.33.23 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 11 giugno 2004

 

FINDOMESTIC SUPER 10, DOMANI LE SEMIFINALI

ENTRAMBI GLI INCONTRI IN TV

Roma – Si conosceranno domani sera i nomi delle due formazioni che a Padova, il 19 giugno, si contenderanno al “Plebiscito” il titolo di Campione d’Italia 2003/2004.

Domani, infatti, sono in programma le due semifinali di ritorno: due incontri che, alla luce dei risultati emersi nelle gare d’andata, si preannunciano all’insegna della più grande incertezza.

La Benetton Treviso, campione in carica, ospiterà al “Monigo”, alle 20.45 (diretta Sky Sport 1) l’Overmach Parma: dopo il 13-13 con cui gli emiliani fermarono all’andata la Benetton, con una meta segnata per parte,  tra le due formazioni la situazione è di totale parità: chi vince accede automaticamente alla finale.

Se sul campo di Treviso la situazione appare quanto mai incerta, il Ghial Calvisano di Gilbert Doucet, che riceverà l’Arix Viadana (ore 18.00, differita RaiSport Sat dalle 19.00) di Franco Bernini sul terreno del San Michele, parte parzialmente favorito: i bresciani, infatti, partono dal 22-19 con cui hanno espugnato, domenica scorsa, lo Zaffanella di Viadana e anche un’eventuale sconfitta con meno di tre punti di scarto li proietterebbe automaticamente verso la loro quarta finale scudetto consecutiva.

In caso di vittoria del Viadana con un margine di tre punti e, conseguentemente, di una differenza punti pari a 0 tra le due squadre, a determinare la formazione finalista sarebbero, come al solito, il numero di mete segnate e, in caso di ulteriore parità, il numero di mete trasformate.

Se la parità dovesse persistere ulteriormente, le due squadre si daranno battaglia in una serie di calci piazzati.

Questo il programma delle semifinali:

Ore 18.00, Stadio San Michele, Calvisano

GHIAL CALVISANO – ARIX VIADANA

arb. Dordolo M. (Udine)

G.d.L. Milan (Rovigo), Smonker (Padova); Quarto Uomo: Simion (Padova)

Differita RaiSport Sat ore 19.00

Ore 20.45, Stadio Monigo, Treviso

BENETTON TREVISO – OVERMACH RUGBY PARMA

arb. Vancini (Milano)

G.d.L. Peri (Brescia), Pulcrano (Milano); Quarto Uomo: Lauria (Milano)

Diretta Sky Sport 1

 

E LE ALTRE CINQUE PARTITE IN TV

Roma – Il week-end saluta l’esordio di SportItalia nel rugby con il match fra i Pumas argentini ed i dragoni gallesi. Commentatore televisivo l’ex seconda linea della Nazionale Italiana, Pierpaolo Pedroni, 25 presenze con la Nazionale.

Anchedomenica vede ancora in programma un altro test match di grande interesse, quello che mette di fronte al Melbourne Dome Australia e Scozia.

 

IL PROGRAMMA TV

SABATO 12 GIUGNO

Ore 08.30, Sky Sport 1, Test-match - diretta

NUOVA ZELANDA – INGHILTERRA

 

Ore 11.15, Sky Sport 2, Test-matchreplica

NUOVA ZELANDA – INGHILTERRA

 

Ore 15.00, Sky Sport 1, Test-matchdiretta

SUDAFRICA - IRLANDA

 

Ore 21.00, SportItalia, Test-match internazionale – diretta

ARGENTINA - GALLES

 

Ore 02.30, Sky Sport 1, Findomestic Super 10 - replica

BENETTON TREVISO – OVERMACH RUGBY PARMA

 

DOMENICA 13 GIUGNO

Ore 11.30, Sky Sport 2, Test-match internazionale - diretta

AUSTRALIA - SCOZIA

 

Ore 19.15, Sky Sport 2, Test-match internazionale - replica

AUSTRALIA - SCOZIA

 

 

TEST MATCH INTERNAZIONALI

IN CAMPO GLI ARBITRI ITALIANI DE SANTIS E DAMASCO

Roma – Doppio appuntamento con importanti test match internazionali, nel fine settimana, per Giulio De Santis e Carlo Damasco, i due arbitri italiani inseriti rispettivamente nel Panel B e nel Panel C dell’IRB: De Santis, che il 3 luglio a New Haven (Stati Uniti) dirigerà l’incontro tra USA e Francia, sarà domani a Bloemfontein, in Sudafrica, dove sarà giudice di linea nel primo dei due confronti tra Sudafrica e Irlanda (diretta Sky Sport 1, ore 15.00 italiane).

Dopodomani, a Melbourne, Carlo Damasco sarà invece il television match officer di Australia – Scozia (diretta Sky Sport 2 ore 11.30 italiane) per poi vestire i panni di guardalinee il 19 giugno, a Sydney, in occasione del secondo test match tra gli Wallabies e il XV scozzese.

 

Questo l’elenco completo degli impegni internazionali che, nei tour estivi, vedranno protagonisti i due arbitri italiani:

 

Bloemfontein, 12 giugno

SUDAFRICA – IRLANDA – Giulio De Santis (Guardalinee)

Melbourne, 13 giugno

AUSTRALIA – SCOZIA – Carlo Damasco (TMO)

Città del Capo, 19 giugno

SUDAFRICA – IRLANDA – Giulio De Santis (TMO)

Sydney, 19 giugno

AUSTRALIA – SCOZIA – Carlo Damasco (Guardalinee)

New Haven, 3 luglio

USA – FRANCIA – Giulio De Santis (Arbitro)

Toronto, 10 luglio

CANADA – FRANCIA – Giulio De Santis (Guardalinee)

 

SCUDETTO UNDER 19, DOMENICA LA FINALISSIMA

A ROVIGO BENETTON TREVISO – I CAVALIERI PRATO

Roma – Saranno Benetton Treviso e Cavalieri Prato a contendersi domenica, nella finalissima del Campionato Nazionale Under 19 di Rovigo, il 54° titolo italiano di categoria.

La vincitrice succederà all’Unione Rugby Capitolina che, la passata stagione, in uno Stadio Flaminio affollato da oltre 5000 persone, superò la Lazio&Primavera in un vibrante e decisivo derby.

La Benetton si presenterà in campo alla ricerca del suo 6° titolo Giovanile dopo quelli del 1951, 1977, 1983, 1991 e 1998, mentre I Cavalieri Prato, al loro primo anno nel Gruppo 1 e con al seguito tre pullman di tifosi decisi a festeggiare quella che rappresenterebbe una storica vittoria dopo soli quattro anni dalla nascita del club toscano, andranno per la prima volta a caccia dello scudetto.

Rovigo, 13 giugno, ore 17.00

I CAVALIERI PRATO – BENETTON TREVISO

arb. Dordolo M. (Udine)

G.d.L. Dordolo N. (Udine), Lento (Udine)

 

BENETTON TREVISO, IL CAMMINO VERSO LA FINALE U19

nel Girone 1 della regular season con 78 punti

Barrage play-off: Benetton – Piacenza 1947, 72-0

Semifinale andata: U.R. Capitolina – Benetton Treviso, 12-34

Semifinale ritorno: Benetton Treviso – U.R. Capitolina, 32-17

 

I CAVALIERI PRATO, IL CAMMINO VERSO LA FINALE U19

nel Girone 1 della regular season con 67 punti

Barrage play-off: San Donà – I Cavalieri Prato, 8-22

Semifinale andata: I Cavalieri Prato – Conad L’Aquila, 18-7

Semifinale ritorno: Conad L’Aquila – I Cavalieri Prato, 7-11

 

Sempre domenica sono in programma le finali delle Coppe FIR Under 17 e Under 15:

 

COPPA FIR UNDER 17

Modena, 13 giugno, ore 16.00

BENETTON TREVISO – CONAD L’AQUILA

arb. Roscini (Milano)

G.d.L. Andazzi (Bologna), Di Mauro (Bologna)

 

COPPA FIR UNDER 15

Prato, 13 giugno, ore 17.00

PETRARCA JUNIOR – U.R. CAPITOLINA

arb. Meanti (Crema)

G.d.L. Giannellini (Prato), Lorenzi (Prato)

 

ROMA SEVEN DOMANI ALLO STADIO DEI MARMI

GRANDE PARTY APERTO A TUTTI AL TERMINE DEGLI INCONTRI

Roma – L’appuntamento è fissato per domani mattina, nella suggestiva cornice dello Stadio dei Marmi, scelta dal Comitato Organizzatore per ospitare la terza edizione del Roma Seven, l’ormai famoso torneo capitolino che, di anno in anno, vede protagonisti i migliori club e le migliori selezioni del panorama del rugby “a sette”.

Anche per il 2004 il cast del torneo è quello delle grandi occasioni: oltre alla Selezione Italiana di Marco Gabrielli e Fabrizio Roselli, reduce dalle vittorie nei tornei FIRA di Spalato e Lunel e in procinto di volare a Palma di Maiorca per le qualificazioni ai Mondiali 2005, saranno di scena sul prato dello splendido impianto Anni ’30 la selezione internazionale dei Samurai, campione in carica e imbottita di star del rugby internazionale, i NZ Metro Sidis, formazione neozelandese che annovera tra le proprie fila numerosi atleti delle Nazionali 7’s di Nuova Zelanda e Fiji, il club sudafricano dello Stellenbosch, i New Zealand Maori, i Marauders, selezione internazionale reduce dal successo nell’Amsterdam Seven, e numerose altre formazioni di alto livello come i London Visigoths e gli irlandesi del Garryowen.

Tra le formazioni italiane i Seven Kings of Rome, padroni di casa, e l’Unione Rugby Capitolina.

Il torneo, che intervallerà agli incontri numerosi momenti mondani, prenderà il via intorno alle 10.00 del mattino e si concluderà con la finale della Cup intorno alle 22.30. Poi, dopo aver consegnato il trofeo alla formazione vincitrice, grande festa finale aperta a tutti con il Roma Seven Party.

Questa la rosa delle formazioni partecipanti:


 

Selezione Italiana (Italia)

Samurai (Selezione Internazionale)

New Zealand Metro Sidis (Nuova Zelanda e Isole del Pacifico)

Stellenbosch (Sudafrica)

Marauders (Selezione Internazionale)

New Zealand Maori (Nuova Zelanda)

Seven Kings of Rome (Italia)

Argentinos Seven (Argentina)

Clandestinos Rugby Club (Argentina)

Curiazi (Italia)

Garryowen (Irlanda)

London Visigoths (Inghilterra)

Unione Rugby Capitolina (Italia)

 

VENETO – LAZIO U15

IN CAMPO PRIMA  DELLA FINALE SUPER 10

Padova – La finale del Campionato di Super 10, in programma sabato 19 giugno a Padova, avrà un interessante prologo nella disputa sul terreno del Plebiscito della finale del Trofeo delle Regioni Under 15 tra le rappresentative di Veneto e Lazio

La finale per il Titolo iridato è prevista per le ore 18.00, preceduta alle ore 16.00 dal Trofeo delle Regioni, dedicato alla memoria di Roberto Campagna (il presidente del Comitato Regionale Laziale recentemente scomparso) che diventa da questa edizione un Trofeo “Challenge” che verrà aggiudicato alla rappresentativa regionale Under 15 che ne avrà vinte tre edizioni.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl