MAIRE TECNIMON RUGBY MONZA : COMUNICATO STAMPA 13/09

22/feb/2009 19.49.05 Rugby Monza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

UNDER 17 A GONFIE VELE, UNDER 15 A LEZIONE DALL’OSPITALETTO. BENE MINIRUGBY E FEMMINILE, LA SENIOR MASCHILE SI ALLENA AI PLAY-OFF.

 

L’Under 17 travolge anche il Cesano Boscone e mette una seria ipoteca sui play-off; delude invece la Under 15 con un’opaca prestazione ad Ospitaletto dove si confermano i problemi evidenziati col Viadana. Bene il Minirugby al Torneo Marco Polo Brescia dove conquista un primo (Under13) ed un secondo posto (Under 11). Bene anche le ragazzine terribili di Massimo Giuliani ed Isabella Doria nella tappa di Cogoleto. La Senior Maschile, la cui partita con ASR Milano di Campionato salta per assenza di arbitro, si aggiudica un importante test match col Chicken Rozzano che milita nel Girone di Elite: una convincente prova in vista dei play-off per i ragazzi di Galimberti e Meschini che ha permesso ai Coach di far ruotare ben 30 giocatori. 38 a 0 il risultato finale per Maire Tecnimont con 6 mete realizzate (4 trasformate) ed un feedback positivo anche in prospettiva play-off.

 

UNDER 15 – GIRONE ELITE LOMBARDIA – 2° GIORNATA DI RITORNO

CPR RUGBY OSPITALETTO – MAIRE TECNIMONT RUGBY MONZA  38-12 (26-12) di G. Palmiotto

 

Dura pochi minuti l’illusione per l’Under 15 brianzola schiantata da un Ospitaletto che aggiusta subito i problemi sull’ala destra e controlla la partita con grande maestria.

 

Dopo 5 minuti Fusi (tr. Amenta) porta avanti i brianzoli, ma i padroni di casa reagiscono veementemente e pareggiano al 9’;  in rapida successione arrivano altre due mete dei bresciani che vanno sul 19-7.  Al 20’ Steward buca ancora sul fronte sinistro di attacco biancorosso, ma da questo momento il tecnico bresciano scambia un paio di giocatori per riequilibrare la squadra: da questo momento è buio pesto e il Monza all’ultimo minuto del primo tempo subisce un’altra meta da un calcio di rinvio errato che serve su un piatto d’oro il 26-12 per i verdi.

 

Nei primi minuti della ripresa arrivano altre due mete che portano il punteggio sul 38-12. Arrivano anche i cambi dalla panchina monzese ed il Monza sembra più quadrato ma nonostante i ripetuti attacchi il punteggio non cambierà più fino alla fine e come col Viadana gli attacchi bianco-rossi si riveleranno sterili senza portare un solo punto in cascina. Da segnalare il positivo esordio di Aronne Alfieri che si fa notare per un paio di possenti placcaggi e il fantastico terzo tempo ospitato dai padroni di casa.

 

Per i bianco-rossi si impone una riflessione sull’accaduto senza drammatizzare ma comunque prendendo coscienza dei problemi evidenziati nelle ultime giornate.

 

Formazione Monza: Allegretti (Scorzelli dal 37’), Tripodi (Palmiotto dal 40’), Amenta, Morcelli (Alfieri dal 37’), Frittoli (Toffoli dal 37’), Berti Rigo, Fontana, Ferraris, Biffi, Turco, Villa, Fusi, Sironi (Spadaro dal 55’), Steward (Pellegrini dal 37’), Selvagno.

 

MINIRUGBY, TORNEO MARCO POLO DI BRESCIA di Elemi e Palmiotto

Giornata positiva per i colori bianco-rossi che raccolgono un primo ed un secondo posto nel Torneo organizzato dal Marco Polo Brescia; a Castelmella gli Under11, a Roncadelle gli Under 13. Gli Under 11 si impongono col Borgo Poncarale 9 mete a 3 e travolgono i locali del Castelmella 16 a 0. Nella partita decisiva col Rho, Maire Tecnimont dal due volti: primo tempo col Rho a valanga; nel secondo tempo reazione monzese con predominio brianzolo: finisce 9-3 per il Rho ma la reazione del secondo tempo è stata davvero encomiabile. Da segnalare che il Monza aveva oggi solo 7 giocatori disponibili (Liuzzi, Milanesi Luca, Tornaghi, Messina Iacopo, Ratcliffe, Palmiotto Ben, Bianchedi) ed è stato integrato con 3 giocatori dei Pirati di Bernareggio.

 

La under 13 monzese esibisce  un gioco fluido e piacevole a vedersi che le permette di portare a casa 3 vittorie nette e il primo posto nella classifica del torneo di Roncadelle. Prima partita contro il Rho che vede il Monza incassare una meta dopo meno di un minuto su una disattenzione difensiva, ma da lì in poi prendere in mano la partita e andare più volte in meta.La sfida coi pirati è anomala in quanto in campo giocano solo 9 uomini per parte per cui il primo tempo è segnato da un batti e ribatti con 3 mete per parte tutte segnate in veloci contropiede favoriti dagli spazi larghi; nell'intervallo gli allenatori apportano alcuni correttivi e il gioco più ordinato e ragionato  porta i monzesi a dilagare. Ultimo match contro i padroni di casa del marcopolo, che, pur più forti fisicamente, nulla possono per arginare il gioco dei nostri ragazzi che segnano a ripetizione sia con la mischia che con i trequarti. Alla fine festa meritata per i giocatori e soddisfazione per gli allenatori che, risultato a parte, hanno finalmente visto i frutti del lavoro svolto in settimana in alcune giocate davvero degne di nota.

Formazione: Bollani, Bologna, Elemi, Fedeli, Borzone, Zucchiatti, Ferraris, Panisi, Raddrezza, Radaelli, Marchetti, Fontana, Gusmaroli, Messina Mattia

 

Risultati: MONZA-RHO: 37-5; MONZA-PIRATI: 48-17;MONZA-MARCOPOLO:96-28

 

FEMMINILE: COPPA ITALIA E CAMPIONATO UNDER 15, COGOLETO di Marcello Elemi

Mattinata dedicata alle seniores e Maire Tecnimont Monza che porta a casa il 1° e il 4° posto. Data la sosta del campionato nazionale di serie A il Monza presenta due compagini alla tappa ligure; la formazione più esperta vince il torneo infilando tutte vittorie; ottima anche la prestazione delle più giovani che cedono il 3° posto al Cogoleto dopo aver dimostrato notevoli miglioramenti rispetto all' inizio di stagione: continuando così, prima del termine della stagione arriveranno sicuramente anche ai gradini nobili del podio. Al pomeriggio sono scese in capo le U15 reduci dalla brutta prestazione di 15 giorni fa in casa, dove avevano subito la prima sconfitta stagionale da parte del Livorno; ospite della giornata l'accademia rugby femminile di Noceto, che , approfittando della sosta del girone veneto, ha presentato 2 formazioni che raccolgono il meglio del rugby giovanile dei bacini Parma e Piacenza.

Pronti via e subito la sfida con il Noceto A, che ha visto il Monza soccombere per una meta dopo aver combattuto alla pari con le rivali, forse più abituate a match con avversari di livello. Nella sfida con il Noceto B le nostre ragazze hanno messo in campo tutta la rabbia per la sconfitta precedente e hanno dominato il match senza grossi problemi. Si arrivava così alla sfida con il Livorno, con cui ormai ci divide una rivalità molto accesa e che vede confrontarsi ragazze che si conoscono alla perfezione; ebbene al termine di un match duro e tirato fino alla fine,e, nonostante le livornesi si siano presentate in campo rinforzate dalle due più forti giocatrici del Noceto chieste in prestito per coprire due infortuni,  le Monzuschesi hanno portato a casa la vittoria per 7 mete a 6 (ininfluenti le successive trasformazioni) e la consapevolezza di aver ripreso la giusta strada dopo l'intoppo di Monza. Grande soddisfazione degli allenatori, Isabella e Massimo, sia per il gioco che per la grinta dimostrata da tutte e 13 le giocatrici schierate: " e adesso da qui si riparte con gli obiettivi di migliorare ulteriormente, mantenere la testa del girone nord ovest e di preparare una trasferta nel girone veneto con la consapevolezza di potersela giocare con tutti alla pari".

 

 

UNDER 17 – GIRONE TERRITORIALE LOMBARDIA 2 – 2° di ritorno

CESANO BOSCONE RUGBY- MAIRE TECNIMONT RUGBY MONZA 1949   00-78 (00-45 p.t.) di F.Stillitano

 

Formazione MONZA: Cambiaghi, Cazzaniga, Albanesi, My, Carpinelli, Borzone, Delle Noci, Gavazzoni, Pedrazzini, Perego, Lissoni, Fornasiero, Camolese, Paleari, Feudale Foti. In panchina entrati nella ripresa: Diana, Cesana, Bonacina, Marchetti, Bandera, Annovazzi, Ulivi. A disposizione: Corbetta

Marcatori Monza: p.t.: 1’ My (trasf. Carpinelli), 5’ My (trasf. Carpinelli), 7’ My (trasf. Carpinelli), 14’ My, 16’ Perego (trasf. Carpinelli), 20’ Gavazzoni (trasf. Carpinelli), 28’ Borzone - s.t.: 15’ Delle Noci (trasf. Carpinelli), 20’ Marchetti (trasf. Carpinelli), 30’ Cambiaghi (trasf. Carpinelli), 34’ Marchetti, 35’ Delle Noci (trasf. Carpinelli)

Allenatori: Ivano Bonacina & Achille Borzone

Arbitro: signora Ghisalberti di Parabiago

Il Monza è in trasferta sul campo Comunale di Via Don Sturzo contro i pari età del Cesano Boscone. Per la cronaca all’andata al Chiolo prevalsero i brianzoli con un secco 79-00. Si preannuncia quindi un match molto combattuto. Ma ancora una volta, in questo campionato, si evidenzia il netto divario tra le due compagini in campo. Davvero dirompente questo Monza U17 che dopo soli 14’, grazie ad un Gabriele My particolarmente ispirato ed autore delle prime 4 mete, conduce per 26-00. Cala praticamente il buio per i padroni di casa.

Partita che continua a senso unico e si va al riposo sul 45-00 (7 mete di cui 5 trasformate dal solito Carpinelli) per i biancorossi ospiti. Nella ripresa il XV brianzolo, forse pago di quanto già raggiunto, parte in sordina ed in un paio di occasioni rischia parecchio sul ritorno di fiamma del Cesano. Ma il coach Bonacina chiede di serrare i ranghi ed il Monza riparte. Altre 5 mete (di cui ben 4 trasformate) fissano il risultato finale sul 79-00 per i monzesi ospiti. Davvero pesante il ticket che il Cesano ha dovuto pagare anche questa volta. Con i 5 punti incamerati (4 per la vittoria + 1 di bonus) i monzesi dunque rimangono a punteggio pieno e sempre in vetta alla classifica di questa regular season.

Degno di nota poi l’operato dell’arbitro Ghisalberti di Parabiago, donna giovane e molto promettente. Domenica prossima trasferta a Codogno per il terzo atto di ritorno del Campionato.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl